COSTITUIRE UNA GIUSTIZIA OGGETTIVA

Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Nasce in Italia la rivolta organizzata contro le fake-news del mainstream 05.03.2017 Il battesimo della WAC si è celebrato il 2 marzo in una delle aule del Senato italiano, con il patrocinio di un gruppo di senatori indipendenti. Cos’è la WAC? L'acronimo significa Web Activists Community, cioè "Comunità degli attivisti della Rete". L'occasione è stata creata, si può dire, dall'apparizione di un disegno di legge, a firma Adele Gambaro che si propone, in sintesi, di colpire la libera espressione delle opinioni sul web.
Fake News. Una legge che, come ha illustrato autorevolmente, durante l'incontro, il vice-presidente emerito della Corte Costituzionale, Paolo Maddalena, è prima di tutto palesemente anti-costituzionale. In più sensi e in violazione di diversi articoli, a cominciare dall'articolo 21 della Costituzione, che suona inequivocabilmente in questi termini: "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure". Ma la senatrice Gambaro (seguita da uno stuolo di senatori della Repubblica che hanno il suo stesso, sovrano disprezzo per la Costituzione cui hanno giurato fedeltà) ritiene che sul Web questa libertà di manifestazione non ha ragione di essere. E, stabilendo una serie di eccezioni cervellotiche, inventa e propone sanzioni gravi, anzi gravissime — fino alla reclusione —contro i cittadini che intendono esercitarla in Rete.
Si noti: le norme previste sono esplicitamente indirizzate contro i singoli cittadini, non contro i giornalisti professionisti, che scrivono e si esibiscono nei giornali e nelle televisioni, ma nei confronti di coloro che, attraverso la Rete, scrivono e dicono quello che pensano.
Nessuna prova di "fake news" nel rapporto del Parlamento britannico su Sputnik
La senatrice Gambaro (eletta nelle liste del Movimento 5 Stelle, ma poi emigrata in altri gruppi parlamentari) ha preso l'iniziativa dopo essere stata recentemente relatrice sul tema al Consiglio d'Europa. Non è dato sapere chi e perché ha dato alla signora in questione un tale augusto incarico. Certo è che è in corso, in Europa, una tentativo di mettere la museruola al Web, specie tenendo conto che in Francia e Germania le elezioni incombono. Le recenti esperienze di consultazioni, elettorali e referendarie, in diversi paesi occidentali, hanno infatti dimostrato che il controllo sociale — esercitato dal mainstream media nel suo complesso — sta mostrando clamorose falle. Lo si è visto con il Brexit britannico, dove tutti i media ufficiali tifarono perché fallisse e la Gran Bretagna rimanesse in Europa, con il risultato che la maggioranza degl'inglesi votò in senso contrario. Esperienza che si è ripetuta in autunno negli Stati Uniti d'America, dove Hillary Clinton — stando ai media ufficiali vincitrice a man bassa — è stata sconfitta da Trump, osteggiato dai grandi canali tv e dai maggiori e paludati giornali.
Il terzo tonfo si è registrato a dicembre in Italia. Per il "sì" alla cosiddetta riforma costituzionale erano schierati tutti i giornali principali e tutte le tv. Invece il risultato fu una clamorosa vittoria del "no". Così l'inquietudine dei poteri si è trasformata in angoscia. E dall'angoscia si è passati all'organizzazione di una risposta. Ma invece di chiedersi come mai giornali e tv hanno perduto una parte del loro "potere di convinzione"; invece di iniziare un'autocritica seria del loro appiattimento pressoché totale alla propaganda del pensiero unico, i gestori del potere informativo — anzi i loro maggiordomi — sembrano proporsi una linea repressiva su larga scala.
Mettere dunque la museruola al pubblico sembra essere la linea in corso di esecuzione. Il disegno di legge della Gambaro, in Italia, dopo la sua relazione al Consiglio d'Europa, sono due chiare indicazioni preliminari. Ma ci sono altri sintomi. La presidente del parlamento italiano, signora Boldrini, si è fatta promotrice della costituzione di un gruppo di "esperti" il cui compito sarebbe quello di scovare le fake news che appaiono in Rete. Esperti le cui qualità professionali sono in dubbio, e l'arbitrio della loro scelta è tanto palese da squalificare anticipatamente un tale tentativo. Ma si capisce bene che i loro verdetti saranno utilizzabili per scatenare una vera e propria caccia alle streghe.
Trump accusa media USA di interferire con fake news in rapporti con la Russia
Naturalmente lo scopo di queste mosse è quello di nascondere l'immensa massa di fake news quotidiane che gronda da ogni pagina dei giornali e delle tv "ufficiali" (li chiamano — e tra loro di chiamano ancora —"indipendenti", ma è chiaro ormai a moltissimi che essi sono molto dipendenti dal potere politico e dagli inserzionisti pubblicitari). La stessa cosa sta avvenendo in Francia, dove il governo ha affidato ai giornalisti di un gruppo di testate giornalistiche di fama (tra cui Le Monde e Liberation) compiti analoghi di sorveglianza e di controllo delle fake news del Web. Addirittura, con l'aiuto di Google, della definizione di chissà quale algoritmo che dovrebbe esprimere automaticamente la condanna alla liquidazione di una news (e alla chiusura dei siti che la ospitano). Orwell alle porte a Parigi, e a Roma.
È in base a questi allarmi — come si vede pienamente giustificati — che nell'ottobre scorso un gruppo di bloggers italiani ha avviato la creazione della WAC. Come strumento di difesa contro il sopruso della politica e del mercato, ma anche come struttura che permetta ai creatori indipendenti di notizie di negoziare con i grandi motori di ricerca e con i social networks le condizioni (anche quelle economiche) nelle quali il loro lavoro sociale è attualmente costretto. Cioè per mettere in discussione lo strapotere delle grandi multinazionali della comunicazione. WAC nasce in Italia, ma l'idea è di trasformarlo al più presto in una iniziativa internazionale. In primo luogo europea. È l'inizio di una grande e inedita battaglia per la democrazia.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam2 minuti fa
Caso Le Pen, [ a Marine Le Pen è stata tolta l'immunità parlamentare per la pubblicazione di alcune foto e video sui social network, in cui si mostrano le atrocità dei terroristi dello "Stato Islamico" ] sarcasmo a Mosca: Charlie Hebdo è satira, tweet sull'ISIS è attacco ai valori 05.03.2017 Presidente della commissione sulla politica di informazione della camera alta del Parlamento russo Alexey Pushkov ha commentato la perdita dell'immunità parlamentare della leader del Fronte Nazionale e candidata all'Eliseo Marine Le Pen.
Il presidente della commissione sulla politica di informazione della camera alta del Parlamento russo Alexey Pushkov ha commentato la perdita dell'immunità parlamentare della leader del Fronte Nazionale e candidata all'Eliseo Marine Le Pen.

"Pertanto le vili vignette di Charlie Hebdo sono libertà di parola, le immagini delle atrocità dell'ISIS postate da Marine Le Pen sono un inaccettabile attacco ai valori," — Pushkov ha scritto su Twitter.

​Secondo quanto riportato dai principali media, alla candidata del Fronte Nazionale all'Eliseo Marine Le Pen è stata tolta l'immunità parlamentare per la pubblicazione di alcune foto e video sui social network, in cui si mostrano le atrocità dei terroristi dello "Stato Islamico". http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2017/03/04/sviene-in-strada-in-borsa-aveva-un-feto_61cda409-6d1c-4d56-8e56-f470308b4d0d.html
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Francia 2017, Simonyan commenta le accuse dell'entourage di Macron contro Sputnik e RT. 05.03.2017 #Emmanuel #Macron è un personaggio squallido che vuole pescare nell'ombra della calunnia, perché lui ha il rifugio anti atomico e i francesi no! [ La direttrice del canale televisivo RT e dell'agenzie di stampa Sputnik Margarita Simonyan ha commentato le accuse contro questi due media russi provenienti dallo staff per la campagna elettorale del candidato all'Eliseo Emmanuel Macron.
"Siamo lusingati che lo staff di Macron continua a costruire la campagna elettorale esclusivamente sulle bugie contro RT e Sputnik. Non è "comme il faut" (francesismo: "come dovrebbe essere" — ndr), ma è divertente," — ha commentato.
Sabato Mounir Mahjoub, consigliere del candidato Macron alle presidenziali francesi, è intervenuto con un nuovo attacco contro l'agenzia di stampa russa Sputnik e il canale televisivo RT, accusandoli di diffondere informazioni false sul candidato.
Allo stesso tempo come in passato non è stata fornita alcuna prova concreta a sostegno delle sue affermazioni.
Non è la prima volta che questo tipo di dichiarazioni arrivano dalla squadra di Macron. A metà febbraio dal quartier generale del movimento "En Marche!", il cui leader è Macron, due militanti hanno denunciato attacchi informatici provenienti dal territorio della Russia sul sito e sul database per la campagna elettorale.
"Allo stesso tempo e con la stessa frequenza risultiamo essere vittime degli hacker che attaccano i nostri server", — ha aggiunto Mahjoubi. Secondo lui, sono stati attaccati dagli hacker sia il sito sito del partito sia la risorsa web per raccogliere le donazioni per la campagna elettorale di Macron. La metà degli attacchi sono stati eseguiti dal territorio dell'Ucraina, ma da lì c'erano solo dei computer-intermediari utilizzati per nascondere la vera posizione dei pirati informatici.
A sua volta l'ufficio stampa di Sputnik ha smentito le accuse di Mahjoubi, sostenendo che le sue parole sono un nuovo tentativo per manipolare l'opinione pubblica.
"L'ennesima falsa affermazione di un rappresentante del partito di Macron non è altro che un tentativo di manipolare l'opinione pubblica", — ha reagito l'ufficio stampa dell'agenzia russa.
L'edizione francese di Sputnik ed RT in precedenza avevano respinto le accuse di Macron riguardo agli attacchi nei suoi confronti dei media russi, definendole false ed infondate. Allo stesso tempo "Sputnik Francia" ha invitato l'ex ministro dell'Economia nel suo studio per un'intervista in modo da poter esporre la propria posizione politica.
Secondo "Sputnik Francia", i tentativi per contattare personalmente i rappresentanti di Macron in relazione alle "notizie false" sul candidato sono stati intrapresi ripetutamente. In particolare l'ultimo tentativo del genere è avvenuto giovedì, ma la risposta non è ancora pervenuta in redazione. Inoltre precedentemente i rappresentanti di Macron erano ripetutamente stati invitati in onda per chiarire la posizione e fornire le prove, ma lo staff elettorale ha ignorato le richieste.
La rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, commentando le accuse, ha ipotizzato che lo staff di Macron viva gli incubi dell'ex candidato alla presidenza degli Stati Uniti Hillary Clinton.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Se Dio non esiste allora tutto è permesso. Dostoevskij ] e dove sono i diritti dei bambini? che fine hanno fatto? [ Grinko e Cocchetti nella sfilata dell’ego con le figlie neonate. Gli stilisti Grinko e Cocchetti esibiscono i loro “trofei” fra le braccia. Grinko e Cocchetti, nota coppia gay nel campo della moda, ha aperto col botto la settimana della moda femminile a Milano. Come? Semplicemente hanno sfilato in passerella tenendo in braccio il “frutto del loro amore: in utero in affitto”, le due piccole gemelline Emma e Sophia. Le due neonate, infatti, sono venute alla luce tramite fecondazione eterologa, nel lontano Messico a fine novembre (meno di due mesi fa). Ed ora sono state portate sul palco, quasi fossero due trofei da mostrare al mondo, quel mondo sessista e omofobo che combatte l’amore omosessuale. Ecco il frutto del loro amore, da mostrare a tutti, fra applausi, consensi e lacrime di commozione. Ovviamente il tutto è stato dovutamente preparato. La collezione presentata da Grinko si intitola “Love gives life” (l’amore dà la vita). E già qui ci sarebbe da obiettare che l’amore fra due persone dello stesso sesso non dà nessuna vita, fino a prova contraria. Ma non solo. Le ecografie delle due bimbe erano appese agli abiti in sfilata; erano stampate sulle cartoline degli invitati col sottotitolo “la casa delle bambole”. Poveri noi!
grinko e cocchetti: Non potevano mancare i commenti e i sostegni del mondo mediatico, anche solo nel riportare la notizia. “Milano, la celebrazione del diritto all’amore e alla famiglia, in ogni sua declinazione”. “Orgoglio e gioia per la paternità, al di là di ogni speculazione”. “E allora felicitazioni!”. E chi più ne ha, più ne metta!
E quelle due povere bambine sbattute in passerella e sui giornali del mondo a testimoniare che “Love gives life”. Eh no, l’amore è un’altra storia. L’amore non vuole tale notorietà, l’amore non cerca l’esibizione, l’amore non vuole tali manifestazioni di sfoggio egocentrico.
Emma e Sophia avrebbero bisogno di un amore materno e paterno, come Dio vuole, come natura dispone. Amore che non avranno…
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ Sharia law: Dhimmi Schiavo infedele AKBAR kufir murtids ] così i violenti provocatori ( culto: OBAMA BUSch HILLARY ) sono coloro ce hanno tentato di soffocare i sostenitori di Donad TRUMP! http://www.ansa.it/.../dimostrazioni-pro-contro-trump...

Nello Rava · nelle foto vedo solo sostenitori del presidente legittimamente eletto aggrediti da personaggi simili a sud americani...
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/03/05/dimostrazioni-pro-contro-trump-arresti_48d413e7-a82f-4dc8-8a61-a3436bab0376.html
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam51 minuti fa
e che direbbe MERKEL, che lei vive in Via Bilderberg n°666, se lei venisse a sapere che una strada si chiama: Adolf Hitler e l'altra si chiama Pravy Sector!? TEL AVIV, 5 MAR - Nel villaggio arabo di Jatt (50 chilometri a nord-est di Tel Aviv) due strade sono state dedicate a figure simboliche del popolo palestinese - l'ex Mufti di Gerusalemme Haj Amin al-Husseini e Yasser Arafat - ed un'altra ancora alla stessa Palestina. Lo ha scoperto un riservista israeliano di passaggio che ha divulgato la vicenda su Facebook innescando subito la reazione indignata dello stesso premier Benyamin Netanyahu. ''Non possiamo permettere che nello Stato d'Israele - ha detto oggi, durante il consiglio dei ministri - siano dedicate strade in ricordo di uccisori di israeliani o di ebrei'' quali appunto, ha insistito, al-Husseini e Arafat. ''Se necessario, aggiorneremo la legge in materia''. Il consiglio municipale di Jatt ha replicato che quelle strade sono state intestate già sei anni fa in maniera formale e che nessuno, in questo periodo, aveva mai avanzato obiezioni.http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2017/03/05/no-di-netanyahu-a-via-arafat_c40b1815-9dbc-4817-8a5f-bb1605b0e80b.html
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam56 minuti fa
Siamo pilotati dalla massoneria è inutile andare a votare? Votiamo Giorgia MELONI e Matteo SALVINI! Siamo pilotati dalla massoneria. Ci piaccia o non ci piaccia questa è la realtà. Politica e società sono sotto le sue grinfie. Basta analizzare alcuni fatti accaduti negli ultimi tre anni per rendersene conto. Matteo Renzi diventa premier il 15 dicembre 2013 senza essere stato eletto dal popolo. Vien proprio da chiedersi: “Come ha fatto?” La rivelazione del cantante Jovanotti agli studenti dell’Università di Firenze può aiutarci a capire
Ad una domanda di economia il cantante ha risposto: “Mi è successa una cosa, un anno fa… sono stato ad un summit segr… ehm, privato, molto esclusivo organizzato da una delle più grandi aziende del mondo, azienda di internet”.
L’azienda in questione si è scoperto essere Google. E si è scoperto pure che Jovanotti è stato per ben tre volte a questo tipo di incontri. “In questo summit c’erano quelli che, secondo loro, erano le 80 persone più importanti del pianeta per quanto riguarda il futuro” prosegue Jovanotti “la cosa interessante è che c’erano premi Nobel, amministratori di grandissime Multinazionali, farmaceutiche, tecnologiche, ingegneri, attivisti per i diritti umani, femministe ma non c’era neanche un politico, neanche uno! C’era il capo della Banca Mondiale… ma non c’era nemmeno un politico perché – mi hanno detto – non servono”.
Ma perché i politici non servono? Non sono loro i rappresentanti del paese? “. La politica amministra questa situazione ma le scelte non le fa più la politica. Un tempo le faceva solo la politica, poi ad un certo punto le ha fatte insieme a… a… e poi non le ha fatte più“.
Quindi alla luce di questa affermazione possiamo comprendere perché, nonostante il Family Day, le unioni civili siano state approvate dallo stesso Matteo Renzi contro il parere del popolo.
Possiamo altresì comprendere le ragioni di un governo Renzi bis appena formato (mascherato dal ritorno a casa del premier) dopo la sconfitta del Sì al Referendum.
Possiamo comprendere la decisione del nuovo Governo di nominare Valeria Fedeli al Ministero dell’Istruzione, la quale sembra molto propensa al Gender nelle scuole.
Possiamo finalmente comprendere che chiunque verrà eletto dovrà sottostare alle leggi dei potenti, di coloro che decidono le sorti del mondo.
Insomma, caro popolo d’Italia, la democrazia è una falsa utopia morta da tanti anni. Le decisioni, ci rivela Jovanotti, le prendono i potenti che ogni anno si riuniscono in gran segreto a Sciacca (Agrigento). Una cosa però è cambiata dal primo incontro di Jovanotti con il club segreto. Nell’incontro del 2016 un politico c’era ed era anche italiano. Il suo nome è Matteo Renzi.
http://www.annalisacolzi.it/siamo-pilotati-dalla-massoneria-e-inutile-andare-a-votare/
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Uno sconvolgente avvenimento durante l’apparizione Durante l’apparizione del 2 gennaio 2017 a Mirjana, avviene qualcosa di sconvolgente. Una persona lì presente inizia a sentirsi male e ad agitarsi. Avviene un vero e proprio esorcismo. I demoni avvertono la presenza della Regina della Pace.
http://www.annalisacolzi.it/messaggio-del-2-gennaio-2017-della-regina-della-pace-avviene-qualcosa-sconvolgente/
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


alla LEGA ARABA certo dispiace, ma, comunque sono sempre le soprannaturali esigenze della Shariah che hanno richiesto la necessità di questo sacrificio! BANGKOK, 5 MAR - Il corpo di Juergen Gustav Kantner, l'ostaggio tedesco di 70 anni decapitato dai militanti islamici di Abu Sayyaf pochi giorni fa nel sud delle Filippine, è stato ritrovato oggi dall'esercito di Manila durante un raid sull'isola di Sulu, roccaforte del gruppo considerato un'organizzazione terroristica dagli Stati Uniti. Lo ha annunciato il generale maggiore Carlito Galvez, comandante regionale delle forze armate filippine. I resti di Kantner, rapito lo scorso novembre assieme alla moglie (che fu uccisa durante l'assalto) mentre si trovava sulla sua barca a vela al largo delle Filippine, sono stati rinvenuti in un'area montagnosa vicino Indanan, dopo che negli ultimi giorni scontri tra i militari e i guerriglieri di Abu Sayyaf hanno causato 16 morti tra i militanti e il ferimento di oltre 20 soldati. Forte di almeno 400 militanti, Abu Sayyaf è dedito da anni al rapimento di stranieri e filippini per autofinanziarsi. Si calcola che al momento gli ostaggi in mano al gruppo siano 31. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2017/03/05/filippine-trovato-corpo-tedesco-ucciso_4709be11-f775-457b-bb0e-db92c273024e.html
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


così i violenti provocatori ( cult: OBAMA BUSch HILLARY ) sono coloro che hanno tentato di soffocare i sostenitori di Donad TRUMP! Dimostrazioni pro-contro Trump, arresti. NEW YORK, 5 MAR - Oltre 20 persone sono state arrestate ieri negli Stati Uniti alle dimostrazioni - tenute in numerose città del Paese - a sostegno del presidente Donald Trump nella giornata della 'March 4 Trump' ('Marcia per Trump'), che in molti casi sono state accompagnate da contro-manifestazioni anti-presidente.
Scontri tra fazioni opposte, polizia in tenuta antisommossa
 http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2017/03/05/dimostrazioni-pro-contro-trump-arresti_e5b4fb02-08c6-49a0-9268-1c7d6ff7a4a9.html
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


della serie: "Quando una teenager abortisce merita un regalo" Una teenager abortisce? Tranquilli ho il regalo che fa per lei. Mentre in Francia vengono imbavagliati i movimenti pro-life, perché condannano l’aborto, negli Stati Uniti la rivista mensile Teen Vogue spiega alle ragazzine cosa è bene regalare quando l’amica teenager abortisce. Teen Vogue è un periodico simile a Vogue, è destinata però ad un pubblico giovane, appunto teen. Si occupa soprattutto di moda e celebrità, ma pare che, ogni tanto, vengano pubblicati articoli riguardanti la sessualità. Teen Vogue ha consigliato alle sue lettrici e lettori quali sono i regali adatti che si devono fare quando la loro amica teenager abortisce, per scelta ovviamente.
teenager abortisce. L’articolo, ci informa LifeSite News, originariamente intitolato “11 Thoughtful Gifts Your Friend Who Just Had an Abortion Would Appreciate” (11 regali premurosi che una tua amica che ha appena avuto un aborto apprezzerebbe) ora si intitola “What to Get a Friend Post-Abortion” (cosa regalare a un’amica dopo un aborto). SCARICA L’APP UFFICIALE ANDROID DI ANNALISA COLZI
Utero arrabbiato e auguri di “buon aborto”! I regali sono 11 appunto; ma vediamone qualcuno insieme, giusto per avere un’idea di quanto premurosi possano essere gli amici che si presentano con un regalo del genere.
Ad esempio si potrebbe regalare un borsa calda elettrica anti dolorifica, raffigurante un “utero arrabbiato” perché il mal di pancia potrebbe essere bello forte. Soprattutto dopo l’aborto in pillole. Ma via la tristezza, tutto passa; e così una bella borsa calda con tanto di ovaie, tube e utero sicuramente ti farà tornare il buon umore. http://www.annalisacolzi.it/teenager-abortisce/
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


dove a MAOMETTO si allunga la ciola shariah! ] [ La Chiesa con ACS in onore di Asia Bibi: nel 2017 importanti interventi in aiuto alle donne cristiane perseguitate in Pakistan, Rapimenti, matrimoni forzati, espropri di case e terreni, attentati contro chiese e luoghi di ritrovo, e l’ingiusta legge anti-blasfemia brandita come una spada per silenziare le minoranze religiose. Il Pakistan rientra sicuramente in quel novero di Paesi in cui i soprusi contro la comunità cristiana assumono i contorni di una sistematica persecuzione avallata da molti settori delle società e degli apparati dello Stato.
Per questo motivo la sezione italiana della fondazione pontificia Aiuto alla chiesa che soffre (Acs- Italia) ha deciso di iniziare il 2017 finanziando due progetti tesi ad aiutare le donne cristiane pakistane:Formiano giovani ostetriche e Aiutiamo le donne povere. Il primo programma è condotto dalla Women Shelter Organization, un’organizzazione fondata nel 1987 per prendersi cura delle donne che, specie nelle aree rurali, hanno subito violenze domestiche e abusi sessuali, e di quante sono costrette ai matrimoni forzati. L’iniziativa per la formazione di ostetriche riguarderà 75 professioniste in 15 aree del distretto di Faisalabad, che saranno preparate a prestare assistenza sanitaria alle donne in procinto di partorire nelle aree rurali.
Il secondo progetto, Aiutiamo le donne povere, ha l’obiettivo di sostenere l’attività del “Crisis Intervention Center” di Lahore. Il Centro è stato fondato dalle Suore del Buon Pastore per aiutare ragazze e donne povere, e in situazione di difficoltà psicologica. In particolare sono seguite le ragazze madri che per questa loro condizione di solito vengono emarginate dalla società. Negli ultimi quattro anni le Suore del Buon Pastore hanno salvato 62 donne, soprattutto grazie anche alla cura dell’aspetto spirituale delle ragazze che si rivolgono a questa struttura. Ovviamente le ospiti vengono aiutate anche dai punti di vista sanitario e legale, e le analfabete imparano a leggere e scrivere. ” L’aiuto che abbiamo promesso attraverso il progetto Aiutiamo le donne povere servirà a coprire i costi operativi del Centro per i prossimi 5 anni”, afferma Alessandro Monteduro, direttore di Acs-Italia, che riferisce quanto Suor Maqsood Kala RGS ha comunicato alla fondazione: «Il vostro aiuto ci consente di aiutare le donne, affinché vivano una vita dignitosa. Grazie da tutte noi!».
Risultati immagini per aisai bibi con le figlie
ASIA BIBI con due dei suoi 5 figli, prima dell’arresto per “blasfemia” nel 2010
Entrambi i progetti sono dedicati ad ASIA BIBI, spiega Alessandro Monteduro. La donna cattolica, madre di cinque figli, ha appena passato l’ottavo Natale in carcere, mentre resta in attesa della decisione della Corte suprema, riguardo alla sospensione della condanna a morte subita per un’infondata accusa di blasfemia. Nel suo povero Natale, celebrato in carcere in un incontro di soli trenta minuti con il marito e le due figlie, Asia Bibi lancia un solo messaggio al mondo che segue col fiato sospeso la sua vicenda: «Vorrei solo dire che non odio nessuno. Non odio quanti mi hanno fatto soffrire in tutti questi anni. Perdono tutti e prego per quanti mi hanno fatto del male».
Dopo le parole di perdono e di benedizione, «Asia ha voluto ringraziare nuovamente Papa Francesco e quanti continuano a pregare per lei», riferisce Nadeem, tutore della famiglia di Asia Bibi«E ha espresso la convinzione che, grazie alla volontà di Dio, sarà presto libera».
Benedire una vita sfregiata da un’ingiusta condanna a morte e benedire i propri persecutori non è opera umana e non può essere che dono inestimabile della grazia di Dio.
“Il ruolo e la figura di Asia Bibi resta centrale ed esemplificativo della condizione delle donne cristiane e della battaglia per la libertà religiosa in Pakistan”, sottolinea Monteduro. Nel Paese asiatico, nato nel 1947 dalla separazione dall’India, l’Islam è religione di Stato e la conoscenza del Corano è di fatto obbligatoria se si vuole migliorare il proprio stato sociale, esiste inoltre un gruppo di avvocati, il Khatm-e-Nubuwwat Lawyers’ Forum, che ha lo scopo dichiarato di far applicare rigorosamente la legge anti-blasfemia. Succede così che siano almeno 17 i condannati per blasfemia rinchiusi nei bracci della morte. Ed è in questo contesto che molti cristiani vivono un calvario quotidiano rispetto al quale – denuncia il Direttore di Acs – la comunità internazionale non mostra la benché minima intenzione di intervenire.
Nessuna voce si alza nemmeno dalle platee del femminismo internazionale se si tratta di condannare la piaga dei matrimoni forzati ai danni delle donne non musulmane. Secondo alcune stime riportate da Acs, ogni anno almeno mille giovani cristiane e indù vengono sposate e convertite contro il loro volere. Conversione all’Islam che viene usata come scappatoia legale, per evitare conseguenze penali, da parte di coloro che compiono stupri e rapimenti. Emblematico il recente caso di Nabila Bibi, rapita davanti alla sua famiglia da quattro scagnozzi per conto di un ricco signore musulmano, il quale ha potuto fare affidamento anche sulle reticenze della polizia nel raccogliere la denuncia del padre della ragazza.
La connivenza delle forze di sicurezza e delle autorità politiche locali è anche alla base del fenomeno del land-grabbing, ovvero l’appropriazione indebita di terreni di cui sono vittime i contadini cristiani più poveri. Proprio ieri l’agenzia Fides ha dato notizia dell’ultimo episodio, registrato nel distretto di Hyderabad, a Sukkur, dove apparti mafiosi in combutta con la polizia hanno pianificato un’aggressione contro gli abitanti cristiani, cercando di scacciarli dalle loro proprietà. Il cristiano Munawar Gill, residente nell’area, ed ex funzionario della diocesi anglicana di Hyderabad, ha spiegato che nelle scorse settimane alcuni uomini di sono presentati nell’area dell’insediamento cristiano di Sukkur, mostrando una documentazione falsa e rivendicando il diritto di proprietà.
Chi si oppone a questo stato delle cose rischia la vita, come il governatore del Punjab ucciso nel gennaio del 2011 dalla sua guardia del corpo per aver criticato la legge sulla blasfemia; solo due mesi più tardi la stessa sorte è toccata al ministro Shahbaz Bhatti, colpito dagli estremisti il 2 marzo del 2011 per aver tentato di modificare questa norma. E nel 2014 non è andata meglio all’avvocato per i diritti umani, Rashid Rehman, uno dei pochi legali che hanno avuto il coraggio di difendere in tribunale persone accusate di blasfemia.
E poi ci sono gli attentati; l’ultimo, la scorsa Pasqua, ha colpito le famiglie cristiane riunite in un parco di Lahore, 78 le vittime totali, tra cui anche 31 bambini. In un quadro che resta negativo, l’iniziativa di Acs assume quindi la forza di un gesto che rompe il muro di silenzio e di intolleranza che pesa sulla coscienza di tutta la comunità internazionale.
Fonti
http://acs-italia.org/acs-notizie-dal-mondo/due-progetti-per-iniziare-il-2017-aiutiamo-le-donne-cristiane-in-pakistan-a-vivere-con-dignita/
http://it.radiovaticana.va/news/2016/12/23/nuovo_natale_in_carcere_per_asia_bibi/1281280
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


SALMAN SAUDI ARABIA TAKFIRO FIGLIO DELLA BESTIA! mi vuoi dire perché tu ti sei messo a finanziare i satanisti? Chi sostiene la vittoria della Clinton alla elezioni presidenziali in USA: l’Arabia Saudita, visto che gli sceicchi hanno finanziato circa il 25 per cento della campagna elettorale di Hillary Clinton, come dichiarato dal figlio di re Salman in persona..
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


my ISRAEL ] about [ MA, ORA "crea nuovo documento"? esso MI È RICOMPARSO! ] io ho dietro le mie spalle due santi Cherubini molto incazzati!
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


my ISRAEL ] in GEDIT mi è sparito "crea nuovo documento" [ perché qualcuno A.I. OGM: lui non voleva che io potessi fare ricerche incrociate! [ MA, ORA "crea nuovo documento"? esso MI È RICOMPARSO!
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


https://www.facebook.com/eliseo.ditocco Eliseo Di Tocco · tu sei scimmia darwin, con evoluzionismo GENDER Sodoma? veramente, mi sembrava che avessi scritto io l'articolo prima di te: in questa notizia! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2017/03/05/cina-liglobalizzazione-interesse-tutti_aefc5b20-77f1-4f97-a76d-db9baaa79d24.html
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam3 ore fa
stop al satanismo delle Lobby ideologia del GENDER! stop al finanziamento della ideologia del GENDER! La messa nera è la versione satanica della messa cattolica. La cerimonia si svolge con pochi adepti, uniti da un forte legame di omertà. STOP A SACRILEGI E PROFANAZIONI! marzo 2017 Vescovi spagnoli denunciano atti blasfemi contro la fede cristiana nel festival di carnevale di Las Palmas, Canarie. 'MATRIMONI GAY E ABORTO SONO SACRAMENTI SATANISTI' - noalsatanismo.myblog.it/?p=165 www.radiospada.org/2016/02/messe-nere-ostie-e-bambini-profanati/12 feb 2016 - La pratica delle messe nere è politically and legally correct. ... si rompe il primo, se si è fatalmente single e/o felicemente gay, e via discorrendo. 'MATRIMONI GAY E ABORTO SONO SACRAMENTI SATANISTI'
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam3 ore fa
#CINA, STOP GLOBALIZZAZIONE e RIDUZIONE in SCHIAVITÙ di TUTTO il GENERE UMANO! ] [ #welfare: è lo stato sociale e assistenziale: che deve essere garantito e condiviso a livello mondiale! NON SI PUÒ FARE GLOBALIZZAZIONE: senza: 1. CERTIFICAZIONE sulla qualità dei prodotti ( noi abbiamo comprato troppi prodotti cinesi che erano scadenti! ) 2. SENZA UNA BASE comune e CONDIVISA di DIRITTI UMANI universali: libertà di religione, uguaglianza nella cittadinanza, e uguaglianza su tutto il Pianeta delle tutele di welfare: validate dal ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. welfare: come qualsiasi iniziativa diretta a garantire la sicurezza e il benessere dei cittadini, e dei lavoratori. POICHÉ: senza queste premesse e tutele: la golobalizzazione deve essere immediatamente DISTRUTTA! a #Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam Hollywood OBAMA Zapatero messe sataniche: banking seigniorage Bestialismo usurocrazia e parassitismo Sistema Bancario Privato, e suo bestialismo umano delle SpA azionisti Soros Rothschild Rochefeller (il cristiano marrano) Padrone FARISEO della Banche centrali: SpA BCE FED FMI. Infatti: sappiamo tutti che la forza di ISRAELE come della Chiesa Cattolica: consiste sempre nel dire la verità! Mentre abbiamo le prove che la Sinagoga può mentire: infatti noi abbiamo il bestialismo goyim umano del FMI BM FED BCE SPA 666 NWO, ed abbiamo il Talmud satanico! adesso i padroni della Rete: cercano di nobilitare il termine GOYIM ( Do non-Jews consider the terms Goy or Goyim to be offensive?) ma, nel Talmud satanico in realtà significa schiavo al pari del Corano Satanico: che conosce i suoi similari Kufir Dhimmis e Murtids, poi, gli induisti hanno gli schiavi dalit! ECCO PERCHÉ CON QUESTI CRIMINALI NOI NON POSSIAMO GLOBALIZZARE NULLA! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2017/03/05/cina-liglobalizzazione-interesse-tutti_aefc5b20-77f1-4f97-a76d-db9baaa79d24.html
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


sappiamo tutti che la forza di ISRAELE come della Chiesa Cattolica: è quello di dire sempre a verità! Mentre abbiamo le prove che la Sinagoga può mentire: infatti noi abbiamo il bestialismo goyim umano del FMI BM FED BCE SPA 666 NWO, ed abbiamo il Talmud satanico!
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


25 gennaio 2017Posted in Spiritualità Conversione di San Paolo Apostolo: preghiere e riflessioni dei Santi. 25 gennaio, Conversione di San Paolo Apostolo http://www.santiebeati.it/dettaglio/2070

O Dio, che hai illuminato tutte le genti con la parola dell’apostolo Paolo, concedi anche a noi, che oggi ricordiamo la sua conversione, di essere testimoni della tua verità e di camminare sempre nella via del Vangelo, Per Cristo Nostro Signore.

“Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori, dei quali io sono il primo. Ma appunto per questo ho ottenuto misericordia, perché Gesù Cristo ha voluto dimostrare in me, per primo, tutta la sua magnanimità, a esempio di quanti avrebbero creduto in Lui per avere la vita eterna. Al Re dei secoli incorruttibile, invisibile e unico Dio, onore e gloria nei secoli dei secoli. Amen”. (San Paolo, 1 Lettera a Timoteo, cap 1, 15).

Questa festa, istituita in Galilea nel secolo VIII in occasione della traslazione di alcune reliquie dell’apostolo, entrò nel calendario romano solo sul finire del secolo X. La «conversione» di san Paolo, fermato da Cristo sulla via di Damasco, sta alla base di molti e importanti elementi della sua dottrina, in particolare del tema della potenza della grazia divina, capace di trasformare il feroce Saulo persecutore della Chiesa nell’«Apostolo» per eccellenza. Questa conversione è certamente uno dei più importanti avvenimenti della storia della Chiesa, che è debitrice a Paolo dello slancio dell’ evangelizzazione tra i pagani, e della prima riflessione teologica sul messaggio cristiano.
654px-paulus_san_giovanni_in_laterano_2006-09-07
Statua di SAN PAOLO, in S. Giovanni in Laterano, Roma
Sant’Agostino (354-430), vescovo d’Ippona (Africa del Nord) e dottore della Chiesa
Discorso 279
Il persecutore trasformato in predicatore

Dall’alto dei cieli la voce di Cristo ha travolto Saulo: egli ha ricevuto l’ordine di non continuare le persecuzioni, è caduto faccia a terra. Bisognava che fosse prima atterrato e poi rialzato; prima colpito, poi guarito. Poiché Cristo non sarebbe mai vissuto con lui, se Saulo non fosse morto alla sua precedente vita di peccato. Caduto a terra, cosa sente? “Saulo, Saulo, perché mi perseguiti? Duro è per te ricalcitrare contro il pungolo” (At 26,14). E lui risponde: “Chi sei, o Signore?” Allora la voce dall’alto continua: “Io sono Gesù, che tu perseguiti”. Le membra sono ancora sulla terra, il capo grida dall’alto dei cieli; non dice: “Perché perseguiti i miei servi?”, ma “Perché mi perseguiti?”

 E Paolo, che aveva messo tutto il suo zelo nel perseguitare, si dispone a obbedire: “Cosa vuoi che io faccia?” Già il persecutore è trasformato in predicatore, il lupo si trasforma in pecora, il nemico in difensore. Paolo comprende ciò che deve fare: se è diventato cieco, se la luce del mondo gli è stata tolta per un periodo, è per far brillare nel suo cuore la luce interiore. La luce è tolta al persecutore per essere ridata al predicatore; nel momento stesso in cui non vedeva più nulla di questo mondo, ha visto Gesù. E’ un simbolo per i credenti: chi crede in Cristo deve fissare su di Lui lo sguardo dell’anima, senza tener conto delle cose esteriori…

SANTA TERESA DI LISIEUX trova la sua vocazione, leggendo le LETTERE DI SAN PAOLO APOSTOLO

Therese de Lisieux

“Siccome le mie immense aspirazioni erano per me un martirio, mi rivolsi alle lettere di san Paolo, per trovarvi finalmente una risposta. Aprii le lettere di San Paolo per cercare qualche risposta. Mi caddero sotto gli occhi i capitoli 12 e 13 della prima lettera ai Corinzi.
Nel primo lessi che non tutti possono essere apostoli, profeti, dottori ecc… che la Chiesa è composta da diverse membra e che l’occhio non potrebbe essere al tempo stesso la mano. La risposta era chiara ma non appagava i miei desideri, non mi dava pace. Come la Maddalena chinandosi continuamente sul sepolcro vuoto finì per trovare quello che cercava, così, abbassandomi fino alle profondità del mio nulla, mi elevai tanto in alto che riuscii a raggiungere il mio scopo…
Therese de LisieuxSenza scoraggiarmi continuai la lettura e questa frase mi rincuorò: «Cercate con ardore i doni più perfetti; ma io vi mostrerò una via ancora più eccellente».
E l’Apostolo spiega come tutti i doni più perfetti non sono niente senza l’Amore… che la Carità è la via eccellente che conduce sicuramente a Dio. Finalmente avevo trovato il riposo!… considerando il corpo mistico della
Chiesa, non mi ero riconosciuta in nessuno dei membri descritti da San Paolo: o meglio, volevo riconoscermi in tutti!

La Carità mi diede la chiave della mia vocazione.
Capii che se la Chiesa aveva un corpo, composto da diverse membra, il più necessario, il più nobile di tutti non le mancava: capii che la Chiesa aveva un cuore e che questo cuore era acceso d’Amore.
Capii che solo l’Amore faceva agire le membra della Chiesa: che se l’Amore si dovesse spegnere, gli Apostoli non annuncerebbero più il Vangelo, i Martiri rifiuterebbero di versare il loro sangue… capii che l’Amore racchiudeva tutte le Vocazioni, che l’Amore era tutto, che abbracciava tutti i tempi e tutti i luoghi!… Insomma che è Eterno!… allora, nell’eccesso della mia gioia delirante ho esclamato: O Gesù mio Amore… la mia vocazione l’ho trovata finalmente! La mia vocazione è l’Amore!… si, ho trovato il mio posto nella Chiesa e questo posto, o mio Dio, sei Tu che me l’hai dato: nel Cuore della Chiesa, mia Madre, sarò l’Amore!”
Preghiera per la conversione

GESÙ, SULLA VIA DI DAMASCO SEI APPARSO A SAN PAOLO
IN UNA LUCE SFOLGORANTE E HAI FATTO SENTIRE LA TUA VOCE
PORTANDO ALLA CONVERSIONE CHI PRIMA TI PERSEGUITAVA.

COME SAN PAOLO, MI AFFIDO OGGI ALLA POTENZA DEL TUO PERDONO,
LASCIANDOMI PRENDERE PER MANO DA TE,
AFFINCHÈ IO POSSA USCIRE DALLE SABBIE MOBILI
DELL’ORGOGLIO E DEL PECCATO,
DELLA MENZOGNA E DELLA TRISTEZZA,
DELL’EGOISMO E DI OGNI FALSA SICUREZZA,
PER CONOSCERE E VIVERE LA RICCHEZZA DEL TUO AMORE.

MARIA MADRE DELLA CHIESA,
MI OTTENGA IL DONO DELLA VERA CONVERSIONE
PERCHÈ QUANTO PRIMA SI REALIZZI L’ANELITO DI CRISTO
“UT UNUM SINT” (AFFINCHÈ SIANO UNA COSA SOLA)

SAN PAOLO, INTERCEDI PER NOI.
Paolo sopportò ogni cosa per amore di Cristo

Dalle «Omelie» di san Giovanni Crisostomo, vescovo
Che cosa sia l’uomo e quanta la nobiltà della nostra natura, di quanta forza sia capace questo essere pensante, lo mostra in un modo del tutto particolare Paolo. Ogni giorno saliva più in alto, ogni giorno sorgeva più ardente e combatteva con sempre maggior coraggio contro le difficoltà che incontrava. Alludendo a questo diceva: Dimentico il passato e sono proteso verso il futuro (cfr. Fil 3, 13). Vedendo che la morte era ormai imminente, invita tutti alla comunione di quella sua gioia dicendo: «Gioite e rallegratevi con me» (Fil 2, 18). Esulta ugualmente anche di fronte ai pericoli incombenti, alle offese e a qualsiasi ingiuria e, scrivendo ai Corinzi, dice: Sono contento delle mie infermità, degli affronti e delle persecuzioni (cfr. 2 Cor 12, 10). Aggiunge che queste sono le armi della giustizia e mostra come proprio di qui gli venga il maggior frutto, e sia vittorioso dei nemici. Battuto ovunque con verghe, colpito da ingiurie e insulti, si comporta come se celebrasse trionfi gloriosi o elevasse in alto trofei. Si vanta e ringrazia Dio, dicendo: Siano rese grazie a Dio che trionfa sempre in noi (cfr. 2 Cor 2, 14). Per questo, animato dal suo zelo di apostolo, gradiva di più l’altrui freddezza e le ingiurie che l’onore, di cui invece noi siamo così avidi. Preferiva la morte alla vita, la povertà alla ricchezza e desiderava assai di più la fatica che non il riposo. Una cosa detestava e rigettava: l’offesa a Dio, al quale per parte sua voleva piacere in ogni cosa.
Godere dell’amore di Cristo era il culmine delle sue aspirazioni e, godendo di questo suo tesoro, si sentiva più felice di tutti. Senza di esso al contrario nulla per lui significava l’amicizia dei potenti e dei principi. Preferiva essere l’ultimo di tutti, anzi un condannato, però con l’amore di Cristo, piuttosto che trovarsi fra i più grandi e i più potenti del mondo, ma privo di quel tesoro. Il più grande ed unico tormento per lui sarebbe stato perdere questo amore.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


27 gennaio 2017 Cristiani perseguitati, Papa Francesco su Trump:”Bisogna dargli la possibilità di dimostrare il suo valore, non giudicarlo frettolosamente” In un’intervista rilasciata il 22 gennaio 2017 a El Pais, giornale di punta della sinistra in Spagna, Papa Francesco ha messo in guardia dai giudizi temerari sul presidente Donald Trump, facendo notare che merita che gli sia data la possibilità di dimostrare il suo valore.
L’intervistatore del quotidiano spagnolo El País ha detto al Papa che “tutto il mondo è teso” sull’elezione del presidente Trump, lo “xenofobo che attira l’odio per gli stranieri.”
Il Papa ha detto che il nuovo presidente merita di essere giudicato dalle sue azioni, non dalle “profezie” di ciò che può o non può fare.

“Penso che dobbiamo aspettare e vedere”, ha detto Papa Francesco. “Non mi piace andare oltre me stesso, né giudicare le persone prematuramente. Vedremo come si comporta, quello che fa, e poi si potrà dare un parere. Sarebbe un errore voler prevedere, come fanno certi sedicenti profeti che prevedono calamità inattese che non hanno luogo. Vedremo. Preferisco aspettare e vedere.”

L’intervistatore, Antonio Cano, ha fatto pressione sul Papa ulteriormente, chiedendo se egli non era “preoccupato per le cose che avete sentito fino ad ora”: “Sto aspettando. Dio ha aspettato me per tanto tempo, con tutti i miei peccati … “, ha risposto Francesco.

In una recente intervista all’arcivescovo di Vienna, il cardinale Christoph Schönborn, anche lui ha sconsigliato di correre a giudizi negativi su Trump, paragonandolo a Ronald Reagan, che si è rivelato un grande presidente.

Alla domanda sulle sue impressioni circa l’elezione di Donald Trump, il Cardinale Schönborn ha osservato che, quando Ronald Reagan fu eletto nel 1980 “molti scossero la testa” e poi si è scoperto che si sbagliavano. “Buon Dio, un attore dalla California!”, dicevano.”E Reagan è stato sicuramente uno dei migliori presidenti che gli Stati Uniti abbiano mai avuto. Quindi non bisogna avere fretta nel giudicare “, ha consigliato.

Nella lunga intervista con El País , a Papa Francesco è stato chiesto anche se era preoccupato per la diffusione di un populismo che capitalizza “le paure della gente”, la predicazione di “un messaggio di odio.”

Francesco distingue tra un populismo di base buono, in cui il popolo è il vero “protagonista”, e un culto della personalità, in cui una figura carismatica come Hitler sale al potere in momenti di crisi ed è accolto come una figura di ‘salvatore dell’identità di un popolo’ ma finisce col seminare odio verso altri popoli: quest’ultimo populismo può essere molto pericoloso (è lo stesso sistema di tutti i totalitarismi).

Parole molto sagge, che ci ricordano che L’UNICO VERO SALVATORE E’ SOLO GESU’ CRISTO, non un leader politico, questo ha voluto sottolineare Papa Francesco nell’intervista, in cui non ha assolutamente paragonato Trump a Hitler, come invece certi giornalisti (che si spacciano per teologi e vaticanisti ) lo hanno falsamente accusato; ma invece ha solo invitato alla prudenza e a non dare giudizi affrettati o prematuri.

Purtroppo sia da parte dei modernisti sia da parte dei tradizionalisti sedevacantisti vari, aggiungendo alle file di questi ultimi anche i seguaci della setta della falsa veggente Maria Divina Misericordia (MDM i falsi “Messaggi di Gesù all’umanità”) e quelli della setta “Chiesa della Nuova Gerusalemme” di Gallinaro & co., vi è in atto una precisa strategia mediatica, attraverso la quale manipolare le parole del Papa per farlo apparire come loro lo vorrebbero oppure per screditarlo, per creare divisioni e confusione tra i cattolici.

Ricordiamo anche che Papa Francesco non ha mai criticato personalmente Trump: quando gli venne chiesto di giudicare l’intenzione di creare “muri”, rispose: «cosa consiglierei, votare o non votare? Non mi immischio. Soltanto dico: se dice queste cose, quest’uomo non è cristiano. Bisogna vedere se lui ha detto queste cose. E per questo do il beneficio del dubbio».

«Tra i cattolici americani, l’affezione a Francesco è salita ancora più in alto», si legge su un popolare sito web cattolico americano. «Questo non è così sorprendente, se non fosse per il fatto che egli ha alcuni rumorosi critici proprio tra il suo gregge». Ma questi polemisti, ha spiegato l’intellettuale cattolico statunitense Tom Hoopes, ex editore del National Catholic Register, non andrebbero presi molto sul serio poiché vorrebbero convincere «il mondo che sono alcuni giornalisti cattolici, non i vescovi in comunione con il papa, il punto di riferimento a cui guardare per conoscere la verità cattolica».

Secondo un recente studio del Pew Research Center, più di otto su dieci cattolici americani (l’87%) vedono in modo favorevole la figura di Papa Francesco. Inoltre, secondo il prestigioso ente di ricerca, la sua popolarità non è mai scesa sotto al 79%, superando la preferenza ottenuta da Benedetto XVI, ma ottenendo un sostegno inferiore a quello riservato a Giovanni Paolo II.

Quindi lo studio del Pew Research Center ha dimostrato che non è assolutamente vero quanto affermato dai vari opinionisti da show, e cioè che i cattolici americani avrebbero votato Trump “per opporsi a Papa Francesco”: questa ormai è la loro unica fissazione (e probabilmente la loro unica fonte di reddito: trovare ogni giorno un cavillo contro il Papa, su cui far discutere e vendere libri e riviste ed ossessionare la gente per vendere sempre di più).

Allo stesso tempo si è scoperto che, sempre la maggioranza dei cattolici americani il 52%, ha votato per Donald Trump nelle elezioni presidenziali. Tuttavia, secondo il principale vaticanista statunitense, John L. Allen, è stato «un voto di frustrazione, contro un governo e una burocrazia che fino a oggi non hanno per nulla soddisfatto». Non per vera convinzione in lui, quindi, almeno per quanto riguarda la maggioranza.

Forse la convinzione dei cattolici in Donald Trump sta nascendo ora, che il neoeletto presidente ha fatto i primi passi contro le leggi liberticide di Obama, leggi che Papa Francesco ha da sempre condannato apertamente (aborto, gender, matrimoni gay), invitando sempre i cattolici alla coraggiosa obiezione di coscienza e ad andare controcorrente rispetto alla “dittatura del pensiero unico”, come il Papa definisce il relativismo imperante.

Infatti proprio il 23 gennaio 2017, l’arcivescovo di New York, Timothy Dolan (cardinale creato da Benedetto XVI e grande ammiratore di Papa Francesco), ha fatto i complimenti a Trump a nome di tutti i Vescovi americani, per aver finalmente ripristinato il provvedimento “Mexico City Policy”, che vieta il versamento di fondi federali all’International Planned Parenthood Federation, la multinazionale degli infanticidi.

Fonti

http://www.breitbart.com/big-government/2017/01/22/pope-francis-warns-judging-trump-hastily/

http://www.uccronline.it/2017/01/24/l87-dei-cattolici-usa-sostiene-francesco-e-il-52-vota-trump/

https://noalsatanismo.wordpress.com/2017/01/25/vescovi-cattolici-ringraziano-trump-per-divieto-sovvenzioni-a-planned-parenthood-che-sostiene-la-politica-cinese-dell-aborto-forzato/
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Il fatto che Pio XII non avesse denunciato pubblicamente durante la guerra le atrocità naziste non implica in alcun modo una qualche simpatia per il regime tedesco perché il papa durante la guerra non denunciò pubblicamente neppure le atrocità di Stalin, preferendo agire di nascosto per aiutare le vittime dei totalitarismi e scegliendo di scomunicare i comunisti solo quattro anni dopo la fine del conflitto ossia quando i nazisti non potevano più sfruttare la sua condanna anticomunista a scopo di propaganda. Al contrario, l’antipatia di Achille Ratti e di Pacelli nei confronti del regime tedesco e della sua ideologia è ben nota e documentata, ma poco importa ai calunniatori della Chiesa che alla storia preferiscono la propaganda.

REPRESSIONE HITLERIANA CONTRO I CATTOLICI
Hitler, nemico giurato della Chiesa

Nel 1933, la Santa Sede firma il Concordato con la Germania nazionalsocialista. Il 14 marzo 1937, Papa Pio XI promulga l’enclica Mit Brennender Sorge: è la scomunica del “cristianesimo tedesco” e della “superiorità della razza” teorizzate dal Terzo Reich. Pochi giorni dopo, il 19 marzo, con l’enciclica Divini Redemptoris il pontefice scomunica anche il comunismo ateo regnante in Unione Sovietica.

A tal proposito Brigitte Hamann ha curato una ricerca unica nel suo genere, andando a ripercorrere la giovinezza di Hitler, a ripescare i giornali avidamente letti da Hitler all’epoca del suo “apprendistato” giovanile, e a ricordare i pensatori cui Hitler dovette molte delle idee che poi, una volta al potere, avrebbe portato avanti con fredda determinazione. Anzitutto, nota la Hamman, il padre di Hitler, Alois, è un “anticlericale”, avverso alle scuole religiose, cresciuto nel mito di Bismarck, l’autore della grandezza prussiana, ma anche di una forte persecuzione della Chiesa.

Anche il giovane Adolf viene allevato sin da piccolo agli ideali del padre, in particolare al nazionalismo pangermanista. Tra i pensatori che Hitler ha modo di apprezzare negli anni della sua formazione vi sono una serie di personalità bizzare, dedite a studi esoterici e alla politica. Il primo di questi è il viennese Guido von List, che si attribuisce il predicato nobiliare “von” perché appartenente, a suo dire, alla “razza dei dominatori ariani”.

Il von List è un personaggio barbuto, con l’aria profetica, fondatore di associazioni segrete e autore di romanzi e di scritti teorici, in cui addita soprattutto i nemici della razza ariana: “la Chiesa cattolica, gli ebrei, i massoni”. Tutti in un unico minestrone. “Il clero romano”, sostiene, mira ad “annientare e soffocare costumi e abitudini tedeschi, mentalità tedesca e diritto tedesco”.

LE CONVERSAZIONI A TAVOLA DI HITLER

“Conversazioni a tavola di Hitler”, da poco ristampato in Italia, dopo 50 anni, dalla Libreria editrice Goriziana (2010).

Si tratta dei discorsi tenuti da Hitler “all’apice del suo successo, durante il primo anno della sua guerra d’aggressione contro la Russia. Con la prospettiva di una vittoria totale, Hitler guarda fiduciosamente alla realizzazione di tutti i piani ambiziosi già adombrati sedici anni prima nel Mein Kampf” ( dall’introduzione di Hugh R. Trevor Roper).

Questi discorsi, confidenziali, con gli invitati che di volta in volta accedono a lui, vengono trascritti a partire dal 5 luglio 1941 per ordine di Martin Bormann, capo della cancelleria del partito e segretario del Fuhrer.
Bormann, per capire brevemente l’uomo, è considerato l’ “uomo ombra” di Hitler ed è un violentissimo nemico del cristianesimo, oltre che degli ebrei. “La religione cristiana, scrive, è un veleno, di cui poi è molto difficile liberarsi e che infetta i bambini”.

Spinto proprio da questa convinzione egli si occupa “con particolare tenacia di prosciugare le fonti economiche delle Chiese. Durante tutta la guerra ordinò la requisizione di patrimoni di istituzioni ecclesiastiche, pretese da loro contributi finanziari sempre maggiori” e fa tutto quello che è in suo potere, per rendere difficile la vita dei credenti e per assoggettare i religiosi che “si rifiutano di fungere da strumenti” del regime.

Anzitutto Hitler ritiene che il Cristianesimo sia una delle manifestazioni della perfidia ebraica: parla quindi esplicitamente di “cristianesimo ebraico”. “Il cristianesimo, afferma la notte del 20 febbraio 1942, costituisce il peggiore del regressi che l’umanità abbia mai potuto subire, ed è stato l’Ebreo, grazie a questa invenzione diabolica, a ricacciarla quindici secoli indietro”. Il cristianesimo infatti si è posto alla testa dei più miserabili, degli schiavi, dei malriusciti, con le sue teorie “egualitarie” nate per “conquistare un’enorme massa di gente priva di radici”.

 Soprattutto è interessante che Hitler condivida coi comunisti-bolscevichi, verso cui dichiara il suo odio, e con cui si alleerà per scatenare il secondo conflitto mondiale, due idee:

La prima: che il cristianesimo sia contro la scienza e la ragione (oltre che dello Stato laico).

La seconda: che sia condannato a sparire col tempo, automaticamente, soffocato dall’affermarsi del nazismo trionfante e liberatore.

Anche Marx aveva creduto lo stesso; anche i bolscevichi spiegavano, in quegli stessi anni, che la Chiesa non avrebbe retto il confronto con la scienza, la modernità ed il progresso, e sarebbe sparita da sola, una volta instaurata la società giusta, perfetta, egualitaria, in una parola, comunista. Senza bisogno di persecuzioni (che invece, poi, ci furono eccome).

Hitler, anche qui in perfetta sintonia col pensiero marxista – che sarebbe giunto a condannare la teoria del Big Bang come evidentemente creazionista-, non crede all’idea biblica, ma si schiera per una evoluzione auto-guidata da una forza creatrice e divina immanente.

In più occasioni egli ribadisce che la visione scientifica della realtà non vede uno “iato tra il mondo organico e il mondo inorganico”, checché ne dica la Chiesa. Non vi è infatti, in una visione panteista, una vera differenza ontologica tra uomini e animali (di qui anche la sua passione per il vegetarianesimo e i suoi continui richiami al suo amore per gli animali).

Inoltre, nella visione evoluzionista di Hitler, l’uomo come individuo singolo, coerentemente, non esiste. Ciò che conta è solo la razza, la specie: “ho imparato che la vita è una lotta crudele, il cui unico fine è la conservazione della specie. L’individuo può scomparire, purché ci siano altri uomini a sostituirlo”.

Proprio in nome di questa visione arriva a giustificare le guerre in cui milioni di singoli uomini periscono, per il bene della razza ariana. Hitler giunge persino ad accenti violentemente ecologisti: “l’uomo è indubbiamente il microbo più pericoloso che si possa immaginare. Sfrutta il suolo che ha sotto i piedi”, causando le “catastrofi che si verificano periodicamente sulla faccia della terra”. Non crede dunque ad un Dio personale, che crea ed ama ogni sua singola creatura.

Rimane una domanda: come valutava Hitler l’azione della Chiesa rispetto al nazismo?

Lui, personalmente, non aveva dubbi: “Ho conquistato lo Stato a dispetto della maledizione gettata su di noi dalle due confessioni”, quella cattolica e quella protestante (13 dicembre 1941); “Un male che ci rode sono i nostri preti delle due confessioni. Attualmente non posso dar loro risposta che si meritano, ma essi non perderanno nulla ad aspettare. Ogni cosa è trascritta nel mio registro. Verrà il momento in cui regolerò i miei conti con loro e non prenderò vie traverse” (8 febbraio 1942); “Ora la principale attività dei preti consiste nel minare la politica nazionalsocialista” (7 aprile 1942); i preti oggi ci insultano e ci combattono, “si pensi per esempio alla collusione tra la Chiesa e gli assassini di Heydrich… Mi è facile immaginare che il vescovo von Galen sappia perfettamente che a guerra finita regolerò fino al centesimo i miei conti con lui…” (4 luglio 1942); “Il clero è un rettile…il vescovo Preysing è un rettile… La Chiesa cattolica non ha che un desiderio: la nostra rovina” (11 agosto 1942)…

(Fonti: Francesco Agnoli “Novecento: il secolo senza croce”- SugarCo 2011- articoli di UCCR)
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


27 gennaio 2017 TESTIMONIANZE, Giornata della Memoria: ricordiamo anche i 45 milioni di cristiani uccisi per la loro fede, nel XX secolo, il secolo dei totalitarismi assassini, Nella giornata della memoria, 27 gennaio si fa memoria dell’olocausto degli ebrei, perpetrato dai fautori del Nazionalsocialismo. Ma l’olocausto degli ebrei non è stato l’unico sterminio di cui si è macchiata l’umanità “civile” nel secolo scorso.
Ricordiamo anche i 45 milioni di cristiani, uccisi per la loro fede. E’ stato un genocidio religioso, attuato fondamentalmente dai due totalitarismi del secolo XX: il Nazismo e il Comunismo. Del tremendo olocausto ebraico, che ha causato 6 milioni di vittime, non dobbiamo mai dimenticarci, affinchè non accada mai più. Di quello cristiano, che nel secolo scorso ha causato un numero di vittime superiore di nove volte, e che oggi è ancora in atto, pochi si ricordano.

Richard Rubenstein, un rabbino ebreo, di fronte allo scandalo dei campi di concentramento, scrisse che Dio è morto ad Auschwitz: è la “teologia della morte di Dio”, divulgata negli anni ’60. Invece, i discepoli di Cristo, che ha vinto la morte ed è Signore dei risorti, approfittano delle giornate della memoria per elevare lo sguardo della loro intelligenza al disegno salvifico unico e universale di Dio, disegno che si compie nella storia e ha come sola causa Dio stesso, Amore oblativo.

Giustamente si deplora il folle piano di annientamento che i nazisti hanno attuato nei confronti del popolo ebreo, ma anche i cristiani sono state vittime del regime nazionalsocialista, soltanto nella Polonia gli ecclesiastici uccisi dai nazisti furono 6.400.

La repressione hitleriana contro i cattolici risulta essere stata particolarmente feroce soprattutto e anzitutto in quella Polonia rivendicata e poi invasa dal Reich. La Polonia dei lager, primo fra tutti quello di Auschwitz-Birkenau a Oswiecim, luogo del supremo martirio di cristiani e di ebrei a cominciare dal frate minore conventuale san Massimiliano Kolbe (1894-1941) e dalla suora carmelitana scalza santa Teresa Benedetta della Croce, al secolo Edith Stein, ebrea convertita (1891-1942).
edith_stein_echt-095_a
kolbe_12

Alla fine della Seconda guerra mondiale, le vittime cattoliche polacche mietute dai tedeschi contano 4 vescovi, 1996 sacerdoti, 113 chierici e 238 religiose. I deportati nei campi di prigionia e di sterminio sono stati in totale 3642 sacerdoti, 389 chierici, 341 conversi e 1117 suore.

A migliaia furono i cristiani annientati nella Russia Sovietica, tra il 1917 e 1925, scomparvero nel nulla 200 mila cattolici.
Come è potuto e può ancor oggi accadere che dell’esistenza di questo fiume di sangue la nostra cultura abbia così scarse memoria e consapevolezza?
Infatti l’Occidente è stato finora cieco e muto, si è rifiutato di vedere e di parlare, c’è stata una sottile ipocrisia della nostra cultura (dai massmedia all’Università, alle varie associazioni politiche).

Per il 27 gennaio la Legge 211 del 20 luglio del 2000 ha istituito in Italia, come in molti altri Paesi del mondo, il «Giorno della memoria» per trasmettere alle giovani generazioni la consapevolezza della Shoah, per rendere omaggio alle vittime e a chi si oppose al progetto di sterminio nazista, sacrificando la propria libertà e la propria vita. Come data è stato scelto il 27 gennaio perché proprio questo giorno nel 1945 venivano aperti i cancelli del campo di sterminio nazista di Auschwitz.

A pochi giorni di distanza, il 10 febbraio si celebra il «Giorno del ricordo» istituito con la Legge 92 del 30 marzo 2004, per rinnovare la memoria della tragedia degli Italiani e di tutte le VITTIME DELLE FOIBE , dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.
Almeno diecimila persone, negli anni drammatici a cavallo del 1945, sono state torturate e uccise a Trieste e nell’Istria controllata dai partigiani comunisti jugoslavi di Tito.
La prima giornata ha lo scopo di educare i giovani al rispetto reciproco, al rifiuto di qualsiasi manifestazione di razzismo e di antisemitismo, e ai valori fondanti di una moderna società civile.
La seconda giornata ha anche lo scopo di valorizzare il patrimonio culturale, storico, letterario e artistico degli italiani dell’Istria, di Fiume e delle coste dalmate.

Dobbiamo avere memoria dell’esempio, coraggio, amore e testimonianza autenticamente evangelica di quei cristiani che, nelle barbarie perpetrate dal Nazismo e dal Comunismo, misero a repentaglio la loro vita – e in alcuni casi la persero – per cercare di salvare le vittime innocenti della persecuzione.
Quei “giusti” che è importante ricordare, perché solo guardando alla luce di quelle perle spesso nascoste di bene possiamo stare di fronte all’abisso del male, a quella tragedia avvenuta nel cuore dell’Europa solo settant’anni fa.

S. Giovanni Paolo II “I cristiani d’Europa e del mondo, chini in preghiera sul limitare dei campi di concentramento e delle prigioni, devono essere riconoscenti per quella loro luce: era la luce di Cristo, che essi hanno fatto risplendere nelle tenebre” (Lettera apostolica per il quarto centenario dell’unione di Brest, 12 novembre 1995, N.4).

LUOGHI COMUNI SU CHIESA E NAZISMO
La simpatia della Chiesa verso il nazismo è una delle più deboli leggende nere, ma anche una tra le più diffuse e persistenti. Su questo argomento sono sorti tanti luoghi comuni divenuti spesso cavalli di battaglia per gli anticlericali che sogliono paragonare il cattolicesimo al partito nazionalsocialista. Si sostiene, per esempio, che il Vaticano avrebbe mandato al potere i nazisti, persuadendo il Partito del Centro a votare per Hitler in cambio della promessa di un Concordato, per poi abbandonare il partito una volta che questo fu stipulato. Nella realtà, la prospettiva di un concordato non ebbe alcuna parte nei negoziati tra il Centro e Hitler in vista della votazione del decreto dei pieni poteri e il partito cattolico non si sciolse per via delle pressioni vaticane (lo stesso Pacelli apprenderà dell’autoscioglimento dai giornali), ma per via delle minacce che già avevano colpito tutte le forze politiche.

Inoltre, il Concordato venne stipulato non per ricavare vantaggi, nonostante molti continuino a ripeterlo, ma per difendersi dai nazisti. La gerarchia ecclesiastica era ben consapevole della loro inaffidabilità tanto che il cardinale Faulhaber affermò: “con il Concordato siamo impiccati, senza il Concordato saremmo impiccati, torturati e squartati” (M. Burleigh, In nome di Dio Bergamo 2007 pp. 203-207).

Un’altra bufala riguarda il fatto che Hitler fosse cattolico. Se è vero, infatti, che nei discorsi pubblici ci teneva a presentarsi come il difensore della cristianità contro il bolscevismo, è pur vero che privatamente fu assai critico verso il cristianesimo che considerava una religione ebraica (come documentato nelle “Conversazioni a tavola”) e che tali affermazioni pubbliche erano contraddette dalla sua politica ecclesiastica. Infatti, durante tutto il periodo del Terzo Reich entrambe le Chiese furono perseguitate e, come rileva lo storico Sergio Romano, “se avesse vinto la guerra, Hitler avrebbe trattato le Chiese cristiane come stati sconfitti”. Gli abitanti della Germania erano per la maggior parte cristiani (formalmente), ma molti alti gerarchi nazisti (tra cui Hitler stesso) erano fieri avversari del cristianesimo come Martin Bormann, Heinrich Himmler, Alfred Rosenberg, Baldur von Schirach e si proponevano d’eliminarlo. Il moto dell’esercito tedesco “Gott mis uns” (“Dio è con noi”), era già presente fin dai tempi degli imperatori tedeschi e il regime nazista scelse di tenerlo per non accentuare i dubbi già presenti della classe degli ufficiali tedeschi verso il regime.

Non vi fu, inoltre, alcuna alleanza tra i papi e il nazismo per un fronte comune contro il comunismo, anzi durante la guerra la Santa Sede si rifiutò di benedire l’attacco tedesco alla Russia, sia per via del suo atteggiamento improntato alla neutralità, sia perché entrambe le dittature erano anticristiane come spiegò monsignor Domenico Tardini (allora segretario di Stato vaticano) in un colloquio con l’ambasciatore italiano Bernardo Attolico: «[Il comunismo] È il peggiore nemico della Chiesa. Ma non è l’unico. Il nazismo ha fatto, e sta facendo, una vera e propria guerra alla Chiesa» (A. Tornielli. Pio XII. Un uomo sul trono di Pietro, Milano 2007 pp. 359-360).

Per contrastare l’idea di questa supposta alleanza basterebbe far presente la lettera circolare di Herman Goring intitolata “Decreto sul cattolicesimo politico” nella quale ordinava a tutte le autorità politiche e giudiziarie di procedere contro ogni tentativo dei cattolici d’immischiarsi negli affari dello stato o l’idea accarezzata da Hitler di far prigioniero il papa documentata da una nota del diario di Goebbels del luglio del ’43 (M. Phayer, Il papa e il diavolo, Roma 2008 p. 121).

Una “prova” che i critici del papato portano a sostegno del filonazismo di Pio XII è il presunto aiuto del Vaticano alla fuga di alcuni nazisti (spesso negando o minimizzando l’apporto dato dal papa alla fuga o al nascondiglio di ebrei e partigiani durante la guerra). È noto infatti, che il vescovo Alois Hudal aiutò a far fuggire molti gerarchi: un indizio che agisse per sua iniziativa sta nel fatto che il vescovo austriaco era malvisto negli ambienti vaticani tanto che nelle sue memorie Hudal si lamentò dell‘ostilità subita da Pio XII e da Montini e attaccò il rifiuto delle gerarchie ecclesiastiche a formare un’alleanza con la Germania per fermare il “comunismo ateo”. All’epoca poi, il papa autorizzò il gesuita americano Edmund Walsh a presentare un dossier al Tribunale dei Crimini di guerra a Norimberga in cui si documentavano i crimini e le atrocità dei nazisti (David G. Dalin, “La storia come calunnia. Daniel Goldhagen diffama la Chiesa Cattolica”).
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Papa Pio XII nel 1945, un anno dopo il tentativo di rapimento. A Dachau pur di non tradire, Adolf Hitler approvò l’Operazione Rabat. Degrelle aveva fondato il Movimento rexista (il nome derivava dalla scritta Christus Rex che spiccava sulle sue insegne), un partito conservatore, ferocemente antisemita, che ispirandosi al nazionalsocialismo cercava confusamente di adattarlo a princìpi tradizionalisti cattolici. Un paio d’anni prima aveva tentato di strappare all’episcopato del Belgio una lettera pastorale a sostegno dell’antisemitismo, ma il piano era miseramente naufragato per la coraggiosa opposizione di monsignor Jean Bernard, un sacerdote lussemburghese (in seguito sarebbe diventato presidente dell’Office catholique international du cinéma) che, anziché piegarsi a tale criminoso disegno, aveva preferito la detenzione nel campo di concentramento di Dachau. A questo episodio, Volker Schloendorff ha dedicato il film Der neunte Tag (“Il nono giorno”), mai arrivato in Italia.

Nei primi mesi del 1944, Léon Degrelle era tornato alla carica. Forte del fascino che esercitava su Hitler («Se avessi avuto un figlio avrei voluto che fosse come voi», gli aveva detto un giorno il Führer), aveva messo a punto un nuovo progetto che prevedeva di rapire Pio XII, portarlo in Germania e costringerlo a firmare un’enciclica che, condannando il giudaismo, approvasse l’ideologia nazionalsocialista. Nel Belgio occupato dai nazisti, Degrelle aveva costituito una divisione di Waffen SS che si stava battendo con valore sul fronte russo e tanto era bastato perché Hitler esaudisse ogni suo desiderio. Adolf Hitler passa in rassegna le truppe a Berlino nel 1937.Il piano che Degrelle presentò al Führer non tralasciava alcun dettaglio. Travestiti da agenti sionisti in combutta con partigiani comunisti italiani, militi delle SS si sarebbero introdotti nella Città del Vaticano e, armi alla mano, avrebbero sequestrato Pio XII. A questo punto, però, doveva entrare in scena la Wehrmacht, cioè l’esercito nazista, che prima avrebbe finto di sventare il rapimento e salvare il Papa, e poi, per proteggerlo da ulteriori pericoli, lo portava al sicuro in Germania. Qui, nelle mani della Gestapo, sottoposto a vessazioni, condizionamenti e continui controlli, non avrebbe resistito a lungo e non sarebbe stato difficile estorcergli una firma su un documento preparato ad arte.

Il generale che fece la spia

Hitler è entusiasta del piano, della cui esecuzione incarica sia Karl Wolff, generale delle Waffen SS, sia il generale Wilhelm Burgdorf. Perché, non fidandosi di nessuno, vuole aprire più porte al calcolo delle probabilità. E Hitler ha ragione, perché Wolff (personaggio infido, che coabitava con l’intrigo e il tradimento, come risulterà dalla pace separata stipulata in Italia a insaputa dei repubblichini nell’aprile 1945), in un colloquio avvenuto la notte del 10 maggio 1944, informa di persona Pio XII.

Come tanti altri, il Papa è a conoscenza dei fatti. Non fosse altro perché ai primi di ottobre 1943 Radio Monaco, l’emittente repubblichina di base in Baviera, aveva annunciato che in Germania si stavano allestendo gli appartamenti pontifici per ricevere l’illustre ospite.

L’Osservatore Romano ha pubblicato uno scritto inedito che consente di fare luce sulla vicenda e lascia capire che certamente il Vaticano fosse al corrente del piano. Convinto della sua pericolosità, prese le sue contromisure. Il testo è stato recuperato tra le carte di Antonio Nogara (1918-2014) unico figlio di Bartolomeo, che fu direttore dei Musei vaticani dal 1920 sino alla morte, nel 1954. Nogara racconta che in una fredda notte tra il gennaio e il febbraio del 1944 suo padre ricevette una visita notturna di monsignor Montini. Subito dopo i due uscirono frettolosamente. Perché? Nogara lo apprese il pomeriggio seguente. «Mio padre ci svelò che l’ambasciatore del Regno Unito Sir Francis d’Arcy Osborne e l’Incaricato d’affari degli Stati Uniti Harold Tittmann avevano congiuntamente avvertito monsignor Montini di aver avuto notizia, da parte dei rispettivi servizi militari d’informazione, di un avanzato piano tedesco per la cattura e la deportazione del Santo Padre con il pretesto di porlo in sicurezza sotto l’alta protezione del Führer». I due diplomatici assicurarono la disponibilità degli alleati a intervenire in soccorso del Pontefice, se necessario anche con un aviolancio di truppe. Fu così che Montini e Nogara Senior si affrettarono a cercare un luogo adatto per nascondere Sua santità. Dopo affannose ricerche, dalla Galleria lapidaria alla Biblioteca vaticana, localizzarono il luogo adatto: la Torre dei Venti. Le sue molte stanzette erano perfette.Giorni dopo il pericolo sembrava rientrato. Nogara confidò al figlio che: «Il piano di Hitler era già da tempo noto a conoscenza del Vaticano, che era stato allertato da riservate indiscrezioni tedesche di persone ostili al piano in questione». L’avanzata degli alleati, ormai inarrestabile, liberò la città tra il 4 e il 5 giugno del 1944. La lunga testimonianza di prima mano di Nogara, però, conferma in maniera definitiva che il piano tedesco per rapire il Papa esisteva. In ogni caso, conclude, Nogara, Pio XII, “per l’alto senso di dignità, per il carattere forte dimostrato in varie circostanze, per l’alto senso di onore che sempre accompagnò il suo magistero, mai avrebbe ammesso compromessi barattando la propria incolumità con soluzioni incompatibili, pur in minima parte, col decoro e il prestigio del Pontefice e della Chiesa”.

Fonti Andrea Tornielli , Pio XII, un uomo sul trono di Pietro(Mondadori-Le “Scie”).
http://agensir.it/quotidiano/2016/7/6/pio-xii-losservatore-romano-testimonianza-inedita-su-piano-nazista-per-il-suo-sequestro/
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


«La distruzione del cristianesimo è esplicitamente riconosciuta come un obiettivo del nostro movimento, anche se non può essere enunciata ufficialmente.» (1934-von Schirach-leader della Gioventù Hitleriana).
HITLER E IL PROGETTO DI RAPIRE PIO XII: “L’OPERAZIONE RABAT”, (nota in tedesco anche come Aktion Papst) MESSA A PUNTO NEL 1944 DAL NAZISTA BELGA LÉON DEGRELLE
hitler-leon-degrelle
Leon Degrelle incontra Hitler

Questa è la storia di un rapimento mancato e di un documentario mai girato. Questa è la storia dell’Operazione Rabat, cioè del progetto di Hitler di rapire papa Pio XII e di deportarlo in Germania. Questa è una storia che riaffiora da documenti e testimonianze, segnalazioni concordanti e credibili sulle minacce dei nazisti contro papa Pacelli e che il Vaticano conferma. Nel corso del tempo, soprattutto grazie alla testimonianza del generale tedesco delle SS Karl Wolff, se ne sono delineate le linee generali. Durante il processo di Norimberga disse che Hitler stava già pensando di rapire il papa nel settembre del ’43.

La voleva raccontare Frédéric Rossif, il regista franco-montenegrino di Morire a Madrid, che era stato tra i protagonisti della liberazione di Roma e che, a metà degli anni ’80, intendeva girare un documentario per svelare molte cose rimaste segrete sulla liberazione di Roma e sul progetto di Hitler di portare il Papa in Germania. Purtroppo Rossif morì nel 1990, prima di poter completare il suo documentario sul tentato rapimento di Papa Pio XII.

Il primo personaggio di questa storia intorno alla quale stava lavorando Frédéric Rossif è Léon Degrelle, il capo dei nazisti belgi che, rivolgendosi a Hitler con un tono che neppure i suoi fedelissimi osavano ostentare, ai primi di gennaio del 1943 se ne uscì con un perentorio: «Dobbiamo convincere Pio XII. Con le buone o con le cattive».
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


30 gennaio 2017 Pio XII e l’esorcismo di Hitler. La fallita operazione nazista del rapimento del Papa. Pio XII, il Pontefice che un’odierna leggenda nera vorrebbe dipingere come filonazista se non addirittura amico di Adolf Hitler (lo ha fatto il giornalista inglese John Cornwell con un libro inequivocabile fin dal titolo: Il Papa di Hitler), era così poco “amico” del dittatore di Berlino da tentare di esorcizzarlo a distanza perché convinto che fosse posseduto dal demonio. La circostanza è confermata da diverse testimonianze agli atti del processo di beatificazione.
Quale fosse l’opinione di Eugenio Pacelli sul Führer era noto da tempo. Suor Pascalina Lehnert, la religiosa che lo accudiva, ha raccontato – sotto giuramento, in tempi non sospetti, quando le polemiche su Pio XII non erano ancora scoppiate – che già nel 1929, lasciando Berlino per Roma dove sarebbe stato creato cardinale e nominato segretario di Stato, monsignor Pacelli si dimostrava angosciato per il futuro dei tedeschi:
«Un pensiero angoscioso turbava il nunzio alla sua partenza dalla Germania: il continuo progredire del nazionalsocialismo. Come era stato perspicace già allora nel giudicare Hitler e quante volte aveva messo in guardia il popolo tedesco dal tremendo pericolo che lo minacciava! Non gli volevano credere. Personalità di ogni ceto e di ogni classe gli fecero capire al momento del suo congedo ciò che essi attendevano da Hitler: l’ascesa e la grandezza della Germania. Una volta io chiesi al nunzio se non pensava che quest’uomo potesse avere in sé qualcosa di buono e… potesse, forse, aiutare il popolo tedesco. Il nunzio scosse il capo e disse: “Dovrei sbagliarmi di grosso pensando che tutto questo possa andare a finire bene. Quest’uomo è completamente invasato; tutto ciò che non gli serve, lo distrugge; tutto ciò che dice e scrive, porta il marchio del suo egocentrismo; quest’uomo è capace di calpestare i cadaveri e di eliminare tutto ciò che gli è d’ostacolo. Non riesco a comprendere come tanti in Germania, anche tra le persone migliori, non lo capiscano e non sappiano trarre insegnamento da ciò che scrive e che dice”».Risultati immagini per pio xii
Negli anni successivi, dopo l’elezione avvenuta nel marzo 1939, Pacelli aggravò questo giudizio arrivando a ritenere Hitler un vero indemoniato. Lo conferma, nelle deposizioni, anche un nipote del Pontefice. Così, nei momenti più bui della guerra, Pio XII tentò più volte di “liberare” l’anima del Führer dal diavolo, con tutte le invocazioni previste nel rito dell’esorcismo: «Nel nome di Gesù, satana, vattene… Tu che sei stato sconfitto nel mar Rosso da Mosè, tu che venivi scacciato da Saul grazie ai salmi cantati da Davide, tu che sei stato dannato nella persona di Giuda…».

Certo, l’esorcismo “a distanza” non ottiene quasi mai effetto. Lo ha spiegato bene padre Gabriele Amorth: «Raramente la preghiera a distanza ha un effetto liberatorio. Di per sé è possibile tentare preghiere a distanza, ma che attecchiscano è un altro discorso. Uno dei requisiti per fare gli esorcismi è infatti che la persona sia presente, e che sia consenziente. Fare esorcismi su qualcuno che non è né presente né consenziente né cattolico presenta delle difficoltà». «Non ho dubbi però» aggiunge padre Amorth «sul fatto che Hitler fosse satanista. Da questo punto di vista non mi stupisco che Pio XII possa aver tentato un esorcismo a distanza».
Secondo Padre Amorth, la possessione del Führer emerge dalla sua «perfidia umanamente inspiegabile: non si spiega una malvagità simile senza una forza superiore e al di fuori della natura umana».
La notizia degli esorcismi “a distanza” di papa Pacelli è stata confermata dal gesuita tedesco Peter Gumpel, che segue la causa di beatificazione, durante un recente dibattito sulla figura di Pio XII: «Queste testimonianze agli atti del processo canonico sono coperte dal segreto» spiega Gumpel «Ce ne sono diverse che parlano dell’episodio e riferiscono che il Pontefice tentò più volte questi esorcismi. Non è un fatto da enfatizzare in sé, è soltanto un particolare. Ma è utile per comprendere che cosa davvero Pio XII pensasse di Hitler e quanto false siano quelle ricostruzioni pseudostoriche che oggi vorrebbero presentarcelo come un Papa filonazista, addirittura amico del Führer».
Era invece un Papa così poco filonazista e così poco “amico” di Hitler da appoggiare direttamente il tentativo di rovesciarlo messo in atto da alcuni ufficiali tedeschi alla fine del 1939. Un vero e proprio complotto, per il quale il Papa si espose moltissimo facendo personalmente da tramite fra i congiurati e il governo inglese. Ha scritto lo storico Owen Chadwick: «Il Papa mise a rischio il destino della Chiesa in Germania, Austria e Polonia, e forse rischiò anche di più. Probabilmente rischiò la distruzione dei gesuiti tedeschi… Si fece carico di questo grosso rischio unicamente perché la sua esperienza politica vide che, per quanto questo piano andasse incontro a un verosimile fallimento, era probabilmente la sola possibilità superstite per fermare l’imminente invasione dell’Olanda, della Francia e del Belgio, per impedire infiniti spargimenti di sangue, e per riportare la pace in Europa».
Del resto questi sentimenti di avversione erano ampiamente ricambiati da parte dell’invasato “padrone” del Terzo Reich. In un rapporto datato 30 settembre 1941, il nunzio apostolico in Francia, Valerio Valeri, descrive ai suoi superiori della Segreteria di Stato il contenuto di un colloquio intercorso tra Hitler e il dittatore spagnolo Francisco Franco: «Il cancelliere del Reich aveva asserito che il Santo Padre era un suo nemico personale».
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


L’azione di Winton rimase sconosciuta fino al 1988, quando sua moglie Greta scoprì in soffitta un album contenente tutti i dati che documentavano i viaggi del marito dal 1939, con le liste di bambini e lettere dai loro genitori, e lo consegnò ad Elisabeth Maxwell, una ricercatrice dell’Olocausto e moglie del proprietario di un noto giornale, Robert Maxwell, che fece pubblicare un articolo apparso sul Sunday People: in esso vi erano le foto, i nomi e le registrazioni di centinaia di bambini europei, per i quali Winton aveva pagato le tariffe ferroviarie, documenti di viaggio falsi e disposizioni per essere adottati da famiglie affidatarie in Inghilterra.

Winton non ne aveva mai parlato pubblicamente. Nel 1988 sua moglie Greta, decise così di organizzargli una sorpresa: Winton venne invitato in una trasmissione televisiva “Così è la vita” per incontrare una donna che lui salvò in una di quelle operazioni segrete, ma quando la presentatrice domandò se ci fosse tra il pubblico qualcun’ altro salvato dalla missione di Winton, accadde qualcosa di meraviglioso: molti di quelli che lui aveva salvato 50 anni prima, si erano dati appuntamento per ringraziarlo pubblicamente ed erano tutti seduti attorno a lui! Oggi sono fieri di chiamarsi “i bambini di Winton”.

Questo è il video di quel straordinario momento storico:

Sir Winton è stato nominato cavaliere dalla regina d’Inghilterra nel marzo 2003.

Nell’ottobre del 2015, Sir Nicholas è stato insignito dell’Ordine del Leone Bianco, la più alta onorificenza della Repubblica Ceca, dal presidente Milos Zeman durante una cerimonia al Castello di Praga. Sir Nicholas si è detto lieto e commosso di riceverlo ed ha ringraziato quelle famiglie inglesi che si prodigarono ad adottare tutti quei bambini, permettendo di portare a compimento la missione.

Winton ha ricevuto una medaglia come eroe della Shoah nel 2010. Il Rabbino Capo della comunità ebraica nel Regno Unito, Ephraim Mirvis gli ha reso omaggio, quando ha appreso della sua morte nel 2015: “Sir Nicholas Winton è stata una delle più grandi persone che abbia mai incontrato – la sua perdita sarà molto sentita in tutto il mondo ebraico.”

Nicholas Winton, conosciuto anche come lo Schindler britannico, è venuto a mancare il 1 luglio del 2015, all’età di 106 anni: è ritornato alla Casa del Padre addormentandosi pacificamente nell’ospedale di Wexham Park a Slough. La sua memoria rimarrà viva per sempre nel cuore di coloro che ha salvato e dei loro discendenti.

Il figlio Nick ha detto della memoria di suo padre: “L’esempio di mio padre vuole incoraggiare le persone a fare la differenza e non a rimanere a guardare, di fronte al male, inerti ed indifferenti per le sciagure altrui, aspettando che sia qualcun’altro ad intervenire per salvare il prossimo.”

 Fonte:
http://www.npr.org/sections/parallels/2016/05/19/478371863/britains-schindler-is-remembered-by-those-he-saved-from-the-nazis
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


30 gennaio 2017 Cristiani perseguitati, Nicholas, un giovane cristiano, che salvò 669 bambini dalla deportazione nei lager nazisti. Nicholas Winton, un uomo comune che un giorno decise di fare tutto quello che poteva per salvare vite umane: un eroe silenzioso e senza pretese, Nicholas ha mantenuto nel segreto per 50 anni i dettagli della sua missione per salvare i bambini (soprattutto ebrei, ma non solo) dalla deportazione nei lager nazisti – nemmeno sua moglie e i suoi figli erano a conoscenza della sua straordinaria opera di soccorso, per la quale rischiò la propria vita. Ma lui evitò sempre la notorietà, anche dopo il 1988, quando si scoprirono i documenti della sua missione, Nicholas in un’ intervista disse: “Non sono un eroe, ho fatto solo quello che andava fatto”.
Winton nacque in una famiglia benestante da genitori ebrei tedeschi convertiti al Cristianesimo. Era un giovane agente di borsa britannico quando, nel dicembre 1938, annullò una vacanza per andare a sciare in Svizzera, e decise di fare visita ad un caro amico a Praga che stava aiutando profughi in fuga dai nazisti. Quella visita ha cambiato la sua vita – e la vita di molti altri.
L’opera di Nicholas durante la II guerra mondiale è stata oggetto di un documentario della BBC Radio Berkshire: Nicholas aveva creato in Cecoslovacchia la Kinderstransport, una serie di organizzazioni di soccorso istituita per salvare i bambini dalle zone occupate dai nazisti. Ha organizzato ben otto treni per trasportare i bambini da Praga a Londra, così come altre forme di trasporto da Vienna, e in ultima analisi, ha salvato 669 bambini, procurando documenti falsi, occupandosi personalmente di farli adottare da famiglie inglesi.
Uno dei bambini salvati da Winton è John Fieldsend, nato con il nome Hans Heini Feige in Cecoslovacchia nel 1931. Quando era bambino, la sua famiglia si trasferì nella città natale del padre a Dresda, in Germania. Poi, nel 1933, Adolf Hitler andò al potere in Germania. “Quando la situazione diventò troppo pericolosa per noi a Dresda, come famiglia ebrea, siamo fuggiti a casa dei genitori di mia madre in Cecoslovacchia,” ha detto Fieldsend in un’intervista a NPR nella sua casa nell’Oxfordshire, a circa 40 miglia ad ovest di Londra.
Poi, nel 1938, la Germania invase le regioni di confine settentrionali e occidentali della Cecoslovacchia, conosciuti come i Sudeti – dove i Feiges alloggiavano.
I genitori di Fieldsend decisero di mandare i loro due figli, Hans (in seguito ribattezzato John), 7 anni, e Gert (in seguito ribattezzato Arthur), 10 anni, sulla Kindertransport – treni organizzati da Nicholas Winton, che trasportavano i bambini per la loro sicurezza in Inghilterra.
fieldsend-ebreo-con-genitori
I genitori di John Fieldsend
“Mio padre ci disse: ‘Sedetevi, ragazzi. State partendo per un lungo viaggio. Non possiamo venire con voi'”, ricorda Fieldsend. “Mentre il treno stava partendo, mia madre ha preso il suo orologio da polso e me lo diede attraverso il finestrino del treno, e semplicemente disse, ‘Questo è per te come nostro ricordo, perchè tu sappia che noi abbiamo fatto tutto quello che potevamo per salvarvi'”.

Fieldsend e suo fratello sono stati inviati a vivere con le famiglie affidatarie in Inghilterra – con i quali sono rimasti durante la seconda guerra mondiale e fino all’età adulta. Dopo la guerra, hanno ricevuto un pacchetto dalla Croce Rossa Internazionale, con le foto di famiglia ed una lettera di addio dei loro genitori, prima che venissero catturati e inviati nel lager di Auschwitz , in cui vennero deportati il 26 febbraio 1943:

” Stiamo andando verso l’ignoto; non una nostra parola è stata ascoltata da quelli che ci hanno già imprigionati. Avete preso un pezzo dei nostri poveri cuori di genitori, quando abbiamo deciso di farvi partire. Date il nostro ringraziamento e gratitudine a tutti coloro che vi fanno del bene. Andremo con coraggio verso l’ignoto, con la speranza che ci vedremo di nuovo quando Dio vorrà. Non dimenticatevi di noi, e siate persone buone.”

 “Un paio di settimane dopo aver scritto questo, sono morti nelle camere a gas”, ha detto Fieldsend, ” Genitori meravigliosi”….Fieldsend in Gran Bretagna si è convertito al Cristianesimo.
Winton con alcuni dei bambini salvati nella Kindertransport

Utilizzando un albergo come base di manovra, Winton organizzò una serie di viaggi dalla Cecoslovacchia al Regno unito per ben 669 bambini divisi in 8 grandi gruppi. Era prevista la partenza di un ulteriore nono gruppo il 1 settembre 1939, ma l’inizio della seconda guerra mondiale (1 settembre 1939, invasione della Polonia) e la chiusura delle frontiere tedesche mandarono a monte il progetto e purtroppo i 250 bambini che sarebbero stati su quel treno sono morti nei campi di concentramento. “Se il treno fosse partito un giorno prima, quei bambini ce l’avrebbero fatta a fuggire”, ha detto Winton. “Non uno solo di quei bambini è rimasto vivo, è una sensazione terribile.”
Alcuni dei ” bambini di Winton”
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


30 gennaio 2017 Sacerdoti esorcisti, Il Papa: basta violenze contro i cristiani; necessaria l’unione di tutti i cristiani di fronte alle persecuzioni. San Paolo indica la strada: “l’amore di Cristo ci invita alla riconciliazione”(2 Corinzi 5: 14). I Cristiani possono essere sempre strumenti di pace!
I cristiani sono chiamati a testimoniare l’amore di Cristo anche di fronte alle violenze e persecuzioni. E’ quanto affermato da Papa Francesco nell’udienza ai membri della Commissione mista Internazionale per il dialogo teologico tra la Chiesa Cattolica e le Chiese Ortodosse Orientali (27 gennaio 2017). Il sangue dei martiri, ha detto il Pontefice, è ancora oggi seme di nuovi cristiani e strumento di pace e comunione.
Testimoniare Gesù anche quando si è perseguitati, quando si è vittime di atti terribili e persecuzioni. Papa Francesco ha colto l’occasione dell’incontro con la Commissione di dialogo tra cattolici e ortodossi orientali per mostrare la sua vicinanza ai tanti cristiani che oggi soffrono a causa dei fondamentalismi.
Di fronte a violenze e persecuzioni, cristiani siano uniti

“Molti di voi – ha rilevato – appartengono a Chiese che assistono quotidianamente all’imperversare della violenza e ad atti terribili, perpetrati dall’estremismo fondamentalista”:

“Siamo consapevoli che situazioni di così tragica sofferenza si radicano più facilmente in contesti di povertà, ingiustizia ed esclusione sociale, dovute anche all’instabilità generata da interessi di parte, spesso esterni, e da conflitti precedenti, che hanno prodotto condizioni di vita miserevoli, deserti culturali e spirituali nei quali è facile manipolare e istigare all’odio. Ogni giorno le vostre Chiese sono vicine alla sofferenza, chiamate a seminare concordia e a ricostruire pazientemente la speranza, confortando con la pace che viene dal Signore, una pace che insieme siamo tenuti a offrire a un mondo ferito e lacerato”.

Vicino a popolazioni provate da guerre e persecuzioni
Ancora, riecheggiando San Paolo, il Papa ha evidenziato che “se un membro soffre, tutte le membra soffrono insieme”. Si è quindi unito nella preghiera alle Chiese che soffrono, “invocando la fine dei conflitti e la vicinanza di Dio per le popolazioni provate, specialmente per i bambini, i malati e gli anziani”:

“In modo particolare ho a cuore i vescovi, i sacerdoti, i consacrati e i fedeli, vittime di rapimenti crudeli, e tutti coloro che sono stati presi in ostaggio o ridotti in schiavitù”.

Rispondere con il Vangelo alla logica della violenza
Il Papa ha così rivolto il pensiero ai tanti martiri “che hanno dato coraggiosa testimonianza a Cristo”. Essi, ha ammonito, “ci rivelano il cuore della nostra fede, che non consiste in un generico messaggio di pace e di riconciliazione, ma in Gesù stesso, crocifisso e risorto: Egli è la nostra pace e la nostra riconciliazione”:

“Come discepoli suoi, siamo chiamati a testimoniare ovunque, con fortezza cristiana, il suo amore umile che riconcilia l’uomo di ogni tempo. Laddove violenza chiama violenza e violenza semina morte, la nostra risposta è il puro fermento del Vangelo, che, senza prestarsi alle logiche della forza, fa sorgere frutti di vita anche dalla terra arida e albe di speranza dopo le notti del terrore”.

Il sangue dei martiri seme di nuovi cristiani e di pace
“Il centro della vita cristiana, il mistero di Gesù morto e risorto per amore – ha soggiunto – è il punto di riferimento anche per il nostro cammino verso la piena unità”. Ed ha affermato che la vita di martiri richiama “alla comunione, a camminare più speditamente sulla strada verso la piena unità”. “E noi – ha aggiunto a braccio – cosa aspettiamo?”:

“Come nella Chiesa primitiva il sangue dei martiri fu seme di nuovi cristiani, così oggi il sangue di tanti martiri sia seme di unità fra i credenti, segno e strumento di un avvenire in comunione e in pace”.

(Da Radio Vaticana)

Invocazioni per l’unità dei cristiani

 O Dio, per la tua maggior gloria, raduna i cristiani dispersi.

Perchè il mondo creda in te, raduna i cristiani dispersi.

Perchè trionfi il bene e la verità, raduna i cristiani dispersi.

 Perchè vi sia un solo gregge sotto la guida di un solo pastore, raduna i cristiani dispersi.

 Perchè sia confuso l’orgoglio di satana, raduna i cristiani dispersi.

 Perchè regni infine la pace nel mondo, raduna i cristiani dispersi.

 PREGHIAMO

Padre santo, che per mezzo del Figlio tuo hai voluto riunire

tutti i popoli nell’unità di una sola famiglia,

concedi che tutti coloro che si gloriano del nome cristiano

sappiano superare ogni divisione e divengano una cosa sola

nella verità e nella carità.

Fa’ che tutti gli uomini siano presto illuminati dalla luce

della vera fede e si incontrino in comunione fraterna nell’unica Chiesa.

Per Cristo nostro Signore. Amen.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Chi sono gli indemoniati?
“Sono persone che si sono lasciate contagiare dal diavolo, allontanandosi dalla legge di Dio e avvicinandosi al demonio. Il mondo è dalla parte di nostro Signore ma, purtroppo, l’uomo segue quella del maligno. Quelli che sto seguendo sono persone sole, fragili e deboli. Sono i poveri dell’occidente che hanno perso il senso della speranza e affamati di potere, benessere e consenso. Uno degli aspetti più preoccupanti è che, durante gli esorcismi, è il diavolo stesso a dirmi che entra nel corpo della gente anche attraverso la televisione.”

Ci può dire qualcosa sulle persone che, tutte le settimane, vengono a Sarsina per gli esorcismi?
“L’esorcismo, per la Chiesa, è un evento privato per tutelare la privacy di chi si sottopone al rito. Le cinque persone che seguo sono tutte donne, tra i 40 e i 60 anni, e il male che le possiede si sposta lungo i loro corpi. Nessun medico sarebbe in grado di stabilire da cosa sono afflitte e le analisi approfondite, sarebbero negative ma, di fatto, è il diavolo che si sposta dentro di loro. Per liberarle dalle loro pene sono necessari esorcismi almeno una volta a settimana e che andranno avanti anche per 7 o 8 anni.“

Com’è il diavolo?

“Ognuna delle persone che seguo ha un diavolo diverso. Alcuni sono molto loquaci mentre, altri, non vogliono parlare. Quelli che parlano, spesso, usano anche delle altre lingue che, la posseduta, non sapeva di conoscere. Durante gli esorcismi, i posseduti dimostrano una forza disumana tanto che servono almeno cinque persone per tenerli fermi. Nel nostro museo conserviamo una sedia di contenimento, per bloccarli, ma io non l’ho mai usata“

È riuscito a scoprire come, queste signore, sono state possedute?

“Dei cinque casi che seguo, tre malefici sono stati fatti dalle suocere di queste donne che non volevano che i loro figli le sposassero. In un caso, invece, è stata la madre della vittima mentre, nell’ultimo, siamo ancora agli inizi e la situazione è ancora in corso di valutazione. Il maleficio avviene facendo mangiare alla vittima del materiale maleficato preparato da un sacerdote del diavolo. Si tratta di personaggi molto scaltri e, in ogni caso, che non si fanno pubblicità. Spesso sorrido quando una persona viene da me sostenendo di essere stata maledetta facendo nome e cognome di presunti maghi o fattucchiere. Chi, realmente, prepara queste cose rimane avvolto dall’oscurità.”

Come avviene la liberazione dal demonio?
“In sette anni da esorcista, solo in un caso sono arrivato alla liberazione dal maligno. Possiamo dire che una persona è liberata dal demonio solo quando, questa, non va più in trance durante l’esorcismo e non accusa più malesseri. In realtà, per gli esorcisti la vera liberazione dal diavolo avviene lontano dai loro occhi. È solo la Madonna che può liberare completamente l’indemoniato, uccidendo materialmente l’entità maligna tagliandole la testa, e questo avviene dopo anni di esorcismo in un santuario mariano.“
Fonti http://www.cesenatoday.it/cronaca/esorcista-sarsina-storia-attivita-informazioni-diavolo-maligno.html
Sito Basilica di San Vicinio
http://www.basilicadisanvicinio.it/san-vicinio/
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


30 gennaio 2017Posted in I VERI ANGELI DI DIO, Preghiere e meditazioni dei Santi Intervista all’esorcista del santuario di San Vicinio a Sarsina Intervista all’esorcista di Sarsina: ecco chi è il diavolo, dove si annida e chi lo manda, Sono oltre 70mila i fedeli che, ogni anno, arrivano alla basilica di San Vicinio a Sarsina, Diocesi di Cesena, per avere la benedizione dell’imposizione della catena, il collare di ferro utilizzato dal santo per fare penitenza e ritenuto in grado di cacciare il demonio dai posseduti. San Vicinio è stato Vescovo di Sarsina, famoso esorcista proveniente dalla Liguria nel periodo a cavallo fra il terzo ed il quarto secolo, nell’imminenza della persecuzione di Diocleziano e Massimiano, databile dal 303 al 313.Risultati immagini per san vicinio sarsina

Le folle di pellegrini che accorrono alla basilica di San Vicinio per una benedizione o per una preghiera di liberazione, per ritornare in stato di grazia sacramentale in seguito ad una confessione trascurata da troppo tempo e ad una vita moralmente disastrata, o che si avvicinano al sacerdote in servizio al santuario per un consiglio o per riprendere la strada della conversione, sono il miracolo quotidiano che ancor oggi avviene per i meriti di San Vicinio e della Chiesa, senza tralasciare le situazioni di liberazione dal Maligno per mezzo dell’esorcismo.

La “catena” di San Vicinio
La catena è composta da due bracci di materiale ferroso uniti fra loro da un duplice snodo e terminanti con due anelli combacianti. La sua fabbricazione è sicuramente anteriore all’ottavo secolo d.C., cosi affermano studi fatti sul materiale e sulla lavorazione dello stesso. Durante la preghiera, Vicinio la metteva al collo appendendovi una grossa pietra, costringendosi così in una posizione alquanto scomoda, come segno di penitenza. E’ considerata e venerata come reliquia del santo ed usata per la preghiera di liberazione e di benedizione degli infermi o per la preghiera di esorcismo. Normalmente è offerta alla venerazione dei pellegrini apponendola per qualche istante al loro collo accompagnando il gesto con un’invocazione al Santo.
sanvicinio
San Vicinio

L’onore che il devoto di San Vicinio attribuisce alla catena non significa riporre la propria speranza in un idolo con poteri magici, ma significa venerazione al santo la cui vita ci rimanda direttamente a Cristo e per Cristo a Dio, unico operatore di miracoli.

“Purtroppo – tiene subito a precisare don Fiorenzo Castorri, allievo di Padre Amorth, che da 7 anni ricopre il ruolo di esorcista – molti si accostano a questo rito con superstizione e, noi sacerdoti, cerchiamo di fargli capire che se vengono qui è perché hanno bisogno di Dio e non solo di una benedizione”. Delle tante persone che arrivano nell’entroterra cesenate, circa 200 ogni mese chiedono di poter parlare con un sacerdote asserendo di essere possedute dal diavolo ma è a questo punto che inizia la “scrematura” dell’esorcista per individuare quelli che, veramente, hanno nel loro corpo un’entità malvagia.

“Molti – spiega don Fiorenzo, allievo di padre Amorth – sono dei mitomani ed è abbastanza facile smascherare chi ha problemi psichici e non di natura religiosa. Quelli che affermano chiaramente di essere vittima di fatture o malefici, spesso indicando anche gli autori, molto difficilmente sono prede del diavolo. In sette anni che ricopro questo incarico, attualmente sono solo cinque quelli che sono chiaramente posseduti e che, settimanalmente, ricevo per scacciare il demonio dal loro corpo”. Per dichiarare una persona preda del diavolo, infatti, servono cinque indizi rivelatori: non accettano la mano del sacerdote nè la benedizione e l’imposizione delle mani, non vogliono assolutamente sentire parlare della Madonna, rifiutano di toccare la stola e, men che meno, di tenere al collo la catena di San Vicinio.“

“La catena – prosegue don Fiorenzo – è il mio ‘satana detector’. È uno strumento molto potente e, insieme ad altri, è in grado di rivelarci la possessione del maligno. Il rito della Chiesa Cattolica, quando ci sono evidenti segnali della presenza del diavolo, prevede che il demonio possegga una persona in quattro modi. C’è la possessione, quando chi ne è colpito va in trance durante l’esorcismo; la vessazione, nel caso in cui il maligno affligga varie parti del corpo; l’ossessione, quando il cervello è guidato dall’entità, e l’infestazione che non ha nulla a che vedere coi fantasmi. In tanti hanno, come riferimento, il film ‘L’esorcista’ ma io, che dialogo con il diavolo cinque giorni a settimana, posso dire che non ha nulla a che fare con la realtà”.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Lo stesso pontefice, Pio IX, gli aveva affidato addirittura il ruolo di suo rappresentante segreto nei confronti del nuovo Stato invasore e laicista che in quegli anni aveva incarcerato sacerdoti, vescovi e cardinali, aggredito la Chiesa in ogni modo, soppresso gli ordini religiosi e incamerato i loro beni. Tutto avvenne per opera delle società segrete, storicamente conosciute sotto il nome di Carbonari, Franchi, Muratori, Giacobini e Illuminati, nomi diversi di gruppi appartenenti allo stesso movimento che mirava a sovvertire l’ordine sociale puntando a schiantare la Chiesa. Egli non si limitò a denunciare la prepotenza del potere laicista, ma si adoperò per strappare palmo a palmo allo Stato spazi di libertà per la Chiesa e per le sue opere.

Per volere di Papa Pio IX inaugurò a Roma, nel 1887, la Basilica del Sacro Cuore, nelle vicinanze della Stazione ferroviaria di Termini. Quando don Bosco vide che anche quel suo sogno si era avverato pianse di gioia. Colui che amava definirsi il “prete nella casa del povero come nel palazzo del re”, si spense. S. Giovanni Bosco morì il 31 gennaio 1888 ed è attualmente sepolto nel Santuario di Maria Ausiliatrice a Torino. Venne beatificato da Pio XI il 2 giugno 1929 che successivamente, il 1 aprile del 1934, lo dichiarò santo.10_2_guardian3

Nel corso della sua complessa e ricchissima esperienza mistica, Don Bosco dimostrò spesso molta attenzione per gli angeli custodi, cercando di inculcarne la devozione tra i tanti giovani che gli vivevano accanto ogni giorno. “Ravvivate la fede nell’angelo custode – diceva spesso – che è con voi ovunque siate. Santa Francesca Romana se lo vedeva sempre davanti con le mani incrociate sul petto e gli occhi rivolti al Cielo; ma per ogni sua anche più piccola mancanza, l’angelo si copriva come per vergogna il volto e talora le voltava le spalle”.

Il 31 agosto 1844, la moglie dell’ambasciatore del Portogallo fu avvertita da Don Bosco di fare molta attenzione ad un imminente pericolo: “Lei signora, oggi ha da viaggiare – disse alla donna – si raccomandi molto al suo angelo custode perché l’assista e non abbia a spaventarsi del fatto che le accadrà”. La signora fu un po’ impaurita, ma non diede molta importanza all’avvenimento. Partì in carrozza con la figlia e la domestica, ma durante il viaggio i cavalli si imbizzarrirono senza che il cocchiere fosse in grado di fermarli: la carrozza rischiava così di ribaltarsi con danni forse irreparabili per le persone. Benché spaventata la donna ricordò quanto le aveva detto Don Bosco e invocò il proprio angelo custode perché l’aiutasse: immediatamente i cavalli si ammansirono e il viaggio riprese senza interruzioni concludendosi serenamente.2-camerette-23b

Uno tra gli episodi più singolari che costituiscono il notevole corpo di fatti miracolosi che hanno accompagnato Don Bosco riguarda la vicenda del cane nero che appariva quando il santo era in pericolo e allontanava i malintenzionati con il suo aspetto certamente poco rassicurante. Infatti, Don Bosco fu oggetto di attentati orditi da chi voleva fermare la sua grande opera. Ogni qualvolta qualcuno lo aggrediva o cercava di ucciderlo, il cane appariva dal nulla e allontanava gli aggressori. Don Bosco chiamò quel cane Grigio e sostenne che sotto le spoglie dell’animale si celava il suo angelo custode. Per oltre trent’anni gli fu accanto, salvandolo dai pericoli o mettendolo in guardia quando si approssimava qualche rischio. L’angelo custode ebbe senza dubbio un modo insolito per manifestarsi, ma le celesti creature sanno comunicare con gli uomini attraverso strade spesso “strane”, anche misteriose, ma sempre in grado di cogliere nel segno.

Consapevole dell’importanza degli angeli custodi, Don Bosco si soffermò in più occasioni su questi esseri di puro spirito, cercando di diffonderne la devozione. Durante un’omelia parlò dell’angelo custode ai suoi giovani, esortandoli a invocare l’aiuto del loro compagno celeste ogni volta che si fossero trovati in difficoltà. Uno di questi giovani, pochi giorni dopo, mentre lavorava in un cantiere, fu coinvolto in grave incidente: l’impalcatura sulla quale si trovava crollò rovinosamente al suolo. Tutti i muratori che erano sopra morirono; solo il giovane fedele rimase illeso dopo aver esclamato: “Angelo mio, aiutami!”. Il suo angelo custode gli aveva salvato la vita.

Tra i tanti opuscoli che don Bosco compose e stampò c’è anche “Il devoto dell’Angelo Custode” dove il santo piemontese scrive: “Bontà grande ed incomprensibile ci dimostra il nostro celeste Padre nel darci un Angelo per custode.
Questa bontà divina è quella che ci vuol figliuoli, e degni figliuoli di sì gran Padre.
A tal fine c’ impresse nel crearci la sua immagine e le sue fattezze, e ci designò eredi di tutti i beni paterni lassù in cielo.

Un argomento che mostra l’eccellenza dell’uomo è certamente il fatto che egli ha un Angelo per custode. Creato che ebbe Iddio il cielo, la terra e tutte le cose che nel cielo e nella terra si contengono, lasciò che esse seguissero per loro conto il corso delle leggi naturali secondo l’ordine della quotidiana provvidenza che le conserva. Dell’uomo non fu così. Oltre ad averlo arricchito di nobili facoltà sia spirituali che corporali, costituito a provvedere a tutte le altre creature, volle che un celeste spirito se ne prendesse cura. Così, fin dal primo istante che l’uomo compare al mondo, egli l’assiste notte e giorno. Lo accompagna nel viaggio lungo le strade; lo difende dai pericoli sia dell’anima che del corpo, l’avvisa di ciò che è bene perché lo segua. Grande dignità dell’uomo, grande bontà di Dio, incalzante dovere per noi di corrispondervi!”.

Estratto dall’opera “Il Divoto dell’Angelo Custode” di Don Giovanni Bosco (1815 – 1888).
L’intero libretto è disponibile in formato PDF al seguente link: Il Divoto dell’Angelo Custode

 (Tratto da articolo di Don Marcello Stanzione)
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


31 gennaio 2017Posted in Spiritualità, “Al diavolo non crede più quasi nessuno”, dicono, ma le sette sataniche sono in aumento (don Aldo Buonaiuto esorcista)
Al diavolo non crede più quasi nessuno nonostante il contraddittorio interesse sul tema, a volta anche morboso, e spesso questa miscredenza c’è anche nelle persone dell’ambiente ecclesiastico; è ormai stato ridotto, principalmente dalla psicologia e dalla sociologia, a “pulsioni subconscie” o a “male sociale”. Dell’antico tentatore, puro spirito creato libero e buono da Dio, ma poi pervertitosi e dannato eternamente, non rimane quasi più traccia. La nostra società, oberata da consumi e materialismo, sembrerebbe averlo dimenticato.
Eppure, indagini approfondite denunciano il proliferare di gruppi occultisti, pratiche spiritiste, sette sataniche e il ricorso a maghi e stregoni da parte di una moltitudine di italiani ogni anno. Potrebbe sembrare un controsenso, ma il ritorno dell’occulto è solo il risultato del tentativo, dall’illuminismo in poi, di sdoganare la religione sostituendola con la pura razionalità. La scienza, come ha dimostrato anche la storia recente, non solo non porta sempre frutti positivi, ma è anche limitata e incapace di spiegare molti fenomeni.
Da qui il ricorso, da parte di molti, al paranormale, alla gnosi, alle arti occulte e a quanto di più irrazionale si possa trovare in circolazione dato che, citando le parole del noto scrittore britannico G. K. Chesterton, “chi non crede in Dio non è vero che non crede in niente perché comincia a credere a tutto”.

Eppure i diavoli e le loro azioni malefiche esistono da sempre in tutte le culture del mondo, anche in quelle pre-cristiane. Tutti i popoli hanno infatti avvertito l’esistenza di entità malvagie dalle quali difendersi attraverso riti e preghiere, secondo gli usi e le credenze locali. Israele considerava il demonio la fonte di tutti i mali, anche quelli prettamente fisici e psichici, oppure di lutti inaspettati o disgrazie come il perdere le proprietà.

Il Messia amplia e sviluppa la dottrina precedente. I Vangeli illustrano chiaramente la continua lotta tra Cristo e il demonio, a partire dall’episodio delle tentazioni nel deserto passando per i frequenti casi di guarigione dalle possessioni diaboliche, fino alla morte in croce e resurrezione, apice della sua vittoria contro il maligno. Egli stesso parla di satana in diverse occasioni, dando precise indicazioni su come combatterlo e sconfiggerlo.

Il Figlio di Dio è venuto infatti “per distruggere il regno del demonio e instaurare il regno di Dio” (Lc 11, 20). Il suo potere messianico è riconosciuto dai diavoli stessi che, più di una volta, si rivolgono direttamente a lui per paura, “Allora un uomo che era nella sinagoga, posseduto da uno spirito immondo, si mise a gridare: ‘Che c’entri con noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci! Io so chi tu sei: il santo di Dio’” (Mc 1, 23-25), o per supplicarlo di risparmiarli, “Gesù domandò all’indemoniato: ‘Qual è il tuo nome?’. Rispose: ‘Legione’, perché molti demòni erano entrati in lui. E lo supplicavano che non ordinasse loro di andarsene nell’abisso. Vi era là un numeroso branco di porci che pascolavano sul monte. Lo pregarono che concedesse loro di entrare nei porci; ed egli lo permise” (Lc 8, 30-32).

L’intervento demoniaco è esemplificato anche in diverse parabole, come in quella della zizzania in cui il seme buono cresce insieme a quello cattivo seminato nottetempo dal maligno, o quella dell’uomo forte a cui nessuno potrà saccheggiare la casa. Costui è proprio il Redentore che, come afferma l’ignoto autore della lettera agli Ebrei “ha la missione di ridurre all’impotenza mediante la morte colui che la morte ha in potere, cioè il diavolo”; il Salvatore è il vero uomo, il forte, colui che incatena il maligno e le potenze del male e custodisce la casa, la sua Chiesa.

Nei giorni scorsi a Ferrara hanno rubato in una Chiesa una pisside con molte Ostie Consacrate:

https://noalsatanismo.wordpress.com/2017/01/24/gravissimo-furto-di-s-ostie-consacrate-in-chiesa-a-ferrara-lombra-delle-sette-sataniche/

Inquietante che proprio in un luogo dove c’è una particolare attenzione a custodire e vigilare su questi fenomeni sia accaduto un crimine così deprecabile. Per chi non crede alle forze del male la spiegazione è già evidente mentre coloro che conoscono la potenza dei Sacramenti dovrebbero rifletterci maggiormente e ben poco banalizzare.

Dietro questo genere di atti sacrileghi, spesso attribuiti a qualche “bravata” giovanile, si celano invece troppo spesso interessi esoterici se non l’ombra tenebrosa delle sette sataniche. Stregoni, cartomanti e operatori dell’occulto pensano di poter rendere più efficace la loro magia se sfruttano i presunti “poteri” del Pane Celeste per creare filtri e pozioni che poi venderanno ad altissimo prezzo. Sembra un’assurdità, ma il Corpo di Cristo è divenuto un oggetto di mercato e può valere fino a diverse migliaia di euro, tanto che – dinanzi all’aumento esponenziale di furti di particole dalla chiese siciliane – l’arcivescovo di Monreale chiese a tutti i parroci della sua diocesi di conservare le Ostie in una cassaforte, e non più nel tabernacolo.
Messe nere

Peggio ancora quando il “Santissimo” cade nelle mani dei satanisti che lo usano (e abusano) nei loro blasfemi e indicibili riti, per evocare il diavolo insultando e calpestando Dio durante le messe nere. Si tratta di parodie, al contrario, delle celebrazioni cristiane, ma nelle quali si adora il maligno e non il Signore, il tutto associato a bestemmie, orge, gesti di autolesionismo, necrofagia e sacrifici…non necessariamente solo di gatti neri.
Ostie dissacrate

In tali ambienti l’Ostia consacrata, unita alle sostanze stupefacenti, è considerata la “comunione di Satana” ed impiegata all’interno di precisi rituali. Il Nemico, il Menzognero, illude gli adepti con false promesse di potere, successo, ricchezza e soddisfazione sessuale. Ma in tal modo gli individui vengono indotti a fare e farsi del male entrando in circuiti estremamente pericolosi per la salute del corpo, della mente e dello spirito.
Furti in aumento

Non esistono statistiche specifiche per il furto di particole, ma – scorrendo le cronache – sono decine i casi che avvengono nelle chiese o nei conventi ogni anno. Ancona, Castellammare, Montesilvano, Vigonza, Nerviano, Foggia, Cosenza, Messina (considerata la terza città “satanica” d’Italia, dopo Torino e Bologna), Perugia, Rapallo, Reggio Emilia, Formia e Campobasso… sono alcune delle chiese profanate (e a volte anche vandalizzate) nel 2016.

In una realtà sociale dove tutto è opinabile, questi crimini sono un segno dei tempi: si attenua nel popolo il senso religioso, diminuisce il sano rispetto per le cose sacre ed aumentano gli atti sacrileghi che, purtroppo, rivelano un “sottobosco” sociale composto da sette occulte e congreghe misteriche dedite ad autentiche nefandezze.

Tratto dal blog di don Aldo Buonaiuto esorcista, Servizio Antisette, Comunità Papa Giovanni XXIII

http://www.donaldobuonaiuto.it/?p=872
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Negli anni di Obama, migliaia di persone, per lo più dall’America centrale, hanno attraversato il confine con il Messico illegalmente – e non hanno fatto alcuno sforzo per rispettare le leggi vigenti, cercando di ottenere un “permesso regolare” per rimanere – le autorità di frontiera li trattenevano brevemente, fissavano una data per farli presentare in tribunale, e poi li lasciavano andare. La pratica era conosciuta come “catch and release”, cioè “prendi e rilascia”….e così entravano illegalmente gang di criminali e spacciatori di droga.

Non ci voleva un genio per prevedere che la maggior parte di quegli immigrati illegali, ora al sicuro all’interno degli Stati Uniti, non si sarebbe mai presentata in tribunale. Le statistiche giudiziarie sull’ immigrazione, raccolte dal Centro per gli Studi di immigrazione, rivelano che l’84 per cento di essi non si presenta in tribunale.

Con la nuova direttiva di Trump, il Department of Homeland Security farà ora detenere subito quegli immigrati illegali e farà gestire i loro casi sul posto: “Il Segretario [di DHS] adotta immediatamente tutte le azioni appropriate per assicurare la detenzione di stranieri fermati per le violazioni della legge di immigrazione, ” l’ordine sui controlli alle frontiere, dice, “in attesa dell’esito della rimozione del loro procedimento o la loro espulsione dal paese, nella misura consentita dalla legge “.

“Saranno allestite strutture di detenzione e ufficiali di asilo e giudici di immigrazione a portata di mano per affrontare subito questi casi, invece di lasciare che scompaiano nel paese e rivendichino un permesso di lavoro”, osserva il portavoce del Centro di Studi sull’ Immigrazione Jessica Vaughan.
2) Fare pressione sulle “città santuario” che violano le leggi:
Per città santuario si intendono municipalità che non applicano od eludono le leggi federali, con la tolleranza del potere centrale. La stessa categoria è applicabile alle università americane, molte delle quali sono anche esse diventate ‘santuari‘. Sono diventati stati negli stati. Dovrebbe essere anche in questo caso evidente come uno stato che voglia assumere una posizione anche larvatamente legale non possa più continuare a patrocinare e tollerare zone di criminalità organizzata.

Trump ha parlato spesso durante la campagna elettorale delle città e contee che sfidano apertamente la legge federale di immigrazione: ha citato spesso il caso di Kate Steinle, la giovane donna assassinata a San Francisco nel 2015 da un immigrato clandestino criminale che era stato condannato per molteplici reati e deportato più volte, ma era ancora protetto da parte dei funzionari locali del “santuario di San Francisco” .

L’ordine di Trump dice: “Le Giurisdizioni delle ‘città santuario’ attraverso gli Stati Uniti che volontariamente violano il diritto federale, nel tentativo di proteggere gli stranieri dalla rimozione dagli Stati Uniti, non sono idonee a ricevere sovvenzioni federali” – un notevole cambiamento dagli anni confusionari del governo Obama!
3) Accelerare espulsione di clandestini che hanno commesso gravi crimini.

Sia l’amministrazione Obama e ora Trump hanno detto di voler rimuovere i clandestini che hanno commesso gravi crimini. Ma Obama ha aspettato tempi ed iter burocratici lunghissimi, anche su immigrati condannati per crimini, prima di iniziare quello che potrebbe essere un processo di espulsione. L’ordine di esecuzione di Trump permette l’espulsione veloce, sul presupposto ragionevole che una persona che si trova negli Stati Uniti illegalmente e poi viene accusata di almeno un crimine addizionale, non ha il diritto di rimanere nel paese a tempo indeterminato.
4) Seguire la legge di espulsione di immigrati illegali “rimovibili”.

“Non possiamo eseguire fedelmente le leggi di immigrazione degli Stati Uniti, se esentiamo categorie di stranieri rimovibili dall’ applicazione potenziale”, afferma l’ordine sull’applicazione degli interni, riferendosi agli immigrati clandestini che sono stati condannati per reati, e in alcuni casi espulsi molte volte, solo per ritornare a commettere crimini più gravi e mettendo in pericolo le comunità locali. “Abbiamo agenzie presenti direttamente per impiegare tutti i mezzi leciti per assicurare la fedele esecuzione delle leggi sull’immigrazione degli Stati Uniti nei confronti di tutti gli stranieri rimovibili.”

“Penso che sia molto importante quello che stanno dicendo gli ufficiali del DHS (Dipartimento per la Sicurezza della Patria) in tutte e tre le agenzie di applicazione che hanno la facoltà di far rispettare la legge come è scritta,” afferma il portavoce del Centro di Studi sull’ Immigrazione Jessica Vaughan, “affinchè non sia più limitata dalle arbitrarie priorità politiche che sono state così disastrose per la sicurezza pubblica e che hanno incoraggiato atti sempre più gravi di immigrazione illegale. “

Fonti

http://www.washingtonexaminer.com/article/2613124#!

http://www.tempi.it/migranti-europa-fa-laccogliente-con-i-muri-degli-altri#.WJA0ZdThCt9
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


I VERI FATTI CHE I MEDIA PIU’ NOTI NON CI DICONO: Nelle stesse ore in cui firmava un ordine esecutivo finalizzato a limitare l’immigrazione in USA dei rifugiati provenienti da alcuni Paesi a maggioranza musulmana, il neo-Presidemte statunitense Donald Trump ha riconosciuto come una “priorità” la concessione dello status legale di rifugiato alla categoria dei “cristiani perseguitati”, facendo esplicito riferimento alla situazione siriana, e sostenendo che fino ad ora essi i cristiani in fuga dal conflitto siriano sono stati discriminati dalla politica di accoglienza praticata da Washington nei confronti dei profughi richiedenti asilo:

http://www.news.va/it/news/asiamedio-oriente-trump-limita-lingresso-in-usa-di

Il presidente americano Trump ha fissato a 50 mila il limite dei rifugiati da ammettere negli States nel 2017; è un tetto, esattamente come quello fissato – e non rispettato – dall’Europa! Ha sospeso gli ingressi da sette paesi a maggioranza musulmana, in attesa di ridefinire il sistema dei controlli; il blocco europeo dell’ingresso dei profughi dal “Paese sicuro” Turchia è invece a tempo indeterminato e riguarda tutte le nazionalità….Trump ha rilanciato la costruzione del muro al confine col Messico: in realtà è un completamento, poiché un terzo dei 3.200 chilometri programmati è già realizzato, per iniziativa dei predecessori di Trump, (che nessuno ha mai criticato, come invece fanno oggi contro Trump), mentre ampie zone del confine sono così inaccessibili che non ne hanno bisogno. Trump intende rendere più efficienti i controlli biometrici negli aeroporti: quelli che la Commissione europea aveva deciso oltre dieci anni fa, e che il Parlamento europeo aveva poi fermato in nome della privacy…
Ci sono molte differenze fondamentali tra il nuovo presidente della Casa Bianca e il vecchio presidente Obama, anche quando si tratta di immigrazione, che in America è un problema percepito come pericolo incombente. Barack Obama ha ordinato alla sua amministrazione di non far rispettare una serie di leggi in materia di immigrazione, per il guadagno dei liberal progressisti; Donald Trump ha ordinato alla sua amministrazione di farle rispettare.sad-obama

Ciò che urta il comune sentire non è tanto l’immigrazione in sé e per sé, quanto piuttosto la sua illegalità. Un Governo che non sappia tutelare la legalità ha ben poche speranze di rielezione, almeno in un paese in cui si possa ancora andare a votare. Ed infatti Mrs Hillary Clinton ha subito la sua débâcle elettorale anche su questo argomento (oltre che sulla sua politica abortista infanticida)!

Questo è il cuore della strategia di Trump in tema immigrazione. “Non abbiamo bisogno di nuove leggi”, ha detto il presidente del Dipartimento per la Sicurezza della Patria (Department of Homeland Security ): “Lavoreremo all’interno del sistema e del quadro esistente, al fine di impiegare tutti i mezzi leciti per far rispettare le leggi sull’immigrazione degli Stati Uniti.”:14550162_583062978560963_6393584287869829120_n
1) Basta con il “PRENDI E RILASCIA”:

Trump ha rilanciato la costruzione del muro al confine col Messico: in realtà sta facendo un completamento, perchè il muro era già stato cominciato dai predecessori di Trump che nessuno aveva criticato! E sappiamo che il Messico ha molti problemi con la legalità…
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


gennaio 2017 I media contro Trump non dicono il vero: sull’immigrazione, Trump sta facendo rispettare leggi già esistenti, che Obama e l’Europa hanno snobbato…
C’era da aspettarselo che un leader politico che taglia i fondi federali proaborto e appoggia la Marcia per la Vita, venisse avversato in tutti i modi, come sta accadendo in questi giorni…trump-march-for-life-320x181I media internazionali, politicamente ideologizzati, non dicono la verità su ciò che realmente l’amministrazione Trump sta facendo: i leader europei, invece di criticare il neoeletto presidente americano ad ogni passo che sta facendo, dovrebbero farsi un bel MEA CULPA E RICORDARE che l’attentatore del mercatino di Natale di Berlino ha potuto circolare liberamente per l’Europa senza essere mai riconsegnato alla Tunisia, e uno degli attentatori di Parigi è rimasto tranquillo per quattro mesi a Molenbeek, dopo le stragi compiute…
IN EUROPA L’IMMIGRAZIONE E’ UN PROBLEMA, perchè E’ INCONTROLLATA, le leggi sono deboli, perciò il pulpito, dal quale i media ed i leader europei pronunciano la predica contro Trump, non è affatto credibile…

PER NOI IL SALVATORE E’ SOLO GESU’ CRISTO, non un leader politico, ma vogliamo chiarire i fatti in modo obiettivo, al di là del clamore mediatico contro Trump che, pur essendo un uomo con tutte le sue contraddizioni, si è dimostrato finora un leader anti “dittatura del pensiero unico”. Ricordiamo le parole di Papa Francesco sui limiti dell’ immigrazione (non solo sui “ponti”), che i media ideologizzati purtroppo anche cattolici non riportano mai (v.Catechismo della Chiesa Cattolica n. 2241 ): “Non siamo in grado di aprire le porte in modo irrazionale. L’accoglienza è dovere cristiano, a patto che sia regolamentata razionale e proporzionata”:

https://noalsatanismo.wordpress.com/2016/05/19/accoglienzadovere-cristianoa-patto-che-sia-proporzionata-regolamentata-e-razionale/
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


#Rochefeller ] dicono tutti che tu sei un bravo cattolico! VERAMENTE? allora, anche tu ti comporti proprio come me!
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


contropoteri massonici? Parigi si è sempre opposta a chiunque abbia "rimesso in discussione i suoi contropoteri". contropoteri massonici? Il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/03/04/francia-hidalgo-attacca-fillon_b29f3207-1074-4964-8b5c-8e7d6174fb2b.html
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


SpA FMI FED BCE, Regime Massonico Bilderberg: è Alto tradimento Costituzionale il Signoraggio bancario! lo Scienziato Giacinto Auriti ha dimostrato che il costo del denaro è pari al 270% del suo valore! Il vertice bancario mondiale tratta da sempre l’umanità come fosse bestiame ] io lo giuro: "meglio per voi sarebbe stato: che, voi non foste mai stati concepiti!" Ecco perché chiunque risponderà al Tribunale di Dio JHWH: per avere abbandonato i martiri cristiani alla distruzione: e dopo di questo: risponderà di ogni ingiustizia commessa in questo pianeta!
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


il mio è un Dominio Eterno: UNIUS REI: sovrasta l'UNIVERSO! Se l'universo fosse disintegrato? il mio Dominio non ne sarebbe coinvolto! Ecco perché chiunque risponderà al mio Tribunale per avere abbandonato i martiri cristiani alla distruzione: e dopo di loro: risponderà di ogni ingiustizia commessa in questo pianeta!
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


23 febbraio 2017 Preghiere e meditazioni dei Santi, Famosa scrittrice
di saghe fantasy neopagane, abusava i suoi figli con il marito: i
retroscena del “pansessualismo”
Marion Zimmer Bradley (IN FOTO insieme al marito Walter Breen), ha scritto decine di romanzi popolari fantasy neopagani (stregoneria moderna Wicca), con milioni di fans che la acclamano in tutto il mondo: la sua saga bestseller “LE NEBBIE DI AVALON” ha ispirato la realizzazione nel 2001 di una serie televisiva dal titolo omonimo, basandosi sui suoi romanzi…Ma pochi sanno che Marion ha scritto, insieme al marito, un manuale sulla pedofilia: entrambi sostenevano il pansessualismo, sdoganavano la pedofilia, hanno abusato i loro figli, li hanno terrorizzati e volevano costringere la figlia ad essere una lesbica. 9dd6d660ba464652c435b931eee5e397
Articolo tratto da ReligionenLibertad, 16 febbraio 2017
(Http : // www . Religionenlibertad . Com / guru – Fantasia – femminista– neopagano – abuso – loro – figli – 54892 . Htm )

Nel mese di giugno 2014, l’arpista ed insegnante di musica Moira Greyland, figlia della famosa scrittrice fantasy Marion Zimmer Bradley, ha confermato quello che era trapelato da uno scandalo: non solo il padre era un molestatore di bambini, ma anche sua madre abusò di lei e di altre persone ed è stata “un mostro violento e freddo” che voleva costringerla al lesbismo.
La scrittrice è morta nel 1999. I suoi fan, soprattutto femministe, neopagani Wicca e omosessuali, hanno cercato di respingere le accuse contro un’autrice che aveva diffuso le sue idee progressiste attraverso le sue saghe fantasy, con milioni di lettori. Ma presto divenne chiaro che Zimmer Bradley era indifendibile. Mark Greyland, fratello di Moira, ha confermato le accuse ( qui in inglese ) di abusi sui minori e le violenze subìte.
I SUOI ROMANZI FANTASY: PROPAGANDA AL PANSESSUALISMO ED AL NEOPAGANESIMO (WICCA).bradley_marionzimmer-jul1985
Nei numerosi romanzi ambientati sul pianeta Darkover, Marion ha evidenziato una sorta di società al femminile, in cui le eroine protagoniste si impegnano a non sposarsi, a non sottomettersi a nessun uomo, avendo figli solo “per soddisfare il proprio piacere o desiderio” e a praticare il lesbismo. Molte femministe scrissero che l’autrice annunciava una fratellanza al femminile creata con quei giuramenti.
In “Le nebbie di Avalon” (portato in una miniserie TV), la protagonista è Morgana, la sorellastra di Re Artù, e la “religione della dea (WICCA)”, mostrata come ‘più saggia, aperta e tollerante del cristianesimo patriarcale’.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


In entrambe le serie, le scene di sesso abbondano in circostanze scabrose: rapporti a tre, incesto, sesso rituale. Molti lettori hanno interpretato questi aspetti come alcuni dettagli di atmosfere culturali “esotiche” dei romanzi fantasy. Ma ora che Moira, la figlia della scrittrice, ha spiegato che sua madre praticava l’ideologia rappresentata nei suoi romanzi, tutto assume un senso ancora più oscuro. Il trio sessuale nella serie tv”Le nebbie di Avalon”: la puritana Ginevra, Lancillotto e Re Artù dormono assieme, il fattore omosessuale in loro è evidente… seguendo la dottrina predicata dalla Zimmer Bradley e da suo marito, cioè che “tutto il mondo è omosessuale”…
“Quello in cui mio padre e mia madre hanno creduto era questa teoria: tutti siamo naturalmente gay, la società eterosessuale ha limitato la nostra autoconsapevolezza”. Pertanto, essi promuovono il pansessualismo libero: il sesso di tutti con tutti (anche con i bambini), ma il sesso omosessuale è migliore.
Rapporti a tre per “sperimentare l’omosessualità” e “magia sessuale rituale”
Questo spiega, ad esempio, la scena nel romanzo di Darkover “In due per conquistare”, in cui due fratelli gemelli / clonati condividono rapporti sessuali con una ragazza promiscua in un trio che diventa un’orgia in cui si scambiano poteri telepatici.
O quando Morgana raggiunge Lancillotto, Artù e Ginevra per avere un figlio “concepito nel letto con il re”. In entrambi i casi, i rapporti a tre sono un pretesto per dimostrare che i principali personaggi maschili sono omosessuali. Per non parlare delle molte scene di lesbismo, più o meno nascoste.
Quando le regine pagane, madri adottive di Morgana, la rimproverano perchè non ha rapporti con il fratellastro Artù, o quando la stessa Morgana deride lo “sciocco puritanesimo cristiano” della regina Ginevra, non è difficile riconoscere in questo il pensiero della stessa Zimmer Bradley che cercava di costringere infuriandosi fino a picchiarla sua figlia Moira ad accettare le relazioni lesbiche (che sua madre voleva avere con la figlia). Tutti i discorsi in questi romanzi, in cui le madri presentano alle loro figlie una “saggezza ancestrale liberatoria”, hanno un altro terrificante e reale significato…

I personaggi di “Le nebbie di Avalon” nella miniserie del 2001: i tre cristiani (Ginevra, Artù, Lancillotto), e in basso le tre ‘sacerdotesse pagane della dea’, con Morgana nel mezzo; a sinistra, lo stendardo con il Dragone pagano; a destra, lo stendardo con il Chi-Rho cristiano (lettere greche iniziali del Nome di Cristo).
Il risentimento del femminismo neopagano...
Mark, il figlio della scrittrice, oltre a soffrire per essere stato abusato da sua madre, si rese conto che sua madre era fiera di essere acclamata come UNA GURU DEL FEMMINISMO. “Mia madre cominciò a radunare intorno a sè donne molto infelici, che la adulavano dicendo ‘mi hai salvato la vita ed ora non devo più suicidarmi’ ed esaltazioni del genere…FACEVANO RITUALI in casa nostra, ma io mi tenevo distante da tutto ciò…Alcune di queste donne erano così arrabbiate con me, che mi hanno trattato come un criminale, solo per il fatto che sono maschio e che avevo osato allontanarmi…Il femminismo mi è apparso come un mucchio di donne infelici che si radunavano per raccontarsi l’un l’altra le loro ferite… “
Ma dietro il paravento della famosa scrittrice fantasy e guru del femminismo, c’era in realtà una catena di abusi sessuali. Marion Zimmer Bradley è stata una lesbica (o bisessuale, o pansessuale) perché suo padre ha abusato di lei, lo ha rivelato sua figlia Moira. E poi lei era disposta ad abusare i propri figli e altre persone, “per migliorare il mondo con il potere del sesso” .
Questo è il testo dettagliato della testimonianza di Moira Greyland, figlia della scrittrice Marion Zimmer Bradley, in cui spiega come è cresciuta in una casa di omosessuali, è stata vittima di abusi e di un’ideologia pansessualista che voleva trasformare il mondo, sdoganando la pedofilia , il tutto sotto gli applausi del mondo della letteratura.Risultati immagini per marion zimmer bradley
Moira Greyland, figlia di Zimmer Bradley, in una
foto promozionale da giovane, come arpista di musica celtica
La storia di Moira Greyland (Pubblicata nel mese di luglio 2015)
Sono nata in una famiglia di famosi scrittori pagani e omosessuali della fine degli anni Sessanta. Mia madre era Marion Zimmer Bradley e mio padre Walter Breen. Tra i due hanno scritto oltre un centinaio di libri: mia madre ha scritto libri di fantascienza e fantasy (Le nebbie di Avalon) e mio padre libri di numismatica: era un esperto in monete.
Quello che hanno fatto per me è ormai questione di dominio pubblico: è sufficiente dire che mi avevano imposto di diventare lesbica ed erano inorriditi dalla mia femminilità. Mia madre cominciò ad abusare di me quando avevo 3 anni, e continuò a farlo fino a quando ne avevo 12. Mio padre mi ha violentata quando avevo 5 anni. Non mi piace pensarci. Se volete sapere qualcosa sulle sue scappatelle con ragazzini/e minorenni e avete uno stomaco forte, cercate in Google “Breendoggle”: da qui è partito lo scandalo che ha coinvolto i miei genitori, che sono stati quasi espulsi dallo scenario dei fans della letteratura fantasy…wes6704
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Walter Breen e Marion Zimmer Bradley, sposati, promiscui, omosessuali, e sotto pseudónimo- autori di un manuale sulla pedofilia..che praticavano sui loro figli
Quello che disgustava profondamente i miei genitori di me era il mio genere, essere eterosessuale e femminile: nonostante avessero rapporti sessuali con molte vittime femminili. Mi veniva detto chiaramente che nessun uomo mi avrebbe mai amata, perchè in fondo tutti gli uomini sono gay, perchè non hanno accettato la loro “naturale omosessualità”...MI AVEVANO IMPOSTO DI COMPORTARMI E VESTIRMI IN MODO MASCHILE…di rinunciare alla mia femminilità…dovevo ogni giorno fare una recita, ma dentro di me non tolleravo l’idea di dover essere “un ragazzo nel corpo di una ragazza”, io non lo sono!
Sono una ragazza ferita da abusi e che ha cercato di essere il “ragazzo” che i miei genitori volevano che fossi….
Scopre che il padre fa sesso con bambini ed adolescenti
È sufficiente dire che non ero la sua unica vittima di entrambi i sessi. Sono cresciuta guardando mio padre che aveva “storie” (immaginavo che fossero questo) con adolescenti, una fonte di frustrazione, perché quelli chiedevano sempre denaro come pagamento per il sesso a cui lui li aveva costretti, quindi era evidente che non lo amavano affatto (è ovvio!).
Ho cercato di scappare di casa per la prima volta quando aveva 10 anni, dopo aver fallito nel mio primo tentativo di suicidio; pensai che mi avrebbero lasciata andare, quando a 13 anni, confessai a mia madre e alla sua “compagna”, che mio padre stava abusando di me, cioè di quel ‘ragazzo’ che dovevo fingere di essere, per compiacerlo…Invece di chiamare la polizia, come avrebbe fatto qualsiasi persona sana di mente, mia madre con la sua “compagna” si trasferirono lì nella casa di famiglia, mentre mio padre ritornò ad abitare nel suo appartamento, che io avevo chiamato eufemisticamente “nido d’amore”…
Questo peggiorò le cose. Per un pò ho dormito sui divani nella hall dei miei direttori del Renaissance Faire, ma non mi potevano accogliere lì per sempre. Come potete immaginare, mio padre nel suo appartamento faceva sesso con adolescenti, uso di droghe, e non c’era molto cibo, ma per fortuna i libri di mia madre cominciarono ad avere successo e non soffrii più la fame. Durante la mia adolescenza ho vissuto in tutti i tipi di luoghi, ma sono tornata a casa di mio padre, quando ho iniziato l’università.
Moira ha denunciato suo padre che è morto in carcere …
Un giorno mio padre portò nell’appartamento un bambino di undici anni, con il permesso della madre, che è stato con noi per una settimana. Ero terrorizzata e ho fatto in modo che il ragazzo avesse una camera per sè e biancheria pulita. Quando ho visto che mio padre lo costringeva a fare sesso con lui, ho visto i giornali di pornografia, ho chiamato il mio consulente, con il quale avevo preso accordi di avvisare la polizia, nel caso avessi visto qualcosa che non andava, e mio padre venne arrestato. E ‘stato condannato a tre anni di libertà vigilata per questo reato.
Tuttavia, la notizia si diffuse e un uomo, il cui figlio era stato ospite di mio padre a Los Angeles, alla stessa età di quel bambino, sporse denuncia… Il risultato è stato che mio padre è stato condannato per 13 imposizioni a norma del codice penale della California, i punti A, B, C e D. (Basti dire che ci sono diversi tipi di abuso sessuale, quello sui bambini è il più grave!).
E’ morto in prigione nel 1993, dopo che io lo denunciai nel 1989. Va notato che già aveva una fedina penale sporca, che risale ad un arresto nel 1948, quando aveva 18 anni.
Moira non viene creduta… fino a quando arriva la sentenza
Come potete immaginare, mia madre sapeva quello che mio padre aveva fatto, e lo sapeva anche la mia”matrigna”, ma nessuno mi credeva, fino a quando mio padre non è stato condannato, quindi fino ad allora mi avevano bollato come “isterica”.
Questo sta anche negli atti pubblici: la fredda indifferenza di mia madre e la totale mancanza di responsabilità della mia matrigna (la sua compagna) sono nauseanti. Le sue parole dovrebbero essere sufficienti. Sapeva quello che voleva fare.
In pochissimo tempo ho cercato giustizia per me, perché secondo le mie convinzioni morali devo proteggere gli altri e anche bene da mio padre. Pertanto, anche se ho pensato che avrei potuto perdonare mio padre per quello che ha fatto a me, in nessun modo potevo perdonarlo per quello che ha fatto agli altri … e la sua ultima vittima non era una prostituta, ma un bambino innocente a cui ha causato danni terribili.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Zimmer Bradley ha pubblicato decine di romanzi del ciclo Darkover,
applaudito come “fiction femminista”, pieno di uomini che violentano
donne con disprezzo, e le donne che si sono organizzate per vendicarsi
(o a volte solo ‘educarli’)
Adottare l’amante adolescente come un figlio
 In ogni caso, la mia famiglia serrò i ranghi intorno a mio padre per proteggere la sua reputazione, come hanno fatto con un nostro parente (maschio) accusato di aver abusato dei figli del suo ex amante maschio, che considerava suoi “nipoti” perché aveva “adottato” il suo amante come suo “figlio”. Sì, lo so, tutto questo fa stare molto male solo a leggerlo, e mi dispiace davvero.
Ancora una volta mi hanno emarginata, mi hanno accusato di essere “pazza” e “isterica”, perché, dopo tutto, perché qualcuno con una lunga storia di abusi, poteva permettere che si continuasse a farlo? Perciò, come ho fatto quando ho consegnato mio padre alla polizia, anche stavolta ho presentato una denuncia alla polizia e così hanno fatto i miei studenti, inorriditi da quello che aveva detto sui suoi “nipoti”.
L’abusato eccitato …questa è la scusa dell’aggressore
Tuttavia, è importante notare che coloro che vogliono fare sesso con minorenni, non considerano che ciò che stanno facendo è un “abuso”. Per loro è sesso, credono che il bambino acconsenta e si inventano la scusa di dare loro piacere…Ed è la vergogna di tutto questo che fa calare le vittime nel silenzio: le vittime così giovani non denunciano l’abuso, vengono convinte a credere che “devono” essere gay, (anche se poi si sposano con donne con cui fanno figli.)
A quanto pare, 33 denunce di pedofilia non sono state sufficienti a condannare il mio parente. Non è un problema mio. Ho fatto quello che ho potuto e non avrò problemi a testimoniare anche in futuro. Perdonate il mio fatalismo, ma gli autori di abusi sessuali non si fermano ed è molto probabile che ci saranno più vittime. O qualcuno si offre di testimoniare o l’abusatore riprenderà di nuovo ad abusare; o, forse, se è già vecchio, muore prima di subire le conseguenze delle sue azioni.
Nello stesso periodo in cui ho denunciato mio padre e gli altri miei parenti, mi sono laureata in musica e mi sono costruita una carriera come arpista e cantante ai matrimoni. Mi sono sposata e ho avuto dei figli. Ho ottenuto un Master in Musica e nel 2007 ho iniziato a insegnare canto e arpa e dirigere opere con due compagnie d’opera fondata da me: una nel sud della California e l’altra nel Nord. Ho anche registrato un album di musica celtica. Tuttavia, non sono mai stata del tutto soddisfatta della mia carriera. Gli artisti hanno la loro storia da raccontare. E la mia è orribile.
Sì, stupidamente sono ritornata nel nord della California. L’amata moglie di mio cugino stava morendo di cancro e ho voluto essere parte della famiglia, sperando che con la morte di mio padre se ne fosse andata anche la loro malvagità. Mi sbagliavo.
Scoprire l’orrore nascosto
Il giugno scorso (2014), un blogger di nome Deirdre Saoirse Moen mi ha chiesto cosa ci fosse di vero sulle voci che circolavano sui miei genitori e ho detto sì, sia io che mio fratello siamo stati abusati, così come una folla di bambini. Ho mandato due poesie che avevo scritto su tutto quel che ho sofferto; mai prima d’ora avevo detto nulla pubblicamente.
Ha pubblicato le mie email e poesie sul suo blog, che vennero rapidamente diffuse – e con grande stupore da parte mia in 92 paesi. Ho ricevuto una miriade di lettere da persone che erano sopravvissute ad abusi sessuali. Ho provato a rispondere a loro tutti rapidamente con simpatia e calore, ma mi ha lasciata esausta emotivamente in un modo che difficilmente riesco a descrivere! Chiunque volesse inviare denaro gli ho chiesto di mandarlo a RAINN ( www . Rainn . Org Rete Nazionale contro stupro, abusi e incesto) e lo hanno fatto anche autori di antologie legati a mia madre: hanno dato fino all’ultimo centesimo dei loro diritti d’autore a questa organizzazione [probabilmente si riferisce a Janni Lee Simner, che ha continuato a scrivere libri della saga Darkover dopo la morte di Bradley; nel giugno 2014 ha dichiarato che consegnerà l’anticipo per i due libri della serie e del suo diritto d’autore a questa organizzazione, N T].
Altri hanno bruciato i libri di mia madre, perché non potevano sopportare di rivenderli e fare soldi con la malvagità che quei libri diffondono. E altri hanno rimosso i libri di mia madre dai loro Kindle e iPad.
Coloro che hanno cercato di nascondere lo scandalo
E ‘ovvio che ci fosse molto dibattito su mia madre e su mio padre. Ogni volta qualcuno ha provato a mettere in discussione la mia storia, centinaia di persone. Alcuni hanno messo in discussione l’età del consenso e sono stati fischiati. Con mia grande sorpresa, ho pensato.
Quando lei è stata accusata di aver abusato di me, aveva testimoniato, con eufemismo, che “i bambini non hanno zone erogene”. Lei non si è preoccupata nemmeno di negare che mi aveva legato a una sedia e mi aveva attaccato con un paio di pinze, dicendo che stava per strapparmi tutti i denti. Con il suo freddo riconoscimento, nessuno dubitava che aveva fatto le cose di cui veniva accusata.
Con uno pseudonimo, hanno scritto una apologia della pedofilia
In ogni caso, dal momento che la verità è venuta alla luce, la questione della pedofilia è stata molto evidente nei suoi libri per le persone che in precedenza avevano attribuito alle sue storie ‘fantasy’ la licenza di narrativa dell’autore. Mio padre aveva scritto, con l’aiuto di mia madre, con lo pseudonimo di “JZ Eglinton”, un libro in difesa dei rapporti sessuali tra adulti e bambini dal titolo GREEK LOVE (l’amore nell’antica Grecia ovvero lo sdoganamento della pedofilia come “normale orientamento sessuale”). Improvvisamente, nessuno ha avuto più dubbi su ciò che, per me, era così evidente fin dall’inizio.
Cosa era cambiato da quel giugno? Dal momento che io (e altri) denunciammo il mio parente per abusi sessuali nel precedente mese di novembre e avevamo deciso di non contattare più la mia famiglia, vista la loro risposta, ha cominciato ad emergere in me l’idea che forse essere gay era il problema.
Non solo l’abuso: l’ideologia pansessualista
Chiaramente mi era stato insegnato ad essere completamente tollerante. Anni prima avevo letto Satinover [Jeffrey Satinover è uno psichiatra e psicoanalista americano noto per i suoi libri su questioni controverse nel campo della fisica e neuroscienze, ma soprattutto per i suoi scritti sulla omosessualità, il matrimonio tra persone dello stesso sesso e il movimento di ex gay, N NT], che crede che i gay sono in genere “pansessualisti”, cioè, che preferiscono il sesso con chiunque, di qualsiasi età e di qualsiasi genere, piuttosto che essere limitati ad una sola persona; lo ritiene, plausibilmente, etico e morale, piuttosto che un problema di “orientamento” sessuale.
Non posso dirvi quante lesbiche conosco che diventano tali perchè semplicemente odiano gli uomini, perchè sono state violentate e non riescono a pensare al sesso con gli uomini a causa della loro esperienza
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


.
“Mi hanno sempre presentato l’omosessualità come naturale”
Per quanto mi riguarda, la mia ricerca sull’omosessualità era quasi un segreto colpevole: io, a pensare l’impensabile. Dopo tutto, mi avevano sempre presentato l’omosessualità come uno stato naturale: io ero un “auto-consapevole” e “una complessata”, perché, nonostante l’appello di mia madre a “provare ” e “come potevo sapere che ero eterosessuale? ” io non potevo accettare di essere gay.
Ciò che mio padre e mia madre credevano era quanto segue: “tutto il mondo è naturalmente omosessuale”; è la società eterosessuale che ha creato dei complessi, di conseguenza, è una società limitata. Il sesso spinge le persone a fare sesso con tutti, rende possibile l’utopia, eliminando l’omofobia e aiuta le persone a diventare “ciò che sono veramente”.
La libertà sessuale distrugge anche la famiglia con il suo odiato patriarcato, il suo sessismo e la sua discriminazione per l’età (sì: per i pedofili, il problema esiste) e tutti gli altri “ismi”. Se un numero significativo di bambini sono sessualizzati abbastanza presto, allora l’omosessualità è “normale” improvvisamente e accettata da tutti, e le vecchie nozioni circa la fedeltà scompariranno.
Essendo il sesso integrato come una parte naturale di ogni singolo rapporto sessuale, le barriere tra le persone scompariranno e l’utopia si realizzerà. La cultura “eterosessuale” farà lo stesso percorso di estinzione che ha fatto la scomparsa dei dinosauri.
Come mia madre diceva: “Ai bambini viene fatto il lavaggio del cervello perchè credano che non vogliono il sesso.”
Lo so, lo so. La stupidità di questa tesi è evidente e il risultato attuale di queste ideologie è che ci sono molti adulti di quarant’anni in terapia per abusi sessuali, molti, molti suicidi e vite distrutte per quasi tutti. Ma qualcuno ha il coraggio di denunciare. Qualcuno ascolterà?
Le vittime del pan-sessualismo: suicidi e traumi
C’erano sei persone senza nome vittime di mio padre, che non hanno trovato il coraggio di testimoniare, e due vittime che lo hanno fatto. Mi tengo in contatto con uno di loro. Alcuni fan di mia madre sono stati minacciati di tacere su quello che sanno, in modo così feroce che sono già passati anni ed ancora non parlano….
Non so quale sia stato il destino di tutti questi anonimi, ma so che uno è morto per una quarantina di disturbi di comportamento alimentare, non era in grado di parlare di quello che gli era successo, e so che almeno uno dei 22 nomi che ho dato alla polizia come potenziali vittime di abusi si sono suicidati nel 2013.
So che anche un certo numero di vittime di mio padre non ha testimoniato perché lo amavano. Su una nota personale, ho capito perché: di tutti i miei parenti, era certamente di gran lunga il più amichevole. Dopo tutto, era solo uno stupratore seriale. Mia madre era un mostro violento e freddo la cui voce mi dava i crampi allo stomaco.
L’ amante lesbica, la “figlia gay” che mia madre voleva avere
Una breve nota sulla mia “matrigna”: ora nega di essere lesbica, dopo essere stata 22 anni con mia madre, e ha sposato un uomo. Pertanto, quando “è nata”, che cosa era? È nata gay e ora vive per “negare” la sua”vera natura”, come dicono i gay, o venne plagiata da bambina con mia madre, che ha fatto ciò che le celebrità fanno, approfittare della sua innocenza ed emotività infantile?
Aveva 26 anni quando ha iniziato il rapporto con mia madre. Più tardi mi ha detto che mia madre aveva “abusato” di lei. Non posso usare questa parola: aveva 26 anni. Ma lei sì, chiamava mia madre “mamma”. E molto del loro rapporto si basava nel dimostrare che lei era la “figlia migliore” di me: un concorso che, a mio parere, era finito prima ancora di cominciare. Sono la figlia di mia madre. È una realtà biologica. Provocare orgasmi a mia madre non ha reso la mia matrigna una “figlia migliore”; semplicemente si è ingannata. E come si può vedere ora, DEVE essere la “figlia migliore”, perché l’ho denunciata. Non parlo con lei.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Nel marzo 2015 ho contattato on-line Katy Faust, uno dei sei figli di gay che hanno presentato testimonianza alla Corte Suprema per opporsi al matrimonio omosessuale. Abbiamo scritto e ho lasciato la California. Sto ancora cercando di riprendermi dagli ultimi sussulti della negazione della mia richiesta.
Condannare gli abusi? Va bene. Criticare l’ideologia LGBT? Non è ammesso!
L’omosessualità E’ il problema. Il problema è la convinzione che tutti i tipi di sessualità siano leciti e che guariscano i problemi invece di crearli.
Ho cominciato a parlare contro il matrimonio gay e, così facendo, ho perso anche i miei sostenitori più fedeli. Dopo tutto, hanno bisogno di vedere i miei genitori come autori di reati sessuali folli, non come gli omosessuali che hanno fortemente difeso le proprie posizioni etiche cercando di creare un’utopia, basandosi su una stupida ideologia.
Essi non sono disposti ad accettare la possibilità che l’omosessualità possa effettivamente distruggere i bambini ed anche gli adulti, che insistono nel rimanere in questa schiavitù.
Ora, persone ben intenzionate che pensano che io sto estendendo la mia esperienza ad una più ampia comunità gay, vorrei spiegare perché penso che sia così. Essi condividono l’idea che “tutti siamo gay” che non siamo usciti dall’armadio e ritengono che difendere il rapporto omosessuale impedirà ai bambini di rimanere in questo armadio. E questo renderà tutti felici.
Se avete dei dubbi su quello che dico, cercate “età del consenso”, “ragazzi” [termine che descrive gay adolescenti che hanno appena superato o non hanno ancora superato la maggiore età. Di solito sono persone che hanno l’aspetto di adolescenti o di giovani adulti, con corpo sottile, ectomorfo, di solito senza peli o bassa quantità di peli sul corpo o di peli sul viso, N T], “discriminazione sull’età ” e gli scritti di molti autori di sinistra che credono che il sesso precoce è “utile” per i bambini in qualche modo.
A causa della mia lunga esperienza con la comunità BDSM [Bondage e Disciplina, Dominazione e Sottomissione, Sadismo e Masochismo], è mia convinzione che l’omosessualità è una questione di IMPRONTA, come lo sono le fantasie BSDM. Per coloro che praticano BDSM, la pratica continua della propria fantasia è sessualmente eccitante. Per la persona gay è ovviamente la stessa cosa. Tuttavia, da quello che ho visto, nessuna delle due cose è sana.
La catena dell’abuso genera disturbo
Ci sono così poche persone che sono solo gay, sono quasi inesistenti; la maggior parte hanno rapporti con persone di entrambi i sessi, come è avvenuto per i miei genitori e altri parenti.
Ciò che separa la cultura gay dalla cultura eterosessuale è la convinzione che il sesso precoce è buono e utile e la certezza (non pensate neanche per un momento che NON lo sappiano) che l’unico modo per produrre un altro omosessuale è quello di procurare ad un bambino delle esperienze omosessuali PRIMA che si “rovini” con l’attrazione per una ragazza.
Se siete d’accordo con questo, e potete non esserlo, vale la pena prenderlo in considerazione. Se pensate che mi sbaglio, è vostro diritto, ma attenzione al GRAN NUMERO di storie di abusi sessuali e transessuali derivanti da questi “matrimoni” omosessuali.
Infatti, le statistiche per quanto riguarda l’abuso sessuale dei figli di gay indicano che il numero è astronomicamente più alto se confrontato con i figli di eterosessuali.
Ovviamente, il mio punto di vista è molto scomodo per le persone progressiste con cui sono cresciuta: è stato “permesso” che io fossi vittima di abusi da parte dei miei genitori e hanno “permesso” che io fossi vittima di una violenza terribile. Ma, e questo è l’incredibile, NON MI E’ PERMESSO DI DARE LA COLPA ALL’OMOSESSUALITA’ DI ENTRAMBI I MIEI GENITORI, alla loro volontà assoluta di accettare tutti i tipi di sesso, per tutto il tempo, tra tutte le persone.
Ma questo non mi impedisce di continuare a parlarne. Sono stata in silenzio per un lungo periodo di tempo. Il “matrimonio” omosessuale non è altro che un modo per rimodellare i bambini sull’immagine dei loro “genitori”.
In dieci o trenta anni i sopravvissuti hanno parlato. Nel frattempo, io lo faccio qui.
Moira Greyland
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


22 febbraio 2017Posted in NEW AGE
È morta Jane Roe: il suo caso fece legalizzare l’aborto in USA. Si pentì e si convertì alla fede cattolica, lottò sempre contro l’aborto
È morta Jane Roe: il suo caso fece legalizzare l’aborto in USA. Si pentì e si convertì alla fede cattolica, lottò sempre contro l’aborto

La conoscono tutti come Jane Roe, un nome che in realtà serviva a nascondere la sua identità. Ma Norma McCorvey, morta a 69 anni lo scorso 18 febbraio 2017, non era solamente un nome fittizio in una delle due sentenze che aprirono la strada all’aborto negli Stati Uniti. Era una donna che poi si era convertita, è stata battezzata nella Chiesa Cattolica, con la guida di Padre Frank Pavone, direttore di Sacerdoti per la Vita. Ha dedicato tutti gli ultimi 27 anni della sua vita a cercare di sovvertire la sentenza che ha aperto alla possibilità di aborto negli Stati Uniti. Come giustamente è stato scritto, è lei la prima vittima dell’aborto.

Era il 1969 quando Norma, incinta per la terza volta, stava lavorando con un avvocato per dare il bambino in adozione. Ma entrarono all’improvviso nella sua vita Sarah Weddington e Linda Coffey, due giovani avvocati che difendevano il diritto all’aborto. In qualche modo, si approfittarono di lei. Era praticamente senza tetto, povera, conviveva con un’altra donna, aveva problemi di tossicodipendenza. I due avvocati la portarono a pranzo e la convinsero a firmare quei documenti che avrebbero consentito loro di portare la causa pro-aborto in tribunale. Documenti in cui si sosteneva tra l’altro che lei era vittima di stupro.

Non volle mettere il suo nome sulla causa, e allora divenne Jane Roe. Non pensava minimamente all’impatto che avrebbe avuto la sentenza, approvata a grande maggioranza dei giudici.

La sentenza della Roe vs Wade aprì le porte dell’aborto negli USA. E lei fu attivista abortista, arrivò a lavorare in Planned Parenthood, fino a quando arrivò la conversione. Improvvisa e incredibile, raccontata nel suo libro “Won by love” (Vinta dall’amore) del 1988.Risultati immagini per won by love norma mccorvey

Nella biografia racconta che notò un poster con uno sviluppo fetale mentre era seduta in un ufficio, e lì, guardando lo sviluppo, guardando “quel piccolo embrione di 10 settimane” non poté dire “non dire: questo è un bambino. È come se un paraocchi mi fosse caduto dagli occhi”. Era il 1988. Ed era l’inizio di un percorso. Si convertì alla causa pro-life nel 1990, dopo aver conosciuto molti leader del gruppo pro-life Operation Rescue, la cui sede era stata trasferita accanto alla clinica abortista in cui lavorava. Si convertì al Cristianesimo e nel 1995 ricevette il Battesimo nella Chiesa cattolica.

In questi ultimi anni, ha cercato di sovvertire la sentenza che la riguarda in tutti i modi. La sua petizione è stata sempre respinta. Testimoniando davanti al Senato nel 1998, ha detto: “Dedicherò il resto della mia vita a far annullare la legge che porta il mio nome. Sono stata persuasa da avvocati femministi a mentire – ha dichiarato – a dire che ero stata stuprata, e che avevo bisogno di un aborto. Ma era tutta una bugia. E da allora oltre 50 milioni di bambini sono stati uccisi. Mi porterò questo peso nella tomba”.

Ha anche fatto spot televisivi contro Obama nel 2012, dicendo: “Egli uccide i bambini”.

Non è la sola donna la cui storia fu usata per consentire l’aborto. In Paesi come gli Stati Uniti, dove vige la common law, le sentenze fanno giurisprudenza. E così, fu necessaria un’altra sentenza per consentire l’aborto in ogni momento della gestazione senza paletti. Questa sentenza fu quella del processo Doe vs Bolton.

La signora Doe è Sandra Cano, è la sua storia è molto simile a quella di Norma McCorvey. L’iter processuale di Sandra Cano cominciò nel 1970:

aveva 22 anni, e aspettava il suo quarto figlio, dopo aver perso la custodia di due dei suoi bambini e aver adottato il terzo. Viveva in Georgia, e lì l’aborto poteva essere praticato solo in condizioni estreme, ma gli avvocati ritennero che a Sandra Cano dovesse essere concesso il diritto di abortire. La Corte Suprema fu d’accordo, e con quella sentenza estese il diritto di abortire a tutti i nove mesi di gravidanza.

Peccato che da sempre Sandra Cano ha messo sotto accusa il fondamento stesso dell’iter processuale. Perché – ha detto – lei non aveva mai davvero voluto né richiesto un aborto e che era stata portata con l’imbroglio a firmare un affidavit sull’aborto al processo che aveva intentato solamente per definire il divorzio da suo marito e cercare di ottenere nuovamente la custodia degli altri bambini. E nel 2003, a 30 anni della sentenza, ha lanciato un procedimento legale per sovvertire la famosa sentenza che la riguarda. Nemmeno lei ha avuto successo. Anche lei, oggi, è una attivista pro-life.

Così, la morte di Norma McCorvey ci priva di una testimone diretta di come l’industria dell’aborto abbia propagato le sue bugie. Ma anche di una donna che visse una profonda conversione. Jane Roe era solo un nome, un timbro su una sentenza. Ma Norma McCorvey era sangue e carne. E come sangue e carne conobbe la fede.

FONTI

http://www.acistampa.com/story/e-morta-jane-roe-il-suo-caso-fece-legalizzare-laborto-ma-poi-si-converti-5462

https://www.theguardian.com/us-news/2017/feb/19/norma-mccorvey-obituary
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


21 febbraio 2017Posted in Aborto "rito sacro" per i satanisti
Rivelazioni ex massone convertito a Lourdes: legame tra culto satanico e Massoneria, lotta contro il Papa e la Chiesa
Rivelazioni ex massone convertito a Lourdes: legame tra culto satanico e Massoneria, lotta contro il Papa e la Chiesa

Serge Abad-Gallardo è stato un membro della Massoneria per più di 25 anni, è stato Maestro di Loggia al 14° grado. Dopo un pellegrinaggio a Lourdes tutto è cambiato e si è convertito alla Chiesa cattolica, lo ha scritto nel suo libro “PERCHE’ HO SMESSO DI ESSERE UN MASSONE”. La “particolare e inaspettata grazia” è giunta a Lourdes; dove attraverso “un’esperienza molto personale” che descrive nel libro egli capisce “che Cristo mi ha cercato più di quanto abbia fatto io con Lui”.

In un’intervista a CNA, Serge spiega anche il legame tra il culto satanico e la Massoneria.
Per Serge Abad-Gallardo la Massoneria è un CULTO con un’iniziazione, delle cerimonie, dei riti esoterici, dei dogmi, un ideale comune e dei legami tra i membri. Essa non è solamente un mezzo per avvicinarsi a Dio, ma per diventare uguali a Dio (satanismo). Tutto parte dall’uomo e a lui deve tornare. Per tutte queste ragioni, fin dal 1738, Papa Clemente XII (1652-1740) ha condannato questa sètta comminando la scomunica a chi vi aderisce. SCOMUNICA tuttora confermata:
http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/cfaith/documents/rc_con_cfaith_doc_19810217_massoni_it.html
por_que_deje_de_ser_mason“Ho lasciato la Massoneria e ho pensato di dover prima scrivere la mia esperienza per comprenderla meglio io stesso e poi parlarne alla gente. Ognuno è libero di fare ciò che vuole, ma la Massoneria non parla con franchezza. Con il mio libro, dimostro perchè la Massoneria lotta contro la Chiesa cattolica “, dice l’autore di “Perché ho smesso di essere un massone”.
Serge Abad-Gallardo è un architetto nato in Marocco che si trasferisce a Marsiglia, in Francia nel 1961; a 33 anni è entrato nella loggia massonica attraverso un amico, cercando di trovare in essa le risposte alle domande più profonde dell’uomo: «Ero curioso di scoprire i supposti segreti della Massoneria. Ho incontrato alcuni gravi problemi nella mia vita e mi sono chiesto che risposta avrebbe potuto darmi la massoneria, ma non ne ho trovata nessuna. Sulla strada con Cristo sì, ho trovato le risposte che cercavo“.
Abad-Gallard afferma che lasciare la Massoneria è stato difficile: ” Ero convinto di aver trovato la fede…All’inizio, in certe parole del rituale massonico (Rito Scozzese Antico e Accettato) si ritrovano frasi come «cercate e troverete» o «bussate e vi verrà aperto», passi estratti dai Vangeli. Ma poco a poco, grazie all’incontro nel 2002 con un frate francescano ad Aix-en-Provence, mi sono reso conto che il senso attribuito a queste parole non era lo stesso. Quando la massoneria parla di “Luce”, parla di una “Conoscenza”, un sapere esoterico, ermetico e occulto, mentre il frate francescano mi parlava di “Luce” come dell’amore di Dio per noi. La “luce” della Massoneria è una “luce artificiale”.Risultati immagini per vitriol maçonariaQuando la massoneria dice “Cerca e troverai”, si tratta di cercare se stessi e di trovare se stessi, è la parola ermetica massonica “V.I.T.R.I.O.L.” (Visita Interiorem Terrae Rectificando Invenies Occultum Lapidem: Visita l’interno della terra e rettificando troverai la pietra nascosta), ma le parole del Vangelo non significano nulla di tutto ciò: significano che Dio ci cerca ancor prima che noi proviamo a cercarLo. È Dio che dà l’Amore all’uomo, più che il contrario.
Ho sentito anche molte espressioni anticlericali e antipapiste. La cosa non mi è piaciuta, ma mi sono adattato perché mi ero allontanato dalla fede, e soprattutto dalla Chiesa. Inoltre, in Massoneria si parlava molto di Fratellanza, ma col tempo mi sono accorto che dietro questa apparente Fratellanza c’erano degli accordi e delle lotte per il potere nel seno stesso della Massoneria. Infine, quando nel 2002 sono ritornato alla fede, ho compreso che il cattolicesimo e la Massoneria sono incompatibili. Volevo parlare ai miei confratelli della Verità del Vangelo, che stavo riscoprendo grazie all’incontro con un sacerdote cattolico, ma compresi che era inutile parlare se non c’era in loro la volontà di ascoltare”.

Di fronte ai ripetuti commenti anticlericali di parecchi gradi alti della loggia, Serge non poteva rimanere in silenzio e ha difeso la Chiesa. Le critiche contro la Chiesa e contro il Papa erano frequenti, ma oltre a questo Serge scoprì che attraverso i rituali massonici veniva data “gloria a Lucifero”: lo avvertì nel rituale massonico all’inizio dell’anno. “Non dicono apertamente che è il diavolo, ma prendono l’etimologia della parola Lucifero e affermano che lui è ‘portatore di luce'”, ha detto Serge al CNA.

Qualcosa di simile è accaduto quando ha visto che, tra gli alti gradi della Massoneria, veniva lodato il serpente di cui parla il Libro della Genesi (Sacra Bibbia), a causa del quale Adamo ed Eva caddero nel peccato originale. “Dicono che il serpente (Lucifero) ha portato la luce e la conoscenza all’uomo, che Dio gli ha voluto negare. Si tratta di una perversione molto grave”.
814429924_n
TEMPIO MASSONICO
Tra la Massoneria e il diavolo “vi è un legame, ma non è così chiaro apparentemente. La maggior parte dei massoni non si rende conto dell’influenza del diavolo nei rituali massonici. Pensano, con tutte le possibili buone intenzioni, che stanno lavorando per la ‘felicità del genere umano’ o per il ‘progresso del genere umano.‘ Non c’è un culto satanico apertamente dichiarato, ma è decorato con belle parole”, insiste.
L’ ex massone ritiene che “ci possono essere alcuni massoni che sono consapevoli e consenzienti a questo legame con il diavolo e praticano questi riti ben sapendo quello che stanno facendo. Ma apparentemente non è evidente. Non dobbiamo dimenticare che il diavolo è il ‘padre della menzogna’ “.
E spiega che questo rapporto indiretto con il demonio si manifesta in molti modi, ma tutti convergono nell’allontanare la persona che entra in Massoneria dalla Chiesa cattolica. “La Massoneria cerca di convincere le persone che la fede cristiana e la Chiesa cattolica sono superstizione e oscurantismo”, dice Serge.
In questo senso Serge Abad-Gallardo spiega anche che “il rituale massonico influenza la mente, nel subconscio e nell’anima delle persone. La verità è che l’iniziato viene indottrinato da colui che è già un massone ad addentrarsi nell’ uso di simboli e rituali massonici esoterici. La Massoneria non ha riti satanici diretti, ma quei rituali costituiscono un portale di ingresso al culto satanico.“
Una delle parole segrete e sacre dei Maestri massoni, dice Serge, è “Tubal Caino”, che si traduce come “discendente diretto di Caino”: “Tutti sanno quello che ha fatto Caino, ha ucciso il fratello per gelosia ed è stato ispirato dal demonio. Questo è il modello per i docenti Massoni”.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


“I rituali non sono cambiati, hanno avuto solo lievi modifiche. Infatti nei gradi più alti della Massoneria sono stati riconfermati i riferimenti più esoterici e occulti del 1800, circa 70 anni dopo la nascita della Massoneria nel 1717”.
antonlavey2
Anton LaVey, massone autore della Bibbia satanica

Serge afferma che uno dei pilastri della letteratura massonica, vale a dire, un lavoro scritto e presentato da un massone, che la Massoneria ha in suo possesso, è “colui che ha fondato il moderno satanismo, l’americano Anton Szantor LaVey, un fratello Massone di 33° grado, che ha fondato nel 1966 la Chiesa di Satana in California ed è ora il principale riferimento al satanismo per l’organizzazione massonica”.
“La Massoneria allontana dal vero Gesù: il Cristo di cui i massoni parlano negli alti gradi massonici, non ha nulla a che fare con il Gesù della Chiesa cattolica in quanto si riferisce a un qualsiasi saggio o un filosofo, nella migliore delle ipotesi un iniziato” afferma Serge.
Inoltre Serge afferma che “ci sono massoni che si spingono ancora più oltre in questa blasfemia per rimuovere la divinità di Cristo: affermano che Gesù è stato solo un uomo e che sarebbe stato il primo massone. Essi si basano sul fatto che Giuseppe e Gesù erano carpentieri. E che la parola ‘falegname’ è l’etimologia di ‘architetto’ e quindi il simbolo di tutti i massoni, che soprattutto negli alti gradi si chiama Grande Architetto “.
 “La Massoneria crede nel ‘Grande Architetto dell’Universo’, una ‘divinità’ che vogliono far passare attraverso il Dio cattolico, ma è tutto il contrario. A volte riescono ad ingannare alcuni cattolici, dicendo che essere un massone ed essere cattolico è compatibile, ma fanno riferimento ad un Cristo totalmente opposto al vero Signore Gesù dei Vangeli”.
Serge ha lasciato la Massoneria definitivamente, ma afferma che il controllo della Massoneria in Francia è in crescita: “Nel mio primo lavoro, il sindaco non lo ha detto ma era un Massone, come anche il direttore del suo gabinetto, responsabile per la pianificazione e pure io lo ero, così come altri architetti del municipio dove ho lavorato”, ricorda Serge. hqdefault“Nel 2012 ho sperimentato quello che potremmo definire il Male. Mi sono trovato di fronte all’aspetto più oscuro dell’animo umano e alla presenza del diavolo nella nostra vita con sortilegi e magia. Può sembrare incredibile, ma non ho altra possibilità che raccontare le cose per come sono avvenute. Il mondo si è chiuso per me. Nell’arco di pochi mesi ho perso il mio lavoro, il mio buono stipendio, la casa in cui vivevamo, la mia barca di dodici metri, la mia macchina sportiva, i miei amici… Mi sentivo del tutto perduto e non trovavo risposte nella massoneria, che non poteva rispondere alla domanda sul perché esista il male nel mondo. Ho pensato di trascorrere qualche giorno in ritiro nell’abbazia di Lagrasse, e lì, davanti a Cristo sulla croce, mi sono messo a piangere e mi sono reso conto che quel Cristo piangeva con me. Quell’amore è stato come una luce. Ho trascorso una settimana con i monaci, e il mio cuore si è aperto ormai totalmente all’Amore di Cristo”. Oggi Serge è una persona felice, come lo sono tutti coloro che sanno di essere “realmente amati”. Amati da Dio. Che non è quel principio astratto evocato dalla massoneria, ma un Dio personale; “al quale posso rivolgermi, che ascolta le mie preghiere, che io amo; e che ci ama fino al punto di esser sceso sulla terra e di essersi fatto uccidere su una croce per la nostra redenzione”.
” In Francia dal 2012 molti ministri sono massoni, e i grandi maestri del Grande Oriente, di Diritto o della Grande Loggia Femminile vogliono cambiare la società. Leggi come quelle sull’aborto, sull’eutanasia o sul matrimonio omosessuale vengono da idee massoniche. Un gran maestro della Grande Loggia di Francia, Pierre Simon, ha confessato che tutte queste leggi erano già state preparate nelle logge prima di essere votate dai deputati.”massoneria_leggi_inique
“Ora che il governo cerca di far passare l’ultima legge sull’eutanasia, c’è un paragrafo che si riferisce alla ‘sedazione profonda’: è la stessa espressione che appare in un decreto massonico del 2004, dove l’argomento viene trattato. Vale a dire che le leggi vigenti in Francia sono realizzate in logge massoniche, che le hanno votate dieci o quindici anni prima”, ha detto Serge al CNA.
A questo proposito ha dichiarato che “in Massoneria non esiste vera fraternità o amicizia, perché sono reti. Tutti vogliono il potere politico, sociale ed economico. La massoneria crede nell’ utopia, ovvero che tutto ciò che risulta possibile per un essere umano deve e può essere permesso. Non c’è limite in una legge naturale che viene da Dio, la morale proviene solo dal patto sociale. Non c’è quindi un altro modo di vivere se non l’edonismo: il piacere e la felicità nella vita sono l’unico obiettivo, non c’è salvezza eterna, bisogna godersi la vita. La massoneria cospira contro ogni forma di pensare che sia diversa dalla sua“.
FONTI
( Https : // www . Aciprensa . Com / notizie / uno – exmason – dettaglio- la – rapporto – che – esiste – tra – la – diavolo – e – la – masoneria – 19432/ )
http://it.aleteia.org/2015/04/28/ex-massone-il-cattolicesimo-e-incompatibile-con-la-massoneria/
https://www.amazon.it/Por-qu%C3%A9-dej%C3%A9-ser-mas%C3%B3n/dp/8415570503
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


21 febbraio 2017 in TESTIMONIANZE, 7 invocazioni che santificano alla Madonna di Fatima 1– O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, per dare al travagliato nostro secolo ancora un segno delle vostre tenerezze e premure materne, vi sceglieste tre innocenti pastorelli dell’ignorato villaggio di Fatima in Portogallo, perché vi compiaceste scegliere le cose deboli del mondo per confondere le forti, e li faceste disporre da angeliche apparizioni alla eletta missione. O Madre buona, fateci comprendere e gustare la parola di Gesù: «Se non divenite come bambini, non potrete entrare nel regno dei cieli»; sicché con cuore puro ed umile, ed animo docile e semplice, meritiamo di accogliere il vostro materno Messaggio d’amore.

Mater amabilis, ora pro nobis.
Ave Maria

2 – O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, spinta dall’amor che ci portate, vi degnaste scendere dal Cielo, dove siete gloriosa col vostro Divin Figlio, come Figlia dell’Eterno Padre e Immacolata Sposa dello Spirito Santo; e servendovi dei tre innocenti pastorelli della Cova d’Iria, veniste ad esortarci a far penitenza dei nostri peccati, a cambiar vita ed a mirare ai godimenti eterni del Cielo per cui Dio ci ha creati e che è vera patria nostra. O Madre buona, Vi ringraziamo di tanta materna condiscendenza e Vi preghiamo a tenerci stretti sotto il Vostro Manto, per non farci sedurre dalla tentazione, ed otteneteci la santa perseveranza finale, che ci assicura il Cielo.

Janua coeli, ora pro nobis.
Ave Maria

3 – O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, nella seconda apparizione assicuraste la salvezza eterna ai piccoli vostri confidenti, tranquillizzaste Lucia con la solenne promessa che non l’avreste mai abbandonata durante il terreno pellegrinaggio, perché il vostro Cuore Immacolato sarebbe stato il suo rifugio e la via che l’avrebbe condotta a Dio; e mostraste loro questo Cuore circondato di spine. O Madre buona, concedete anche a noi, vostri indegni figli, la medesima assicurazione, sicché rifugiati quaggiù nel vostro Cuore Immacolato, lo possiamo consolare col nostro amore e la nostra fedeltà avvenire, distruggendo le acute spine che Gli abbiamo procurato con tante nostre mancanze.

Dolce cuore di Maria, siate la salvezza mia.
Ave Maria

4 – O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, nella terza apparizione veniste a ricordarci che nei tristi frangenti dei Divini castighi, come la guerra e le sue tristi conseguenze, siete Voi sola che potete venire in nostro aiuto; ma ci avete insieme mostrato che i castighi temporali son ben poca cosa di fronte al tremendo castigo della perdizione eterna, nell’inferno. O Madre buona, riempiteci del santo timor filiale dei castighi di Dio, fateci concepire un odio sommo al peccato, che li provoca, così da farci accettare con cuore umiliato e compunto i castighi temporali ed evitare le pene eterne dell’inferno; mentre ripetiamo la preghiera insegnata da voi:

«O Gesù, perdonate le nostre colpe, preservateci dal fuoco dell’inferno, portate in Cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della vostra misericordia».
Ave Maria

5 – O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, la persecuzione spietata contro i vostri piccoli prediletti e la loro prigionia faceste servire a confondere l’orgoglio dei perversi, a perfezionare la immolazione dei tre innocenti ed affinare la loro virtù, ed a rendere più vasta ed efficace la risonanza della vostra materna esortazione alla preghiera e al sacrificio per la conversione dei peccatori. Noi accogliamo, o Madre, nel nostro così misero e freddo, l’eco ineffabile del vostro Cuore ardente, per la conversione dei nostri fratelli erranti; ed offriamo i nostri piccoli sacrifici e croci quotidiane in spirito di riparazione. Che tutti si convertano, o Madre, e trionfi di tutte le resistenze alla grazia il vostro Cuore Immacolato, mentre ripetiamo l’invocazione insegnata da Voi:

«O Gesù, è per vostro amore e per la conversione dei peccatori e in riparazione delle offese che si fanno contro l’Immacolato Cuore di Maria».
Ave Maria

6 – O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, nella quinta apparizione non vi contentaste di ripetere ai vostri prediletti fanciulli la esortazione alla recita del Santo Rosario e la promessa del prodigio del prossimo tredici ottobre; ma voleste dare anche alle folle, che sempre più numerose partecipavano alla scena della celeste conversazione, un segno della vostra presenza più impressionante del solito. Sotto la forma d’un globo luminoso tutti vi videro discendere dal Cielo, e dopo il materno colloquio con i tre bimbi, risalire per le vie del sole, mentre dal cielo piovevano candidi aerei fiori evanescenti. Così Vi compiacete di incoraggiare la nostra debole fede! O Madre buona, Vi ringraziamo del dono ineffabile della S. Fede, oggi da tanti errori e da tante seduzioni insidiato. Fate che sempre conserviamo sottomessa la nostra mente alle verità da Dio rivelate e che la Chiesa ci propone a credere, senza bisogno d’attendere prodigi; così da meritar l’elogio di Gesù: «Beati quelli che crederanno senza bisogno di vedere». E per questo ripetiamo la preghiera dell’Angelo della Pace:

«Mio Dio, io credo, adoro, spero, Vi amo, Vi domando perdono per quelli che non credono, non adorano, non sperano, non Vi amano».
Ave Maria
7 – O dolce Madre nostra Maria, Voi apparendo per l’ultima volta alla Cova da Iria ai tre fortunati bambini di Fatima, voleste rivelarvi sotto il titolo di Madonna del Rosario.
In questo titolo, Voi avete voluto racchiudere tutto il segreto di nostra salvezza, e tutte le risorse di nostra forza nelle prove terribili che si sarebbero abbattute sul nostro capo. Siate, dunque la nostra guida, la nostra luce, la nostra speranza. Noi, o Madonna del Rosario di Fatima, invocandovi con questo bel nome troviamo dolcezza per il nostro cuore, nel tempo di amarezza; forza per la nostra debolezza nei momenti pericolosi e difficili; speranza di salute e di salvezza nel turbinio periglioso della vita; conforto durante l’abbattimento e il terrore; luce nei dubbi e nelle perplessità; trionfo nelle lotte contro la carne, il Mondo, Satana. Noi, o Madonna del Rosario di Fatima, non ci stancheremo di chiamarvi con questo bel Nome. Esso sarà sempre sulle nostre labbra in cima ai nostri pensieri qual pernio della nostra vita. Il Santo Rosario, tanto da Voi raccomandato, sarà la nostra preghiera quotidiana e sovrana. Noi o Maria, col Vostro Rosario in mano, stretti a Voi d’intorno, non ci allontaneremo un solo istante da Voi.
Ripetendovi con sempre crescente affetto Madonna del Rosario di Fatima, pregate per noi! Ave Maria
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Streghe femministe wicca si riuniscono per “maledire” il presidente Trump. Streghe wiccane incoraggiate dalla cantante Lana Del Rey si sono riunite venerdì 24 febbraio 2017 a mezzanotte, sotto la luna crescente, per maledire il presidente americano Donald Trump davanti alla Trump Tower a New York … E c’è anche chi (come si vede IN FOTO dell’articolo) si è portata dietro il proprio gatto nero nell’apposito trasportino! Ma streghe e stregoni Wicca non sono riusciti a radunare una gran folla, come avevano pubblicizzato nei giorni precedenti, erano come si suol dire “in quattro gatti” e si sono resi totalmente ridicoli oltre che contraddittori: la Wicca non dovrebbe essere “magia bianca” come loro affermano, tentando di far passare la Wicca alla stregua di una religione qualunque? Ecco che così si rivela il vero volto della stregoneria (la “magia bianca” non esiste, è solo ipocrisia dire che “la magia è per il bene”, la magia è sempre MALE di qualsiasi colore sia) e di tutto l’entourage che ci sta dietro: LE LOBBY ABORTISTE E LGBT.Per tutti i dettagli: Del Rey ha condiviso un link dove le istruzioni per l'incantesimo è stato trovato sul suo account Twitter (sopra)
Streghe e maghi di tutto il mondo hanno fatto gran clamore mediatico nell’intento di lanciare un ‘incantesimo contro Trump’ (augurandogli la morte, sotto sotto, ma neanche tanto…) e per farlo cacciare dal suo legittimo posto di presidente; riti simili contro Trump sono stati programmati dai Wiccani di tutto il mondo per il 26 marzo, il 24 aprile e il 23 maggio…
 La cantante Lana Del Ray in precedenza aveva twittato una foto di se stessa dicendo: “Allo scoccare della mezzanotte del 24 febbraio faremo rito contro il presidente Trump… gli ingredienti potranno essere trovati on-line utilizzando hashtag #bindtrump e # feb24 “
 Twitter è stato inondato con le foto di streghe pronte per preparare il “rito” con armamentario vario, Tarocchi in prima linea…un gruppo su Facebook intitolato Bind Trump è stato istituito e progettato per rispondere alle domande della gente.
 Tra gli oggetti necessari per completare l’incantesimo c’era una foto poco lusinghiera di Trump (rappresentato come il “diavolo” da distruggere: paragone paradossale per le streghe, abituate ad adorare il “dio cornuto”!), una piccola candela arancione, la carta dei Tarocchi della Torre (carta che “pronostica” morte e distruzione) e ciotole di acqua e sale.Raccogliendo le merci: Tra gli oggetti necessari per completare questo incantesimo sono una foto poco lusinghiera di Trump, una piccola candela arancione (disegni su post volantino sulla pagina ufficiale della manifestazione)
 E’ stato anche richiesto un perno, utilizzato per intagliare il nome di Trump sulla candela da bruciare…
 Le istruzioni dichiarano che gli elementi devono essere disposti attorno a chi “esegue il rito”, in una posizione ordinata, con una piuma, una candela bianca e un posacenere o un piatto pieno di sabbia. In un ritornello, le streghe devono cantare: ‘Vi esorto / Per scacciare / Donald J. Trump/ Legatelo in modo che egli venga estromesso dal nostro sistema politico / che non possa usurpare la nostra libertà / o riempire le nostre menti di odio, confusione, paura, o disperazione.‘
 DI QUALE LIBERTA’ VANNO BLATERANDO LE STREGHE WICCA? Ovvio, la falsa libertà di cui è portabandiera il governo Obama & Hillary Clinton: abortire senza alcun limite ovvero uccidere bambini, la falsa libertà di promuovere la manipolazione mentale nelle scuole con indottrinamento all’ideologia gender, la falsa libertà di equiparare il matrimonio gay alla VERA FAMIGLIA cioè il vero matrimonio sacro uomo /donna, di far credere che stregoneria e satanismo siano “religioni”…
Un fatto è certo: chi semina odio e confusione sono proprio streghe & colleghi satanisti e le Lobby che li sostengono; come abbiamo già visto attraverso il recente video di Marilyn Manson, in cui il reverendo della Chiesa di satana ” auspica” la morte violenta per decapitazione di D. Trump:
https://noalsatanismo.wordpress.com/2016/11/09/il-cantante-satanista-marilyn-manson-decapita-donald-trump-nel-suo-nuovo-truculento-video-chissa-perchenon-decapita-la-clinton/
Come abbiamo già visto, satanisti e femministe wicca e lobby gay sono furiosi contro Trump, che sta minacciando i loro comodi intrighi col potere: i satanisti della setta Tempio satanico, per raccogliere fondi per la loro causa (cioè promuovere l’aborto e sostenere matrimoni e adozioni gay, ideologia Gender e “doposcuola satanici” nelle scuole americane) hanno partecipato a Washington alla recente “Marcia delle donne” contro Trump ed organizzato l’evento pubblico ‘messa nera’ più grande che si sia mai visto finora:
https://noalsatanismo.wordpress.com/2017/01/23/satanisti-marciano-contro-trump-a-washington-e-organizzano-il-piu-squallido-evento-messa-nera-a-los-angeles/
ALTRO FATTO ESECRABILE DA SOTTOLINEARE: la strumentalizzazione di PAPA FRANCESCO, fatta proprio da queste Lobby, che manipolano le parole del Papa per tentare di far passare le loro false ideologie: come mai però non vengono mai riportate le forti denunce del Papa CONTRO MAGHI E CARTOMANTI, CONTRO LE LOBBY E CONTRO ABORTO E IDEOLOGIA GENDER?
Il Papa: non ci salvano i maghi, né i tarocchi o noi stessi, solo nel Nome di Gesù c’è la salvezza
papa-francy-no-maghi-tarocchi Anche per quanto riguarda l’ immigrazione, dobbiamo ancora sottolineare ciò che il Papa ha ribadito (e che i titoloni dei giornali mai riportano): Papa Francesco non ha mai invitato ad un’immigrazione selvaggia, senza regole e indiscriminata (come invece continua a scrivere Francesco Borgonovo, disinformatore seriale di Libero), ma ritiene che «non siamo in grado di aprire le porte in modo irrazionale». Francesco ribadisce in ogni occasione la “prudenza”, come ha fatto nel dicembre 2016: «Un approccio prudente da parte delle autorità pubbliche implica valutare con saggezza e lungimiranza fino a che punto il proprio Paese è in grado, senza ledere il bene comune dei cittadini, di offrire una vita decorosa ai migranti, specialmente a coloro che hanno effettivo bisogno di protezione». Citando Giovanni XIII, ha ricordato il diritto di immigrazione di ogni essere umano, aggiungendo che «nello stesso tempo» occorre garantire che i popoli che li accolgono «non sentano minacciata la propria sicurezza, la propria identità culturale e i propri equilibri politico-sociali. D’altra parte, gli stessi migranti non devono dimenticare che hanno il dovere di rispettare le leggi, la cultura e le tradizioni dei Paesi in cui sono accolti».
Fonti
http://www.dailymail.co.uk/news/article-4258740/Witches-gather-midnight-cast-spell-Donald-Trump.html#ixzz4ZhMIbjui
http://www.uccronline.it/2017/01/29/migranti-papa-bergoglio-come-wojtyla-accoglienza-prudente/
http://it.radiovaticana.va/storico/2013/04/05/papa_francesco_non_ci_salvano_i_maghi%2C_n%C3%A9_i_tarocchi_o_noi_stessi/it1-679905
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


25 febbraio 2017 Aborto "rito sacro" per i satanisti, È morta Jane Roe: il suo caso fece legalizzare l’aborto in USA. Si pentì e si convertì alla fede cattolica, lottò sempre contro l’aborto. La conoscono tutti come Jane Roe, un nome che in realtà serviva a nascondere la sua identità. Ma Norma McCorvey, morta a 69 anni lo scorso 18 febbraio 2017, non era solamente un nome fittizio in una delle due sentenze che aprirono la strada all’aborto negli Stati Uniti. Era una donna che poi si era convertita, è stata battezzata nella Chiesa Cattolica, con la guida di Padre Frank Pavone, direttore di Sacerdoti per la Vita. Ha dedicato tutti gli ultimi 27 anni della sua vita a cercare di sovvertire la sentenza che ha aperto alla possibilità di aborto negli Stati Uniti. Come giustamente è stato scritto, è lei la prima vittima dell’aborto.
Era il 1969 quando Norma, incinta per la terza volta, stava lavorando con un avvocato per dare il bambino in adozione. Ma entrarono all’improvviso nella sua vita Sarah Weddington e Linda Coffey, due giovani avvocati che difendevano il diritto all’aborto. In qualche modo, si approfittarono di lei. Era praticamente senza tetto, povera, conviveva con un’altra donna, aveva problemi di tossicodipendenza. I due avvocati la portarono a pranzo e la convinsero a firmare quei documenti che avrebbero consentito loro di portare la causa pro-aborto in tribunale. Documenti in cui si sosteneva tra l’altro che lei era vittima di stupro.
Non volle mettere il suo nome sulla causa, e allora divenne Jane Roe. Non pensava minimamente all’impatto che avrebbe avuto la sentenza, approvata a grande maggioranza dei giudici.
La sentenza della Roe vs Wade aprì le porte dell’aborto negli USA. E lei fu attivista abortista, arrivò a lavorare in Planned Parenthood, fino a quando arrivò la conversione. Improvvisa e incredibile, raccontata nel suo libro “Won by love” (Vinta dall’amore) del 1988.Risultati immagini per won by love norma mccorvey
Nella biografia racconta che notò un poster con uno sviluppo fetale mentre era seduta in un ufficio, e lì, guardando lo sviluppo, guardando “quel piccolo embrione di 10 settimane” non poté dire “non dire: questo è un bambino. È come se un paraocchi mi fosse caduto dagli occhi”. Era il 1988. Ed era l’inizio di un percorso. Si convertì alla causa pro-life nel 1990, dopo aver conosciuto molti leader del gruppo pro-life Operation Rescue, la cui sede era stata trasferita accanto alla clinica abortista in cui lavorava. Si convertì al Cristianesimo e nel 1995 ricevette il Battesimo nella Chiesa cattolica.
In questi ultimi anni, ha cercato di sovvertire la sentenza che la riguarda in tutti i modi. La sua petizione è stata sempre respinta. Testimoniando davanti al Senato nel 1998, ha detto: “Dedicherò il resto della mia vita a far annullare la legge che porta il mio nome. Sono stata persuasa da avvocati femministi a mentire – ha dichiarato – a dire che ero stata stuprata, e che avevo bisogno di un aborto. Ma era tutta una bugia. E da allora oltre 50 milioni di bambini sono stati uccisi. Mi porterò questo peso nella tomba”.
Ha anche fatto spot televisivi contro Obama nel 2012, dicendo: “Egli uccide i bambini”.
Non è la sola donna la cui storia fu usata per consentire l’aborto. In Paesi come gli Stati Uniti, dove vige la common law, le sentenze fanno giurisprudenza. E così, fu necessaria un’altra sentenza per consentire l’aborto in ogni momento della gestazione senza paletti. Questa sentenza fu quella del processo Doe vs Bolton.
La signora Doe è Sandra Cano, è la sua storia è molto simile a quella di Norma McCorvey. L’iter processuale di Sandra Cano cominciò nel 1970:
aveva 22 anni, e aspettava il suo quarto figlio, dopo aver perso la custodia di due dei suoi bambini e aver adottato il terzo. Viveva in Georgia, e lì l’aborto poteva essere praticato solo in condizioni estreme, ma gli avvocati ritennero che a Sandra Cano dovesse essere concesso il diritto di abortire. La Corte Suprema fu d’accordo, e con quella sentenza estese il diritto di abortire a tutti i nove mesi di gravidanza.
Peccato che da sempre Sandra Cano ha messo sotto accusa il fondamento stesso dell’iter processuale. Perché – ha detto – lei non aveva mai davvero voluto né richiesto un aborto e che era stata portata con l’imbroglio a firmare un affidavit sull’aborto al processo che aveva intentato solamente per definire il divorzio da suo marito e cercare di ottenere nuovamente la custodia degli altri bambini. E nel 2003, a 30 anni della sentenza, ha lanciato un procedimento legale per sovvertire la famosa sentenza che la riguarda. Nemmeno lei ha avuto successo. Anche lei, oggi, è una attivista pro-life.
Così, la morte di Norma McCorvey ci priva di una testimone diretta di come l’industria dell’aborto abbia propagato le sue bugie. Ma anche di una donna che visse una profonda conversione. Jane Roe era solo un nome, un timbro su una sentenza. Ma Norma McCorvey era sangue e carne. E come sangue e carne conobbe la fede.
FONTI
http://www.acistampa.com/story/e-morta-jane-roe-il-suo-caso-fece-legalizzare-laborto-ma-poi-si-converti-5462
https://www.theguardian.com/us-news/2017/feb/19/norma-mccorvey-obituary
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


21 febbraio 2017 Aborto "rito sacro" per i satanisti Papa: “Ogni vita è sacra: occorre portare avanti la cultura della vita, nel solco di S. Teresa di Calcutta” Come “risposta alla logica dello scarto e al calo demografico”, occorre portare avanti la “cultura della vita nel solco di santa Teresa di Calcutta”. Lo ha detto papa Francesco alle decine di migliaia di pellegrini e agli aderenti al Movimento per la Vita radunati in piazza san Pietro per la recita dell’Angelus , domenica 5 febbraio 2017, ripetendo almeno tre volte la frase “Ogni vita è sacra!”. Il pontefice ha espresso unità “ai Vescovi italiani nell’auspicare una coraggiosa azione educativa in favore della vita umana”, proprio in occasione della Giornata della Vita che si celebrata oggi in Italia, che quest’anno ha come tema “Donne e uomini per la vita nel solco di Santa Teresa di Calcutta”.
“Ogni vita è sacra. Portiamo avanti la cultura della vita come risposta alla logica dello scarto e al calo demografico; stiamo vicini e insieme preghiamo per i bambini che sono in pericolo per l’interruzione della gravidanza, come pure per le persone alla fine della vita. Ogni vita è sacra, perché nessuno sia lasciato solo e l’amore difenda il senso della vita. Ricordiamo le parole di Madre Teresa: «La vita è bellezza, ammirala; la vita è vita, difendila!». Sia col bambino che sta per nascere sia con la persona che sta per morire. Ogni vita è sacra!”.
Francesco ha poi salutato “tutti quelli che lavorano per la vita, i docenti delle Università romane e quanti collaborano per la formazione delle nuove generazioni, affinché siano capaci di costruire una società accogliente e degna per ogni persona”.
In precedenza il pontefice ha commentato il vangelo della S. Messa (5° per anno A, Matteo 5,13-16) in cui Gesù parla della “missione dei suoi discepoli” utilizzando le metafore del “sale della terra” e della “luce del mondo”.
“Le sue parole – ha spiegato – sono dirette ai discepoli di ogni tempo, quindi anche a noi. Gesù ci invita ad essere un riflesso della sua luce, attraverso la testimonianza delle opere buone”.
“Abbiamo quindi un compito e una responsabilità per il dono ricevuto: la luce della fede, che è in noi per mezzo di Cristo e dell’azione dello Spirito Santo, non dobbiamo trattenerla come se fosse nostra proprietà. Siamo invece chiamati a farla risplendere nel mondo, a donarla agli altri mediante le opere buone. E quanto ha bisogno il mondo della luce del Vangelo che trasforma, guarisce e garantisce la salvezza a chi lo accoglie!”.
Ricordando poi che il sale nell’antichità era usato per preservare “il cibo dall’alterazione e dalla corruzione – al tempo di Gesù non c’erano frigoriferi!”, ha aggiunto: “La missione dei cristiani nella società è quella di dare ‘sapore’ alla vita con la fede e l’amore che Cristo ci ha donato, e nello stesso tempo di tenere lontani i germi inquinanti dell’egoismo, dell’invidia, della maldicenza, e così via. Questi germi rovinano il tessuto delle nostre comunità, che devono invece risplendere come luoghi di accoglienza, di solidarietà e di riconciliazione. Per adempiere a questa missione, bisogna che noi stessi per primi siamo liberati dalla degenerazione corruttrice degli influssi mondani, contrari a Cristo e al Vangelo; e questa purificazione non finisce mai, va fatta continuamente”.
“Ognuno di noi – ha concluso – è chiamato ad essere luce e sale nel proprio ambiente di vita quotidiana, perseverando nel compito di rigenerare la realtà umana nello spirito del Vangelo e nella prospettiva del regno di Dio. Ci sia sempre di aiuto la protezione di Maria Santissima, prima discepola di Gesù e modello dei credenti che vivono ogni giorno nella storia la loro vocazione e missione. La nostra Madre ci aiuti a lasciarci sempre purificare e illuminare dal Signore, per diventare a nostra volta ‘sale della terra’ e ‘luce del mondo’”.
Fonte
http://w2.vatican.va/content/francesco/it/angelus/2017/documents/papa-francesco_angelus_20170205.html
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


6 febbraio 2017 Aborto "rito sacro" per i satanisti. Applausi per Trump: nomina alla Corte Suprema il giudice antiabortista e pro libertà religiosa dei cristiani. Trump nomina Neil Gorsuch a giudice della Corte Suprema, è un’ottima notizia. Se il Senato approverà la candidatura, andrà a prendere il posto di Antonin Scalia, morto a febbraio dell’anno scorso, riequilibrando le posizioni conservatrici e progressiste nel centro di potere più importante di tutti gli Stati Uniti. PRO LIBERTÀ RELIGIOSA. Neil Gorsuch, giudice della Corte federale d’appello di Denver, è definito da tutti un convinto antiabortista, nei suoi libri si è espresso contro a ogni ipotesi di eutanasia o suicidio assistito e nelle sue sentenze ha sempre difeso la libertà religiosa e il diritto all’obiezione di coscienza. Cristiano protestante, allievo di John Finnis, il filosofo australiano convertito al cattolicesimo e membro della Commissione teologica internazionale del Vaticano, Gorsuch più volte si è pronunciato a favore di quelle imprese che, per motivi di coscienza, si sono rifiutate di fornire ai dipendenti polizze sanitarie che includono anche la fornitura di contraccettivi e abortivi, come previsto dall’Obamacare. Il suo mentore è stato il giudice conservatore Anthony Kennedy, che ora siede tra gli scranni della Corte Suprema.
NEIL GORSUCH, IN DIFESA DI HOBBY LOBBY E DELLE PICCOLE SORELLE DEI POVERI: DISCRIMINATI DAL GOVERNO OBAMA. Esulta per la nomina Hannah Smith, membro del Becket Fund for Religious Liberty, il gruppo che ha rappresentato le Piccole sorelle dei poveri e Hobby Lobby contro gli obblighi sul pagamento di contraccettivi e aborti ai dipendenti imposti da Obama: «Il giudice Gorsuch scrisse un giudizio davvero intelligente sul caso Hobby Lobby», ha dichiarato al National Catholic Register, e quando la Corte d’Appello sentenziò contro le suore, propose di rivedere interamente il caso.
Le credenziali di Gorsuch sono ineccepibili: Columbia University, Harvard, Oxford e un praticantato svolto proprio presso la Corte Suprema. Il giudice, inoltre, è molto giovane, 49 anni, e per questo, scrive il Corriere della Sera, «è destinato a partecipare per decenni alle decisioni della Corte Suprema».
LE SUORE CHE SFIDARONO OBAMA
Papa Francesco si interessò personalmente al caso delle Piccole Sorelle dei Poveri, discriminate dalle leggi di Obama, e incoraggiò la loro battaglia, nel suo viaggio pastorale in USA nel settembre 2015:
https://noalsatanismo.wordpress.com/2016/05/21/le-piccole-suore-vincono-in-difesa-dellobiezione-di-coscienza-contro-il-dittatore-obama/Risultati immagini per no al satanismo papa francesco piccole sorelle dei poveriun fuori programma nel viaggio del Papa, che lo stesso padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa vaticana, ha definito “connesso” a quello che il Papa aveva detto nel suo incontro con i vescovi la mattina. Durante l’incontro, il Papa lodò i vescovi USA per i loro sforzi nel difendere la libertà religiosa “da qualunque cosa possa minacciarla o comprometterla.”
È quello che hanno fatto le Piccole Sorelle dei Poveri, che si sono appellate contro il cosiddetto “Affordable Care Act” (questo il nome della legge che ha introdotto l’Obama Care), che chiede ai datori di lavori di dare una assicurazione per la contraccezione.
LEONE DELLA LEGGE. Dopo aver ricevuto la candidatura ufficiale dal presidente Trump, Neil Gorsuch ha promesso di «fare tutto ciò che è nelle mie possibilità per essere un fedele servitore della Costituzione e delle leggi di questo grande paese». Davanti a un pubblico, che comprendeva anche la moglie del giudice Scalia, ha definito il suo predecessore un «leone della legge». Secondo Gerard Bradley, docente di Giurisprudenza all’Università di Notre Dame, «il presidente Trump ha scelto un degno successore di Scalia. Il candidato merita il sostegno di chiunque si definisca amico della vita umana, della religione e della famiglia. Come Scalia, il suo approccio alla legge non lascia spazio a interpretazioni che stravolgono il testo della Costituzione come quella che ha dato il via libera al matrimonio tra persone dello stesso sesso. È un giudice, inoltre, che rispetta profondamente l’importante ma limitato ruolo dei giudici nei casi costituzionali. Secondo Gorsuch, infatti, tocca al popolo e non ai giudici prendere decisioni a riguardo delle questioni morali fondamentali».
LA GRANDE DIFFERENZA. Trump ha sempre detto che avrebbe nominato un giudice «come Scalia» e Gorsuch condivide appunto l’approccio di Scalia alla legge, cioè applicare la Costituzione seguendone la ratio originaria, senza stravolgerla e senza avventurarsi in interpretazioni creative della giurisprudenza.
Durante un incontro presso la Case Western Reserve University School of Law sull’eredità lasciata da Scalia, Gorsuch ha dichiarato l’anno scorso: «Il grande merito di Scalia è di averci ricordato la differenza tra giudici e legislatori. Il legislatore può appellarsi alle sue convinzioni morali e può argomentare sull’utilità sociale di modificare la legge in base alle sue convinzioni. I giudici invece in una società democratica non dovrebbero fare niente di tutto ciò. I giudici devono attenersi al testo, alla struttura e alla storia della legge e non decidere in base alle proprie convinzioni o alle conseguenze politiche che ritengono possano servire meglio la società».
APPLAUSI PER TRUMP. Secondo il Corriere, «Trump potrebbe aver fatto la scelta di gran lunga più importante di tutto il suo mandato presidenziale». È così. Oltretutto, ha mantenuto rapidamente e fedelmente l’unica vera promessa elettorale che ha spinto milioni e milioni di cristiani, cattolici e non, a votare per lui. Un dettaglio che non guasta. Terzo, ha ricompattato il fronte repubblicano con una nomina che piace urbi et orbi. Chapeau.
@LeoneGrotti
Gorsuch alla Corte Suprema. Applausi per Trump | Tempi.it
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


2 febbraio 2017 Aborto "rito sacro" per i satanisti. Vescovi cattolici ringraziano Trump per divieto sovvenzioni a Planned Parenthood, che sostiene la politica cinese dell’ aborto forzato Nella mattinata di 23 gennaio 2017, Giornata di preghiera per la protezione giuridica dei bambini non nati, il presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump ha ripristinato la “Mexico City Policy”, ovvero un provvedimento volto ad impedire che fondi federali americani contribuiscano al finanziamento di organizzazioni internazionali che forniscono o promuovono l’aborto. Annunciato a Città del Messico nel 1984 dalla presidenza Reagan durante una conferenza delle Nazioni Unite, è stato revocato dal presidente Clinton, reintegrato dal secondo presidente Bush, e infine di nuovo annullato dal presidente Obama. La delibera di Trump comporta il ritiro, tra le altre, delle sovvenzioni alla International Planned Parenthood Federation (Federazione Internazionale Genitorialità Pianificata), organismo che opera in favore delle legislazioni abortiste e di politiche per il controllo demografico coercitivo.upload560c0fd12e2ab
Questa storica decisione, annunciata il giorno seguente il 44esimo anniversario di una contestata sentenza con cui la Corte Suprema degli Stati Uniti sanciva il “diritto” all’aborto delle donne americane anche in assenza di motivazioni di salute, è stata accolta con profonda gioia da chi si batte per la Vita e per i veri diritti delle donne.
Reggie Littlejohn, attivista pro-vita e presidente della Women’s Rights Without Frontiers. Da anni è impegnata a denunciare e combattere l’aborto in Cina e soprattutto l’aborto selettivo dei feti femminili. Davanti alla decisione di Trump ha dichiarato: “Siamo felicissimi che i dollari dei contribuenti statunitensi cesseranno di andare all’ International Planned Parenthood, che lavora mano nella mano con il Partito comunista cinese nel suo brutale programma di controllo coercitivo della popolazione in Cina, che include l’aborto forzato e la sterilizzazione delle donne.
china-forced-abortion
Cina: Donna costretta ad abortire al 7 mese, guarda il proprio bambino ucciso
 La Cina è stato il secondo paese a diventare ufficialmente riconosciuto come membro qualificato della International Planned Parenthood Federation (IPPF). Abbiamo pubblicato una lettera aperta all’allora presidente eletto Trump, chiedendogli di indagare e, in definitiva, di definanziare l’ International Planned Parenthood per via della sua connivenza con queste atrocità verso i diritti delle donne. Questa è una vittoria enorme per tutti coloro che hanno lavorato così duramente per porre fine agli abusi perpetuati dalla IPPF e per alleviare le sofferenze delle donne e dei bambini in Cina”.
Risultati immagini per planned parenthood cina abortion
Partito comunista cinese: Donna arrestata e costretta ad abortire
La lettera aperta è una pesante denuncia delle attività dell’organizzazione, che sin dai primi anni Ottanta, ha sostenuto la politica coercitiva cinese del figlio unico. Questa politica (che oggi è divenuta politica dei due figli) è responsabile per 23 milioni di aborti ogni anno, sterilizzazioni ed innumerevoli altre sofferenze. Incalzando il Presidente a condurre un’indagine ad ampio raggio sulla IPPF e sui suoi rapporti con la China Family Planning Association, Reggie Littlejohn descrive gli orrori commessi nei confronti delle donne cinesi e coglie le amare contraddizioni di tali fondazioni che si offrono al pubblico come paladine della “libera scelta”, quando in realtà l’aborto forzato è tutt’altro che una decisione delle donne che lo subiscono. “Se l’International Planned Parenthood si batte per una ‘scelta’, perché lavorano fianco a fianco con la macchina del controllo coercitivo della popolazione operato dal Partito comunista cinese?” chiede l’attivista.
I vescovi degli Stati Uniti hanno applaudito l’atto esecutivo di Trump, con il cardinale Timothy Dolan, presidente del Comitato per le Attività Pro-Vita della Conferenza episcopale degli Stati Uniti, che ha rilasciato la seguente dichiarazione:
“Ci complimentiamo per la decisione del presidente Trump di oggi, di ripristinare la Mexico City Policy, che proibisce l’uso dei fondi dei contribuenti da parte di organizzazioni non governative straniere che promuovono o eseguono aborti all’estero (spesso in violazione delle stesse leggi del paese ospitante); si tratta di un passo positivo verso il ripristino e il rafforzamento di importanti politiche federali che rispettino il diritto umano più fondamentale, quello alla vita, così come il persistente, bipartisan consenso contro la costrizione degli americani a prender parte al violento atto dell’aborto”.
Fonti:
Lettera aperta a Trump di Reggie Littlejohn, attivista pro-vita e presidente della Women’s Rights Without Frontiers
http://www.womensrightswithoutfrontiers.org/blog/open-letter-to-pres-elect-trump-investigate-international-planned-parenthood/
http://www.asianews.it/notizie-it/Trump,-proibiti-i-finanziamenti-federali-alle-Ong-internazionali-pro-aborto-39750.html
http://www.notizieprovita.it/notizie-dal-mondo/planned-parenthood-touche-da-un-ordine-esecutivo-di-trump/
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


25 gennaio 2017 Aborto "rito sacro" per i satanisti. Satanisti marciano contro Trump a Washington e organizzano il più squallido “evento messa nera” a Los Angeles, Il 22 gennaio 2017, alla “Marcia nazionale delle donne” contro il nuovo presidente Donald Trump a Washington, in USA, hanno partecipato anche seguaci della ormai tristemente nota setta americana Tempio satanico, che si definiscono “satanisti atei razionalisti”… Nel video, potete vedere la satanista mascherata che risponde alla giornalista che la intervista: ” Mi chiedi perchè sono contro Trump? Trump vuole negare i nostri diritti, vuole negare anche i tuoi..”
Il riferimento ovviamente è alle promesse del neoeletto Presidente Trump di fare leggi contro l’aborto e togliere fondi governativi al colosso delle cliniche abortiste Planned Parenthoood: aborto e matrimoni gay per i satanisti sono “riti sacri”, come affermato più volte da Doug Mesner, leader fondatore della setta Tempio Satanico, ecco spiegato l’odio dei satanisti razionalisti contro Trump. Il fatto che a poche ore dall’insediamento il presidente Donald Trump abbia già dato mandato alle agenzie governative di congelare l’ OBAMACARE la riforma sanitaria che, tra le altre cose, vieta l’obiezione di coscienza e impone anche alle istituzioni religiose di finanziare aborto e contraccettivi ai dipendenti, è un segnale significativo. Così come la sparizione della sezione Lgbt dal sito web della Casa Bianca. La Conferenza episcopale americana è intervenuta proprio il 20 gennaio 2017 e Trump ne ha parlato spesso in campagna elettorale: «Abrogheremo e sostituiremo la disastrosa Obamacare che dà il controllo statale sulla vita dei cittadini. E’ un disastro e tutti lo sanno». La notizia è che Trump si è già attivato contro di essa. Legata a questa promessa, Trump si è anche impegnato a rendere legge permanente l’emendamento Hyde per proteggere i contribuenti dal dover pagare le tasse per le interruzioni di gravidanza.
Satanisti &c. se ne dovranno fare una ragione, le cose in USA stanno cambiando e speriamo che Donald Trump, non di certo un santo ma deciso a voltare le spalle al fallimentare governo Obama, continui a mantenere le promesse di tutelare i diritti dei cristiani ed i valori fondamentali della vera democrazia: il rispetto per la vita nascente e per la vera famiglia, diritti inviolabili che con Obama sono stati sempre calpestati.
Satanisti e femministe e lobby gay sono furiosi contro Trump, che sta minacciando i loro comodi intrighi col potere: i satanisti della setta Tempio satanico, per raccogliere fondi per la loro causa (cioè promuovere l’aborto e sostenere matrimoni e adozioni gay, ideologia Gender e “doposcuola satanici” nelle scuole americane) hanno organizzato l’evento messa nera pubblico più grande che si sia mai visto finora, a Los Angeles la notte di sabato 14 gennaio 2017, con biglietti speciali di entrata per Vip; la serata è iniziata con una commedia intavolata dal politico satanista Steve Hill del Partito Democratico, che si è candidato al Senato nel 21 ° distretto della California nel 2016.satanist2batheist2bsteve2bhill2bis2brunning2bfor2bcalifornia25e225802599s2bstate2bsenate
‘Sono un satanista per quanto riguarda il tentativo di convincere la gente a capire che non credo in Dio come non credo nel diavolo’ ha detto il politico Steve Hill a Time Magazine, ‘Tutto questo è stupido. Ma se devo dire alla gente che sono il diavolo per farmi ascoltare, OK, io sono il diavolo! ‘. Insomma, il politico satanista Steve Hill ha voluto dire che “Il fine giustifica i mezzi”: vecchio muffo sistema diabolico, che non fa per niente ridere, ma che ricorda da vicino l’ideologia delle dittature assassine del XX secolo. satana-baphomet-los-angelesIl grande “evento messa nera” di Los Angeles ha comportato la partecipazione di tutti i presenti a tre rituali – un rito di distruzione, un rituale di invocazione a satana, (raffigurato da un enorme simulacro di Satana caprone Baphomet tutto verde, con seni femminili e organi maschili: simbolo dell’ideologia Gender) e un rituale sacrificale di salasso (vampirismo)- il tutto condito da musica satanica dal vivo, sesso & droga & rock’n’roll (molta più droga, per sopportare lo scempio di cotali ‘riti’…).
Gli ospiti al party satanico sono stati intrattenuti per 45 minuti di lezione su gatti demoniaci dallo scrittore, fotografo e esperto di occulto dottor Paul Koudounaris, che ha anche illustrato i suoi studi in merito agli incontri sessuali tra i vivi e i morti. Sicuramente ad ascoltarlo, di morti nello spirito ce n’erano già parecchi…
Una cosa è certa: i satanisti del Tempio satanico hanno brandito sul palco i simboli massonici del regime comunista, falce martello ed anche piede di porco che, trattandosi di satana, non poteva mancare nell’habitat dei fanatici anticristiani. Portate i vostri propri strumenti: Alcuni degli artisti di massa neri sono stati visti brandendo un martello, un martello e un piede di porco
Dall’altro lato, assistiamo ad inquietanti estremismi opposti in USA: simpatizzanti neonazisti che inneggiano a Donald Trump, e sappiamo che gli estremismi sono sempre sbagliati. Infatti come vi sono i satanisti della sinistra politica (la setta Tempio satanico è l’esempio più evidente), vi sono anche i satanisti di estrema destra neonazisti (setta Satanismo spirituale, nata proprio in Usa da uno dei leader del Partito neonazista americano, Cliff Herrington insieme alla moglie ‘sacerdotessa di satana’ Andrea Herrington alias Maxine Dietrich, fondatori della ‘Joy of satan organization’, fortemente razzista, antisemita ed anticristiana).
Papa Francesco ha augurato a Trump di farsi guidare dai veri “valori etici e spirituali”, non dal ‘populismo’ e speriamo sia davvero così: sia in campo bioetico che in tutte le altre azioni di governo. Il giuramento del neo eletto Donald Trump su due Bibbie (quella di Abramo Lincoln e quella donatagli da sua madre Mary Anne, quando lui aveva solo nove anni) è avvenuto con la preghiera di diversi leader religiosi, tra cui l’arcivescovo di New York, il cardinale Timothy Dolan. Con la sua scelta di capi religiosi per le preghiere e benedizioni, Trump ha annunciato che vede l’America come un luogo di accoglienza per altre fedi, ma che, nel suo cuore, l’America deve essere un paese cristiano. È vero, ha invitato un rabbino a far parte della benedizione – e il Sabato 21 gennaio ha partecipato ad un servizio di preghiera alla National Cathedral di Washington, DC, che comprendeva i leader di 26 diversi gruppi di fede. Ma nel momento in cui Trump ha tracciato la sua visione per il paese, il Nome di Gesù Cristo è stato invocato più volte! Presidente della Corte Suprema John Roberts amministra il giuramento al presidente degli Stati Uniti Donald Trump come sua moglie Melania Trump tiene la Bibbia e il figlio Barron Trump guarda, sul fronte ovest del Campidoglio il 20 gennaio a Washington.
Fonti
http://www.dailymail.co.uk/news/article-4130702/Los-Angeles-Satanic-Temple-hosts-Black-Mass.html#ixzz4WYT7xXOu
http://www.ncregister.com/blog/mbunson/president-trump-at-inauguration-i-will-never-ever-let-you-down
http://it.radiovaticana.va/news/2017/01/21/papa_a_trump_sue_decisioni_guidate_da_valori_spirituali/1287231
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


23 gennaio 2017Posted in Aborto "rito sacro" per i satanisti Mary Wagner, cattolica, in carcere perchè lotta contro l’aborto in USA, Mary Wagner, 42 anni, è stata di nuovo arrestata il 12 dicembre 2016 presso la clinica abortista Bloor West in Canada, solo perchè pregava davanti alla clinica, donava rose bianche e la Medaglia miracolosa della Madonna alle donne, cercando di dissuaderle dall’ uccisione del proprio bimbo in grembo, dalla violenza dell’aborto…L’ipocrita accusa che Mary subisce dal governo americano, da dieci anni a questa parte, sarebbe quella di infrangere il divieto di manifestare entro un certo raggio di metri dall’ingresso dagli ospedali del paese. Il diritto alla vita dei bambini non nati e l’obiezione di coscienza non hanno alcun valore per la legge.
Suor Immolatia della Fraternità dei Poveri di Gesù Cristo, una fraternità cattolica fondata quindici anni fa in Portogallo per aiutare tutti i poveri, i senzatetto e i carcerati, ha visto l’arresto di Mary Wagner ed in un’intervista a Lifesite news ci parla di lei:
“Mary è prigioniera per amore e per testimoniare la santità della vita attraverso il rifiuto di obbedire a leggi ingiuste; indirizzando la sua libertà verso Dio e per conto di chi non ha voce, bambini non ancora nati indifesi e le loro madri. Mary anche se dietro le sbarre, è più libera di tutti noi “, ha dichiarato Suor Immolatia, ” Non c’è vera libertà se non al servizio di ciò che è buono e giusto”.
Mary Wagner capì che questa era la sua missione durante la giornata mondiale della gioventù di Denver nel 1993, quando ad appena 19 anni si convertì sentendo san Giovanni Paolo II tuonare contro l’aborto e l’eutanasia, chiedendo ai giovani di “uscire per le strade e nei luoghi pubblici come i primi apostoli”. Avvertendo una grande chiamata la giovane non si sottrasse, anche se all’inizio pensò di doversi sacrificare per riparare all’aborto tramite una vita contemplativa. Ma la preghiera la condusse a comprendere che la sua missione per dare voce ai senza voce più poveri, i bambini in grembo, doveva essere pubblica.
“Dobbiamo fare tutto per Cristo”. Questa l’unica ragione valida per muoversi, scrisse tempo fa in una lettera pasquale dal carcere: “Cristo nascosto nelle dolorose sembianze dei poveri, così poveri che non riusciamo nemmeno a vederli o sentirli”.
Il vescovo di Bombay, Oswald Gracias, fra i cardinali chiamati da Papa Francesco per la riforma della curia, andò a trovarla in carcere nell’agosto del 2013. Uscito non ebbe più dubbi: “Mi si è chiarito che Mary ha una missione” e che il suo non “è un futile esercizio per combattere i mulini a vento e anche se avesse salvato una sola vita ne sarebbe valsa la pena”, perché “Dio la chiama a fare questo, a testimoniare il dono e la santità della vita umana”. Allora parlò anche il cappellano del carcere, Paul Hrynczyszyn: “Penso che sia una santa”, disse. Anche perché “aiuta molte donne a tornare alla fede”.wagnerDopo quest’ultimo arresto, per cui Mary ha passato un altro Natale in prigione, il commento più bello è stato quello della sua amica e sostenitrice, suor Immolatia:
“La mia risposta alle espressioni di disagio legate all’arresto è che l’amore radicale e sovversivo che Mary sta vivendo, il sacrificio personale e gli stenti sono necessari”. Mary, anche questa volta è entrata nella clinica per pregare le madri di non uccidere i bambini in grembo, offrendo loro un mazzo di rose rosse e bianche, con una medaglia della Madonna miracolosa e un bigliettino con le informazioni per trovare aiuto nell’affronto della gravidanza. Siccome poi è girato il video dell’arresto, in cui Mary Wagner ha il volto molto provato, suor Immolatia ha continuato: “Le persone me lo hanno descritto come afflitto e triste”. E “in effetti il suo volto è espressione del suo cuore agonizzante, ma bisogna che comprendiamo quale sia la fonte del suo dolore: era davanti a tante donne che avevano programmato la morte dei loro figli. Lei era lì testimone di questa scena orribile e il fatto che ha trovato cuori così duri e chiusi al Vangelo della vita è stato come una spada per l’anima di Mary”.
Ma a chi si è limitato allo sdegno di fronte all’arresto di Wagner, Suor Immolatia si è rivolta così: “L’unica risposta adeguata è quello che credo Gesù, come Mary, direbbe: “Non piangete per me, non lamentatevi per il mio arresto e detenzione, piangete piuttosto per questi, i più piccoli dei nostri fratelli e sorelle, i Santi Innocenti, che sono massacrati, fatti a pezzi, le cui grida fragili non vengono sentite, i cui corpi smembrati e insanguinati vengono gettati nella pattumiera o trattati come materiali da ricerca”. Soprattutto, “non considerate il suo sacrificio personale come il fatto di essere rinchiusi in una prigione provinciale. Perché Mary sebbene sia dietro a delle sbarre di ferro è più libera di tutti noi, diventando una prigioniera di amore e una testimone della santità della vita con il suo rifiuto di obbedire alle leggi ingiuste, con l’indirizzare la sua libertà verso Dio, a fianco dei senza voce e degli indifesi non nati e delle loro madri. Mary è libera nel vero senso della parola”.
La sua pace è tale che tante carcerate grazie a lei e con lei si riconciliano con Dio e ricominciano a pregare, soprattutto per i bambini uccisi e per le loro madri.
La prossima comparizione in tribunale di Mary Wagner è in programma per il 29 dicembre, alle Room 111, tribunale Old City Hall tribunale , alle ore 9:00
Per coloro che vogliono scrivere a Mary e sostenerla, il suo indirizzo è: Mary Wagner, c/o Centro Vanier carcere femminile, PO Box 1040, 655 Martin St., Milton, ON, L9T 5E6.
Fonte
https://www.lifesitenews.com/news/pro-life-prisoner-mary-wagner-will-remain-in-jail-for-christmas
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Il Papa e l’esorcismo di Angel, l’uomo che offre le sue sofferenze in riparazione dei delitti dell’aborto
LA VERA STORIA DI ANGEL, che dal 1999 soffre di vessazione e possessione diabolica, e CHE OFFRE LE SUE SOFFERENZE IN RIPARAZIONE DEI DELITTI DELL’ABORTO: FINALMENTE LA VERITA’ SUL CASO, NELL’INTERESSANTE TRASMISSIONE CATTOLICA MESSICANA “El pulso de la fé”. Ricordate l’episodio in cui Papa Francesco dopo la Messa di Pentecoste del 19 maggio 2013, si avvicinò, in piazza San Pietro, ad un malato in carrozzella e recitò su di lui una preghiera esorcistica o preghiera di liberazione [essendo il Papa, non vi è grande differenza: è più che normale che il Papa, Vicario di Cristo, pratichi un esorcismo, anche senza usare il Rituale scritto, come fece anche Giovanni Paolo II. E’ giusto che se ne parli, perchè l’opera redentrice di Cristo è viva e presente oggi come 2000 anni fa: “I Papi hanno un’autorità diretta che proviene da Cristo, per cui non hanno bisogno di eseguire un rituale particolare, già la loro parola è efficace come era efficace quella di Cristo che poteva operare a distanza e liberare gli ossessi.” (don Gianni Sini, esorcista)].
La vera storia di Angel e i suoi retroscena, ce la racconta una trasmissione cattolica messicana “El pulso de la fé”. http://www.youtube.com/watch?v=g-CpUj9XaKo
Per cominciare, diciamo anzitutto che il primo protagonista della vicenda, la persona sulla sedia a rotelle a cui si rivolge il Papa, si chiama Angel ed è messicano, ha 43 anni, sposato con figli; l’altro protagonista è il sacerdote, anch’esso messicano, che accompagna Angel dal Papa e che vediamo in foto: si tratta di padre Juan Rivas.
Angel, dopo la preghiera del Papa, confermò che si sentì molto meglio e molto più forte nella consolazione dell’Amore di Dio. Video originale dell’ esorcismo di Papa Francesco
http://en.gloria.tv/?media=449223esorcismo-bergoglio
Facciamo un passo indietro nel ricostruire i fatti. Padre Juan Rivas, pur vivendo la sua missione a Los Angeles, aveva notato che da qualche anno in Messico vi era stata una crescita inspiegabile e massiccia di episodi di violenza, i quali risultavano inauditi sia per la “qualità” (ossia: crudeltà), sia per la quantità (essendo il loro numero significativamente più alto rispetto a quelli rilevati negli anni precedenti). Il sacerdote, intuì che vi fosse una correlazione tra l’aumento degli episodi criminali e l’approvazione, nel 2007, delle legge che consentiva l’aborto procurato in alcune province del Messico: pensò, quindi, ad un influsso diabolico sugli autori di tanta violenza.
Il sacerdote trovò successivamente riscontro nei numeri, che risultarono compatibili con la sua intuizione: le cifre degli aborti procurati corrispondevano, infatti, a quelle degli aumentati episodi di criminalità violenta.
Nel 2011, padre Juan Rivas rilascia un’intervista al programma “Novo millennio”
https://www.youtube.com/watch?v=NVnWpqsy8iw
(e riportata nel 2012 dal canale Maria Vision), nella quale racconta di aver incontrato un giovane “indemoniato”, di cui non fa il nome ma che poi capiremo essere lo stesso Angel, la cui possessione diabolica è legata alla legalizzazione dell’aborto volontario in Messico.
guadalupeAngel rivela che la Vergine è molto triste perché la Sua venuta in Messico, nel 1531, quando apparve a San Juan Diego come nostra Signora di Guadalupe (e Cuatlaxupeh significa in lingua nahuatl: “Colei che schiaccia la testa al serpente”, così come si dice in Genesi 3,15) era servita per far cessare i sacrifici umani (che in quel paese erano praticati “legalmente” e riconosciuti come “diritto degli Dei” dagli Aztechi, e che furono proibiti solo con l’evangelizzazione del Messico), mentre ora, con la legalizzazione dell’aborto volontario, ecco che in quel Paese veniva compiuto nuovamente quell’abominio!

Angel conferma che anche la supposizione di padre Juan, che l’aumento della violenza sia correlato alla pratica dell’aborto, è esatta.
Angel vive il problema della possessione da parecchio tempo ma, nonostante gli esorcismi, effettuati in Messico, non si riesce a liberarlo dall’azione del maligno. Fu così che Padre Juan decise di portare Angel a Roma in udienza dal Papa.
Angel, messicano di Michoacan, ha due figli. Una famiglia normale, la sua. Solo che, come racconta , ogni tanto cade preda dei demoni che albergano in lui. Sono quattro, per la precisione, e lo tormentano dal 1999. In un’intervista, Angel ha detto:
«È stato nel 1999: ero su un autobus, di ritorno da Città del Messico. Ho sentito come una forza entrare nell’autoveicolo. Non la vedevo, ma la percepivo. Si è avvicinata e si è fermata di fronte a me. A un tratto ho avvertito come una pugnalata al petto, mi sentivo come se mi dovessero aprire le costole».
Inizialmente Angel credeva si trattasse di un attacco cardiaco, ma il cuore non c’entrava. Pian piano la sua salute è iniziata a peggiorare: cadeva improvvisamente in stato di trance e sentiva la pelle come bucata da mille aghi: «Mi dicevano che parlavo in altre lingue. Nessun medico riusciva a spiegarmi cosa mi succedeva. Ho fatto test, radiografie, analisi… Ma nessuno è mai riuscito a darmi una spiegazione».
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


«Ho avuto tantissima paura – osserva -. Mi sono anche sentito sporco al pensiero che dentro di me ci fosse qualcosa di malefico». E i familiari, come hanno reagito? «Loro – ha risposto Angel – inizialmente si sono mostrati increduli: ancora oggi qualcuno dei miei fratelli ritiene che tutta la vicenda sia frutto di uno squilibrio psicologico. So che in tutti i paesi del mondo c’è tanta gente nella mia stessa situazione. Persone che si sentono incomprese dalla propria famiglia, dai propri amici e persino dalla propria Chiesa». amorth1Secondo padre Gabriele Amorth, sacerdote ed esorcista, recentemente ritornato alla Casa del Padre, Papa Francesco ha praticato «un vero esorcismo»; due giorni dopo l’incontro di Papa Francesco con Angel in Piazza San Pietro, Padre Amorth ha praticato un esorcismo sullo stesso uomo; Padre Amorth ha affermato: «Possiamo dire che Papa Francesco ha fatto un vero esorcismo, perché un esorcismo è anche quello che uno fa mettendo le mani sul capo della persona e pregando, senza ricorrere agli esorcismi scritti». Mons. Attilio Cavalli, esorcista della diocesi di Roma, ha spiegato: «Ciò che importa sottolineare in tutto questo è l’importanza della preghiera. La preghiera in generale è un atto di lode e una richiesta di aiuto, ma – in alcuni casi – anche una sorta di esorcismo: tutti pensano a chissà cosa, eppure anche il semplice “Padre Nostro” contiene le parole “liberaci dal male”». Oggi, poi, sono sempre di più gli esorcisti che utilizzano come strumento di indagine (in merito alla possibilità di una possessione o meno) il rito esorcistico stesso, magari con l’esorcismo breve di Leone XIII.
Durante l’esorcismo praticato da Padre Amorth , si manifestarono 4 demoni che parlando italiano e latino, ammisero che il motivo della loro presenza in Angel è dovuta alla legge che permette l’aborto volontario in Messico. L’esorcismo non è, però, riuscito: padre Amorth spiegò che si tratta di un caso particolare in cui la vittima della possessione si offre volontariamente come monito per un peccato grave e collettivo come quello dell’aborto volontario praticato massivamente (anche e soprattutto perché “legalizzato”): Padre Amorth disse che Angel è senza dubbio posseduto, e che si tratta di una possessione con un messaggio: “Non solo egli è posseduto, ma il diavolo che vive in lui si ritrova obbligato da Dio a trasmettere un messaggio,” ha detto. “Angelo è un uomo buono. E’ stato scelto dal Signore per dare un messaggio al clero messicano e raccontare ai vescovi che devono fare un atto di riparazione per la legge sull’aborto che è stata approvata a Città del Messico nel 2007, che era un insulto alla Vergine. Fino a quando non vi sarà un atto di riparazione a Maria per i delitti dell’aborto e un atto di consacrazione al Cuore Immacolato di Maria di tutta la nazione, Angel non sarà liberato”.
Angel è stato visitato da medici e psichiatri che non hanno constatato nulla di anomalo in lui. Le sue sofferenze fisiche e morali sono di natura soprannaturale, quindi. Si tratta, come abbiamo detto, di un caso particolare permesso da Dio come monito per l’umanità (casi simili sono avvenuti nelle vite di molti Santi ed anche in un grave caso di possessione, quello della giovane Anneliese Michel, considerata da molti una santa, che offrì le sue sofferenze in riparazione del laicismo dilagante in Germania, e non solo).
Perché l’esorcismo, poi, possa essere efficace e realmente di aiuto al posseduto, c’è bisogno che questi abbia la volontà di essere liberato: Dio, nella sua infinita misericordia, è dispensatore di infinite Grazie, ma non può imporci la Grazia. Solo la volontà di conversione e la costanza nella preghiera e nella frequenza ai Sacramenti consente l’efficacia dell’esorcismo.
Un esorcista può essere “aiutato” da laici o gruppi di preghiera (come ad esempio i gruppi di “preghiera e liberazione” di cui il vescovo esorcista Andrea Gemma è stato più volte promotore), ma resta chiaro il fatto che per poter effettuare un esorcismo ci vuole il sacerdote esorcista, solo lui può compiere il rito esorcistico e nessun altro.
L’esorcista, inoltre, ha il dovere di “usare circospezione e prudenza; non deve credere vessato dal diavolo chi invece soffre di una qualche malattia psichica”. Mons. Antonio Mattiazzo, vescovo di Padova, ha spiegato infatti: «Spesso sono gli stessi psichiatri a inviare i pazienti dai sacerdoti, quando capiscono, dopo molti tentativi, che la persona non reagisce minimamente alle terapie farmacologiche e psichiatriche». L’Ateneo pontificio Regina Apostolorum dal 2005 tiene ogni anno dei corsi formativi interdisciplinari sugli esorcismi, guidati da sacerdoti, psicologi, divulgatori scientifici, magistrati e dirigenti della Polizia di Stato, rivolti a medici e psicologi e anche a religiosi perché, spiegano, «crediamo che ogni bravo esorcista non possa non avere buone conoscenze di medicina e psichiatria».
Il teologo Alberto Villasana spiega come ci siano tre casi di possessione satanica: quelli in cui la persona non è in stato di grazia e quindi è più vulnerabile agli attacchi del demonio. Il secondo caso è quello dei santi, a cui Dio permette di essere vessati da manifestazioni demoniache: questo permette a persone già avanzate spiritualmente di superare una prova per il loro ulteriore progresso.
Il terzo caso è quello di Angel in cui una persona orientata al bene e sofferente per un grave peccato commesso da altri (la pratica degli aborti volontari, nel caso di Angel: che appartiene alla categoria di quelli che gridano vendetta davanti a Dio), offre le proprie sofferenze in riparazione del grave peccato che altri commettono. Il Signore permette la prova per trarre un bene maggiore sia per la persona vessata, sia per il suo Paese.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


ABORTO SACRIFICIO UMANO Risultati immagini per no aborto si' alla vita. Durante l’esorcismo di Angel, i demoni hanno confermato che esiste un rapporto uno ad uno tra gli aborti volontari e gli episodi criminali dell’anomala ondata di violenza che ha investito il Messico dal 2007 ad oggi.
I demoni hanno detto anche che erano stati costretti ad andarsene in massa dal Messico con l’apparizione della Vergine a Guadalupe ma che, con la “legalizzazione” dell’aborto volontario , sono state aperte loro le porte per tornare in gran numero nel Paese confermando anche che l’aborto volontario è un vero e proprio sacrificio umano in cui viene versato sangue innocente.sacrifici_umani(IN FOTO: scena di sacrifici umani, tratta da antico manoscritto Azteco)
Chi ritenesse azzardata e “troppo forte” l’equiparazione tra gli aborti volontari “legalizzzati” e i sacrifici umani che si compivano sulla sommità delle piramidi messicane, è bene far notare alcune cose.
Ad esempio, che i “sacerdoti” aztechi non erano “assassini” che agivano contro le leggi e le consuetudini del loro tempo, ma uomini pienamente convinti di star adempiendo al soddisfacimento di un diritto (quello assoluto dei loro “Dei” sulla vita umana dei sacrificati) o, al limite, di star commettendo un male minore per evitare un male maggiore (e quindi togliere la vita ad alcuni per evitare che gli “Dei” si adirassero o permanessero adirati: provocando così un numero di morti ben maggiore); e che molti dei sacrificandi non erano obbligati a farlo (così come del resto accadeva in tanti altri sacrifici rituali dei tempi antichi) ma erano bensì vittime più o meno volontarie, cadute nella tragica illusione dell’esistenza di un “diritto” superiore rispetto a quello a preservare la loro vita.
Qual’è, quindi, la differenza tra un “sacerdote” azteco (mosso dalle due suddette ragioni ad estirpare il cuore battente dal petto delle sue vittime) e un “medico” abortista (mosso dalle due medesime ragioni ad estirpare il concepito dall’utero materno, facendolo letteralmente a pezzi)? Il fatto che il bambino non è “vittima volontaria”, ma creatura innocente a cui viene brutalmente negato il diritto alla vita.
 La donna, vittima volontaria dell’aborto procurato, è vittima inconsapevole (poiché nessuno le spiega che di quell’atto porterà per tutta la vita terrena le tracce indelebili, sia nel corpo che nell’Anima) per un (presunto) diritto “proprio”.
Se poi si aggiunge che gli aztechi non erano mai stati evangelizzati, a differenza degli abitanti del Messico e degli altri paesi europei e genericamente “occidentali” dove è avvenuto l’abominio della legalizzazione dell’aborto volontario: si capisce che in realtà i sacrifici umani compiuti dagli aztechi (e vividamente e realisticamente rappresentati in “Apocalypto” di Mel Gibson) sono un abominio di gran lunga più “innocente” rispetto a quello compiuto ai danni dei milioni di bambini nell’utero delle loro madri (e della maggioranza di quelle stesse madri: quasi sempre “seconde” vittime dell’aborto volontario).

Come stupirsi quindi, che a fronte ad un male perpetrato in maniera così sistematicamente abominevole ed esplicitamente luciferina, vi siano delle conseguenze “ambientali” che ricadono a raggiera su tutti coloro che vivono alle pendici di quelle piramidi insanguinate o attorno a quegli ospedali dove alcuni bambini non sono aiutati a nascere ma sono fatti a pezzi prima di raggiungere l’età per nascere?
Anneliese Michel

Ecco perché la storia di Angel (che richiama quella di Anneliese Michel, da cui è stato tratto il film “L’esorcismo di Emily Rose”) serve a farci riflettere ed a sensibilizzarci su quanto sia necessario che coloro che si vogliono ancora dire cristiani e cattolici prendano posizione netta e definita a favore della vita, dal momento del concepimento al suo termine naturale.
Essendo un qualsiasi altro atteggiamento un acconsentire, di fatto, all’iniquità.
Padre Amorth spiega il caso di Anneliese Michel:
https://noalsatanismo.wordpress.com/2016/07/09/lesorcismo-di-emily-rose-il-docufilm-che-dice-la-verita-sulla-vera-storia-di-anneliese-michel/
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Posted on 17 dicembre 2016 Aborto "rito sacro" per i satanisti, Sacerdoti esorcisti, Satanisti minacciano i sostenitori della legge che richiede degna sepoltura per i bambini abortiti, hailsatan2 La setta satanista americana Il Tempio satanico (presente anche in Italia, ve ne abbiamo parlato spesso in questo blog https://noalsatanismo.wordpress.com/2016/08/06/i-doposcuola-di-satana-per-bambini-delle-scuole-elementari-un-nuovo-attacco-anticristiano-in-usa/), ora si inventa un’altra pagliacciata delle sue: i satanisti si scagliano contro una nuova legge del Texas che richiede che i corpi di bambini abortiti vengano cremati o sepolti in un cimitero, non venduti o gettati nelle discariche, come sta avvenendo in cliniche della catena abortista multimilionaria Planned Parenthood. Il gruppo satanista, che ha sfidato i regolamenti che limitano l’aborto in un certo numero di stati americani, sostiene che questa nuova legge violi “le credenze religiose dei suoi membri” (il solito paradosso: i satanisti si dichiarano “associazione atea”!) , e dichiarano che non seguiranno la legge, secondo il Houston Chronicle.

La nuova legge , introdotta a luglio 2016 dalla Commissione per la Salute e Servizi Umani del Texas, richiede che le strutture abortive, ospedali e altri centri medici offrano la possibilità di seppellire i resti di bambini abortiti: i Funzionari dello Stato del Texas hanno detto che la norma non si applica ad aborti spontanei o aborti che avvengono in casa. La Commissione ha ultimato la legge alla fine di novembre ed entrerà in vigore il 19 dicembre 2016.

Gli attivisti proaborto, d’accordo con i satanisti, hanno protestato contro la legge, facendo macabre parate di morte e minacciando gli aderenti alle Marce Provita, sostenendo che questa legge creerà ulteriori spese e altri oneri per servizi di aborto. Essi affermano inoltre che questa legge non è altro che il tentativo dei legislatori pro-vita di far credere che i feti siano “persone” e per scoraggiare gli aborti…
Le obiezioni del Tempio satanico sarebbero che questa legge “inibirebbe l’aderenza alle nostre pratiche religiose” e quindi vogliono intraprendere azioni legali…ma i satanisti non avevano detto di essere “un’associazione atea”???
Nel corso di un’audizione della Commissione nel mese di agosto 2016, i sostenitori di questa legge hanno detto che la legge è necessaria perché le strutture abortiste trattano i corpi dei bambini non ancora nati come spazzatura e qualche volta li scaricano nelle fognature, Fox 7 ha riportato. Mark Keough deputato Repubblicano dello Stato del Texas ha citato un caso raccapricciante nel 2005, quando una donna, che lavorava vicino ad una clinica per aborti a Houston, ha visto piccoli arti di bambini abortiti e altre parti del corpo in un parcheggio, provocando la rottura di una rete fognaria…
Altri stati americani si stanno muovendo per richiedere sepolture dignitose per i corpi di bambini abortiti, dopo che i video sotto copertura hanno rivelato la prova che Planned Parenthood e altre strutture abortiste sfruttano la vendita di parti del corpo di bambini abortiti. Il Centro Medical Progress ha indotto un certo numero di stati e della Camera ad aprire indagini sulla questione.

In Ohio, il governo ha fatto indagini che hanno rilevato che il colosso abortista delle cliniche Planned Parenthood metteva a “cottura a vapore” i corpi dei neonati abortiti prima di gettarli nelle discariche . Un’indagine nello stato di Carolina del Sud ha anche scoperto che nelle “strutture di pianificazione familiare” di Planned Parenthood i corpi di bambini abortiti venivano gettati nelle discariche pubbliche , e Planned Parenthood è stata severamente multata per questo.

I corpi di bambini abortiti ‘non devono essere “trattati come rifiuti e smaltiti in discarica,” ha detto il governatore del Texas Greg Abbott” È assolutamente necessario stabilire standard più elevati che riflettono il nostro rispetto per la sacralità della vita.”
http://www.lifenews.com/2016/12/05/satanic-temple-complains-about-new-texas-law-requiring-proper-burial-for-aborted-babies/
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


10 dicembre 2016 Aborto "rito sacro" per i satanisti. Il Papa: “Ogni bambino non nato, condannato ingiustamente ad essere abortito, ha il volto di Gesù Cristo che, prima ancora di nascere, ha sperimentato il rifiuto del mondo”, In Korea, Pope Francis to visit cemetery for aborted babies
Papa Francesco visita il cimitero dei bambini abortiti in Corea del Sud
Dal discorso di Papa Francesco ai partecipanti dell’incontro promosso dalla Federazione Internazionale delle Associazioni dei Medici cattolici, 20 settembre 2013
«Il primo diritto di una persona umana è la sua vita. Essa ha altri beni e alcuni di essi sono più preziosi; ma è quello il bene fondamentale, condizione per tutti gli altri» (Congregazione per la Dottrina della Fede, Dichiarazione sull’aborto procurato, 18 novembre 1974, 11). Le cose hanno un prezzo e sono vendibili, ma le persone hanno una dignità, valgono più delle cose e non hanno prezzo. Tante volte, ci troviamo in situazioni dove vediamo che quello che costa di meno è la vita. Per questo l’attenzione alla vita umana nella sua totalità è diventata negli ultimi tempi una vera e propria priorità del Magistero della Chiesa, particolarmente a quella maggiormente indifesa, cioè al disabile, all’ammalato, al nascituro, al bambino, all’anziano, che è la vita più indifesa.
Nell’essere umano fragile ciascuno di noi è invitato a riconoscere il volto del Signore, che nella sua carne umana ha sperimentato l’indifferenza e la solitudine a cui spesso condanniamo i più poveri, sia nei Paesi in via di sviluppo, sia nelle società benestanti.
Ogni bambino non nato, ma condannato ingiustamente ad essere abortito, ha il volto di Gesù Cristo, ha il volto del Signore, che prima ancora di nascere, e poi appena nato ha sperimentato il rifiuto del mondo. E ogni anziano, e – ho parlato del bambino: andiamo agli anziani, altro punto! E ogni anziano, anche se infermo o alla fine dei suoi giorni, porta in sé il volto di Cristo. Non si possono scartare, come ci propone la “cultura dello scarto”! Non si possono scartare!
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam17 ore fa
marzo 2017, Vescovi spagnoli denunciano atti blasfemi contro la fede cristiana nel festival di carnevale di Las Palmas, Canarie, Lunedi 27 febbraio 2017 il festival di carnevale di Las Palmas, Isole Canarie (Spagna), si è rivelato uno degli eventi più blasfemi contro i cristiani, (molto simile ad una sorta di messa nera satanica), una ripugnante manifestazione di odio contro Cristo, contro la S. Vergine Maria e contro la Chiesa cattolica, violando il sentimento religioso di tutti i cristiani. Il primo premio di questo “gran galà” di carnevale è stato vinto dalla “performance” del Drag queen denominato Sethlas, che ha messo in scena un numero osceno per deridere la S. Vergine Maria e la crocifissione di Nostro Signore Gesù Cristo.
Il numero consisteva nello strip del drag queen travestito da Vergine Maria. Successivamente, egli ha rappresentato Cristo crocifisso che scende dalla croce mentre intona versi blasfemi e provocatori, il tutto circondato da un balletto in cui venivano derisi sacerdoti e suore, simulando una processione religiosa.
L’irriverenza, la provocazione e la mancanza di rispetto caratterizzano le prestazioni di chi è stato scelto come “vincitore del carnevale”. L’indignazione contro questo “spettacolo” si è levata unanime dai social network, dove molti hanno scritto che questa è una violazione dei diritti dei cristiani; molti hanno domandato perchè gli spettacoli di Drag queen non deridono l’Islam o altre credenze…
In questa situazione, il vescovo delle isole Canarie, Mons Francisco Cases, ha scritto una lettera aperta “a chi vorrà leggermi” in cui egli desolato afferma di vivere “il giorno più triste della mia permanenza alle isole Canarie” dove trionfa “la frivolezza blasfema di drag queen, attraverso i voti e gli applausi di una folla inferocita“. Questa ‘performance’ infatti, che non ha nulla di artistico ma più che altro ha molti richiami al satanismo, è stata votata anche attraverso i telefonini dei telespettatori…
“La prima cosa che mi sento di dire con il cuore spezzato è chiedere perdono al nostro Salvatore e alla Sua e nostra Madre benedetta. Perdona il mio popolo, Signore. Perdona i tuoi figli, Madre, e perdona me che devo rispondere davanti a Te per tutti loro. Perdona a tanti nella comunità cristiana che non danno una testimonianza concreta”, ha detto il vescovo Mons Francisco nella lettera resa pubblica dal vescovado delle isole Canarie.
E dopo aver chiesto se non ci sono limiti alla libertà di espressione in offese così gravi contro il sentimento religioso di tutti i cattolici, il vescovo ha invitato i fedeli alla Messa di riparazione e di lode a Dio e alla S.Vergine e per chiedere perdono per questi atti blasfemi, celebrazione che si è tenuta il primo venerdì di Quaresima, venerdì 3 marzo alle 19.30 nella cattedrale.
Il Presidente della Conferenza Episcopale spagnola il Cardinale Ricardo Blázquez ha respinto e denunciato questo “spettacolo” come una grave violazione del rispetto del sentimento religioso dei cristiani.
Il Presidente del Consiglio di governo dell’isola di Tenerife, Carlos Alonso, ha affermato nel suo profilo Facebook che “questo spettacolo di drag queen è un’offesa, non è vera libertà nè festa di carnevale, dal momento che offende i valori di tante persone: questo è un reato nel codice penale”.
Assurdità ancora più grande è che il drag queen suddetto, il cui vero nome è Borja Castillas, è un educatore di bambini, si dichiara ateo e vuole essere professore di religione: è evidente quale “culto” vuole insegnare ai bambini…
In sole 24 ore, più di 27 mila persone hanno firmato una petizione per denunciare l’atto blasfemo di drag queen nel festival di Carnevale di Las Palmas.
La richiesta è stata aperta dalla Asociación Enraizados (Una voce cattolica nella vita pubblica) che, come specificato in una nota, ha ottenuto che la televisione spagnola provvedesse subito alla rimozione dal suo sito della registrazione dello spettacolo blasfemo. Nel suo comunicato, la Asociación Enraizados chiede le dimissioni dei responsabili pubblici della giunta che ha patrocinato il festival di Carnevale di Las Palmas, in quanto hanno permesso che tale “spettacolo” blasfemo avesse luogo e sono responsabili di violazione del codice penale (offesa al sentimento religioso della maggioranza dei cittadini che appartengono alla fede cattolica). Si chiede inoltre che gli sponsor di questo spettacolo oltraggioso si dissocino da tale manifestazione: si invita i cattolici a boicottare acquisti da tali sponsor.
http://enraizados.org/alertas/el-carnaval-de-las-palmas-falta-el-respeto-a-los-cristianos-pide-responsabilidades/

Il Presidente dell’Asociación Enraizados, chiede preghiere di riparazione a tutti i cattolici, specialmente in questo periodo di Quaresima.

nowenna20fatima2020200x100PREGHIERA DELL’ANGELO DELLA PACE A FATIMA:

“Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, Vi adoro profondamente e Vi offro il preziosissimo Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Nostro Signore Gesù Cristo, presente in tutti i tabernacoli della terra, in riparazione degli oltraggi, sacrilegi e indifferenze, con cui Egli è continuamente offeso. Per i meriti infiniti del Suo Santissimo Cuore e per intercessione del Cuore Immacolato di Maria, Vi chiedo la conversione dei poveri peccatori. Amen. “

https://infovaticana.com/2017/02/28/carnaval-canarias-blasfema-la-santisima-virgen-cristo-crucificado/

https://www.aciprensa.com/noticias/video-carnaval-de-canarias-premia-a-drag-queen-que-se-disfrazo-de-virgen-maria-87722/

http://www.religionenlibertad.com/desolado-obispo-canarias-denuncia-una-carta-frivolidad-55179.htm
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam17 ore fa
Spiegel dedica la copertina di marzo a ‘Vladimir Trump’. ecco cosa significa essere i Sacerdoti di Satana nella NATO! 04.03.2017 NON SONO ESSERI UMANI: sono un organismo demoniaco simbiotico collettivo! [ La copertina del numero di marzo della rivista tedesca ‘Der Spiegel’ mostra una caricatura ‘trumpizzata’ di Vladimir Putin. senza di me: DONALD TRUMP e Benjamin Netanyahu, loro non ce la avrebbero mai potuta fare!
La copertina di marzo è una caricatura del presidente russo con l'inconfondibile acconciatura di Trump. In calce si legge: «Il doppio governatore». Il numero ospita anche un articolo titolato «La questione russa» dedicato alla speculazione sui legami tra Trump e Mosca. Non è la prima volta che il presidente degli Stati Uniti appare sulla copertina dello Spiegel. Nella precedente edizione Trump era raffigurato con in mano la testa mozzata della Statua della Libertà e nell'altra un pugnale insanguinato. Numerose sono anche le caricature di Putin e Trump.
====================
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam17 ore fa
no, non ci sono dubbi! i servizi segreti hanno interpretato i timori (sospetti) del dittatore: e gli hanno portato su un piatto d'argento la testa di Giovanni Battista ( alias Kim Jong-nam)! .. ecco perché quando Kim Jong-un: se ne è accorto: che gli hanno ucciso il fratello soltanto per farsi belli con lui, lui ha fucilato diversi ufficiali dei servizi segreti! ma, Kim Jong-un: da questa storia ne esce proprio come una bestia! ed infatti lui è una bestia! https://it.sputniknews.com/mondo/201702164085395-Chi-perch-ha-ucciso-KimJong-Nam-Varie-ipotesi-in-fittiscono-ulteriormente-il-mistero/
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam17 ore fa
si ma loro non sanno che farsene della UE, loro hanno la LEGA ARABA shariah ] Mogherini ricorda alle autorità del Kosovo le condizioni per abolizione visto UE ] TANTE GRAZIE alla NATO: Allah akbar arrivederci e grazie!
04.03.2017 L'alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza della UE Federica Mogherini ha ricordato alla leadership dell'autoproclamata Repubblica del Kosovo di realizzare gli accordi con la Serbia ed il Montenegro per facilitare l'abolizione dei visti con l'Europa.
Oggi la Mogherini ha continuato a Pristina il suo tour di 4 giorni nei Paesi dei Balcani occidentali, i cui risultati saranno esposti ai ministi degli Esteri dei Paesi UE nel vertice del prossimo 6 marzo a Bruxelles. In Kosovo ha avuto un incontro con il leader kosovaro Hashim Thaci, il presidente del Parlamento Kadri Veseli e il primo ministro Isa Mustafa.
"Il Kosovo sta facendo progressi nella lotta contro la corruzione, è il momento di ratificare gli accordi che sbloccheranno il processo di liberalizzazione dei visti. Ci aspettiamo unità dai parlamentari, non ci sono alternative al dialogo," — la compagnia radiotelevisiva del Kosovo (RTK) riporta le parole del capo della diplomazia europea.
In risposta il primo ministro del Kosovo ha parlato del boicottaggio delle sedute parlamentari da parte dei deputati d'opposizione "Lista Serba" che, secondo lui, non permettono di ratificare l'accordo sulla definizione dei confini di Stato con il Montenegro.
"La provincia delle comunità serbe sarà formata secondo l'accordo raggiunto a Bruxelles, tenendo conto del parere della Corte costituzionale del Kosovo," — RTK riporta le parole del premier Mustafa.
Lo scorso novembre il commissario europeo per la politica di vicinato e i negoziati per l'allargamento Johannes Hahn aveva dichiarato che per la transizione verso un regime senza visti con l'Unione Europea l'autoproclamata Repubblica doveva soddisfare due richieste di Bruxelles: approvare il trattato sui confini tra il Kosovo e il Montenegro e intensificare la lotta contro la criminalità organizzata e la corruzione.
Da un anno e mezzo senza alcun risultato il Parlamento kosovaro discute l'approvazione del trattato sui confini di Stato con il Montenegro. Il documento era stato firmato nell'estate del 2015 dall'attuale presidente Hashim Thaci, che allora ricopriva l'incarico di ministro degli Esteri del Kosovo e dal suo omologo montenegrino Igor Luksic.
L'accordo ha subito scatenato l'opposizione dei movimenti nazionalisti albanesi del Kosovo, convinti di regalare 8000 ettari del territorio della Repubblica al Montenegro.
Secondo l'accordo tra Belgrado e Pristina, sarebbe stata dovuta essere formata una provincia di comunità serbe con diritto di autogoverno, con una propria bandiera ed altri elementi a difesa dell'autonomia. L'organo doveva essere approvato dal 25 dicembre 2015, ma il documento per le azioni di disturbo dei nazionalisti albanesi del Kosovo non è stato nemmeno preparato.
Per evitare la ratifica dei due accordi, gli attivisti dell'opposizione kosovaro-albanese hanno ripetutamente interrotto le sedute del Parlamento, hanno usato gas lacrimogeni, hanno organizzato manifestazioni e si sono scontrati con la polizia. Si indagano inoltre gli attacchi e le aggressioni degli estremisti contro singoli deputati, il Parlamento e l'edificio del canale RTK.
La leadership kosovara ha più volte annunciato la rapida attuazione degli accordi con Podgorica e Belgrado, ma finora il Parlamento non ha ratificato nessuno dei documenti
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam17 ore fa
IN GALERA: devono andare tutti in galera! ] [ Russia-gate, Trump passa al contrattacco dei democratici. 04.03.2017. COME A DIRE: "CHI DI RUSSI COLPISCE, POI, DI RUSSI PERISCE! [ Donald Trump ha chiesto l'apertura di un'indagine per gli incontri dei capigruppo dei democratici di entrambe le camere del Congresso con i politici russi, segnala la CNBC. Il senatore Chuck Schumer, che in passato ha avuto un incontro con Vladimir Putin, è stato chiamato dal presidente Trump "un grande ipocrita." Il presidente Donald Trump ha criticato il capogruppo della minoranza democratica al Senato Chuck Schumer. Recentemente il senatore aveva chiesto al procuratore generale Jeff Sessions di dimettersi per i suoi contatti con i diplomatici russi, riferisce la CNBC. Trump ha postato su Twitter una foto di Schumer in compagnia di Vladimir Putin. Nella foto il politico e il presidente russo sorridono mentre si mangiano una ciambella da Krispy Kreme. Trump chiede "un'indagine immediata" per i contatti con la Russia di Schumer, bollato come "grande ipocrita", tuttavia non l'accusa di aver violato la legge.
​A sua volta Schumer ha dichiarato che "con piacere" avrebbe raccontato il suo incontro con Putin che, secondo il senatore, era avvenuto nel 2003 sotto gli occhi della stampa e dell'opinione pubblica. Schumer si è poi chiesto se Trump e la sua squadra fossero pronti a parlare apertamente dei loro legami con la Russia.
Inoltre, osserva la CNBC, Trump ha criticato la capogruppo alla Camera dei Rappresentanti dei democratici Nancy Pelosi, che aveva accusato Jeff Sessions di falsa testimonianza e analogamente a Schumer aveva chiesto le sue dimissioni.
Trump ha fatto riferimento ad un articolo sul giornale "Politico", in cui si vede la rappresentante democratica insieme all'ambasciatore russo Sergey Kislyak, contrariamente a quanto da lei dichiarato.
Anche in questo caso Trump ha chiesto di avviare un'indagine.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam17 ore fa
i viscidi? sono capaci di tutto! ] ma, è proprio quello che io ho sempre detto: "Ex consigliere Obama a Trump, 'bugiardo', Rhodes, 'Nessun presidente può ordinare un'intercettazione"] [ infatti, "Obama è stato soltanto: un prestanome di Bush: e lui è stato pagato come attore ad Hollywood" infatti, poiché esiste un solo SpA UK 666 Fondo Monetario Mondiale, poi, esiste anche un solo inciucio massonico: di controllo integrato e centralizzato (il grande fratello sa tutto e vede tutto ) contro tutti i popoli del mondo: e questo è più che alto tradimento Costituzionale: il signoraggio bancario, QUESTO È SATANISMO: adesso devono andare alla sbarra: Clinton Bush Rochefeller Rothschild Soros Bilderberg e tutti i loro complici!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2017/03/04/ex-consigliere-obama-a-trump-bugiardo_8dccffbd-9733-441d-8d97-62d7da155108.html
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


my holy JHWH ] [ con i loro demoni faranno tutti una brutta fine
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine!
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


Sharia LAW Al-Azhar: pluralismo e cittadinanza alla base dell’islam. Ma manca uno Stato civile [ Egitto 666 shariah ] di chi è stata la colpa: figlio del demonio shariah? di Allah shariah è stata la colpa!
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


22/10/2014 VIETNAM
Hanói: liberado el blogger y activista Nguyen Van Hai, ya dejó el país
El
 hombre condenado en 2012 a 12 años de cárcel por propaganda
anti-gubernamental, fue sacado de su celda, llevado al aeropuerto y
embarcado en un vuelo hacia los EEUU. La familia no fue avisada de la
excarcelación. Activista hablan de expulsión y deportación, Estaba entre
 los fundadores del Club periodistas libres.




29/07/2015 VIETNAM
Ho Chi Minh, aumentan los “pueblo del cáncer”: una masacre infinita
Los
 centros habitados en la periferia de la ciudad están a pocos metros de
los vertederos, donde las grandes fábricas eliminan mercurio, hierro y
productos químicos. La polución crea daños a la tierra y causa distintos
 tipos de tumor que vienen afligiendo por décadas a la población.




21/05/2016 12:20:00 VIETNAM
Para complacer a Obama, Hanói libera al padre Van Ly, ícono católico de los derechos humanos
Las
 autoridades comunistas liberaron al sacerdote, de 70 años, líder de la
lucha por los derechos y la libertad religiosa. Los años en prisión han
afectado su estado físico, pero no han marcado su espíritu. A nivel
espiritual, está “brillante y resuelto”. Para los activistas, la
liberación es un regalo a Obama, en la vigilia de su viaje a Vietnam.




28/08/2014 VIETNAM
Binh Thuan, también el Partido rinde homenaje a monseñor Nguyen Than Naon, el "Obispo de los pobres"
Emérito
 de Phan Thiet, él ha gastado su propia vida al servicio de los más
necesitados. El prelado promovió los valores de "unidad, amor recíproco,
 atención a los pobres", no sólo con las palabras sino a través de
"obras concretas". En un país dividido por la guerra, él siempre
promovió la paz. Autoridades y miembros del Partido han rendido homenaje
 a sus despojos.




16/02/2017 12:56:00 VIETNAM
Católicos agredidos por la policía: protestaban por el mayor desastre ambiental en la historia del país
La
 protesta de los fieles de la parroquia de Song Ngoc para aumentar la
conciencia pública. Herido el pastor. Los manifestantes han sido
golpeados y lesionados por la policía. Hace diez meses por una planta de
 Formosa fueron vertidos en el mar de 12 mil metros cúbicos de líquido
tóxico. Las regiones centrales del país están de rodillas, la
compensación de 500 millones de dólares nunca ha sido distribuido a la
población.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


03/03/2017, vIETNAM. Two Protestant clergymen abducted and beaten
A group of thugs intercepted, beat, and forced Nguyễn Trung Tôn and Nguyễn Việt Tú into a van. The abductors took them to a forest area where they stripped them, robbed and beaten with a metal bar. The victims were able to get home only with the help of locals who found them wounded and disoriented.
Hanoi (AsiaNews/Agencies) – In late February, a group of thugs attacked Rev Nguyễn Trung Tôn (pictured), a Protestant clergyman, and his colleague, Rev Nguyễn Việt Tú, who were stripped, robbed and beaten with a metal bar. The attackers are thought to have been working for the police.
The two men were abducted in Ba Đồn (Quảng Bình province) where they had gone to meet other activists who had recently been subjected to police violence.
When they arrived at the airport at 9.30 am, Nguyễn Trung Tôn and the two were intercepted by a group of men who punched them and forced into a van.
In an interview with Radio Free Asia (RFA), Rev Tôn said that the kidnappers were security police in plain clothes.
After covering the victims’ heads, the kidnappers drove them to a remote forest area on Hương Khê mountain where they stripped them, robbed and beaten them with a metal bar.
The two clergymen managed to get back to one of the pastor's home only with the help of residents who found them wounded and disoriented.
Rev Nguyễn Trung Tôn is a pro-democracy activist, and a defender of religious freedom. He was arrested in 2011 and sentenced to two years for "activities undermining the State" and "propaganda against the Socialist Republic of Vietnam" (art. 88 of the Criminal Code).
After his release, he was subjected to repeated harassments and intimidation by Security Police, including death threats against him and his family.
What happened to the two clergymen is indicative of an increasingly repressive and violent climate against all forms of free expression in Vietnam.
At a protest on 14 February, police attacked hundreds of Catholics in Nghệ An Province who were protesting against the environmental disaster caused by the Formosa Plastics Group.
"Vietnam ratified the UN Convention against Torture with great fanfare in 2015, but the base acts entrusted to police officers or hired thugs are blatantly acts of torture" said Võ Văn Ái, president of the Vietnam Committee on Human Rights (VCHR). "Vietnam must put an end to such practices and bring those responsible to justice".
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


27/01/2017 13:51:00 CHINA
Beijing defends the free exchange of goods, but not the free exchange of ideas
The
 website of the Unirule Institute of Economics, a supporter of the
market economy and economic reforms, was shut down, officially because
it lacks licenses to publish news. The institute's founder, Mao Yushi,
has been criticised for his negative views of Mao Zedong and past top
party officials.




12/05/2008 SRI LANKA
Eastern provincial elections: Rajapakse’s coalition wins amid fraud
In
 the first local elections in the eastern provinces in 20 years the
ruling party alliance wins. For Sri Lanka’s president this is a sign of
popular support for his anti-terrorism policies. But opposition parties
and independent observers complain about irregularities and widespread
intimidations.



28/10/2010 MYANMAR
Aung San Suu Kyi, may be freed after elections in Myanmar
The
 Burmese foreign minister apparently told his colleagues of the
Association of Southeast Asian Nations that the dissident leader could
be released in the coming weeks. News comes from a diplomatic source, no
 specific date has been indicated.



11/05/2016 18:40:00 INDIA
Chhattisgarh: Evangelical Christian arrested for handing out brochures on Gospel
Police
 arrested and took into custody Umesh Patel in Dhamtari, a city south of
 Raipur, where he is still held. For Christian leader, the Evangelical
did not break any law. However, the Hindu nationalist BJP runs the
state. Nationalist extremists benefit from political and police
complicity.




16/02/2016 13:53:00 BANGLADESH
Bangladesh, authorities close down book stand for insulting Islam
The
 stand belongs to Ba-DWIP publisher Prakashan, who was participating in
the annual book fair in Dhaka. The publishing house had "Bitarka Islam"
(Debate on Islam) on display. The radicals claimed that the text
contains disparaging statements against Islam and Muhammad. Writer: "In
Bangladesh if someone kills a man he is not punished, but if he says or
writes something against Islam yes."
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


03/03/2017, VIETNAM, Due pastori protestanti sequestrati e percossi. Nguyễn Trung Tôn e Nguyễn Viết Tứ sono stati intercettati da un gruppo di teppisti che li hanno percossi e costretti a entrare in un furgone. I sequestratori li hanno portati in un’area forestale dove li hanno denudati, derubati e picchiati con una spranga di metallo. Sono riusciti a tornare a casa solo grazie all’aiuto dei residenti che li hanno trovati feriti e spaesati.
Hanoi (AsiaNews/Agenzie) – Alla fine di febbraio, il pastore protestante Nguyễn Trung Tôn (v. foto) e il suo collega Nguyễn Viết Tứ , sono stati denudati, derubati e picchiati con una spranga di metallo da un gruppo di teppisti che si sospetta siano stati incaricati dalla polizia. I due sono stati sequestrati a Ba Đồn (provincia di Quảng Bình) dove si erano recati per incontrare altri attivisti che negli ultimi tempi sono stati vittime di dure repressioni da parte della polizia vietnamita.
Arrivati all’aeroporto alle 9.30 del mattino, Nguyễn Trung Tôn e Nguyễn Viết Tứ sono stati intercettati da un gruppo di persone che li hanno percossi e costretti a entrare in un furgone. In un’intervista rilasciata a Radio Free Asia (Rfa), il pastore Ton ha dichiarato che i rapitori erano agenti di polizia in abiti civili. Dopo essere stati incappucciati, i sequestratori li hanno portati in un’area forestale nei pressi dei monti Hương Khê dove li hanno denudati, derubati e picchiati con una spranga di metallo. Sono riusciti a tornare a casa del pastore solo grazie all’aiuto dei residenti che li hanno trovati feriti e spaesati.
Nguyễn Trung Tôn è un attivista per la democrazia e la libertà religiosa. Egli è stato arrestato nel 2011 e condannato a due anni di carcere con le accuse di aver svolto “attività contro lo Stato” e “propaganda contro la repubblica socialista del Vietnam” (art. 88 del codice penale). Nelle settimane successive al suo rilascio, il pastore è stato vittima di molestie, intimidazioni e minacce della polizia (inclusa la morte) rivolte alla sua persona e ai suoi familiari.
Ciò che è accaduto ai due pastori è un altro episodio del crescente clima di violenza e repressione della libertà d’espressione in Vietnam. Durante una manifestazione avvenuta il 14 febbraio, centinaia di cattolici della provincia del Nghe An sono stati attaccati dagli agenti della polizia vietnamita per aver protestato contro il disastro ambientale provocato dal Formosa Plastic Group.
Vo Van Ai, presidente del Consiglio per i diritti umani del Vietnam (Vchr) ha affermato che “il Paese ha ratificato la convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura nel 2015, ma le autorità o i teppisti da esse ingaggiati svolgono comunque atti di tortura e soprusi. Il Vietnam deve porre fine a questi episodi e perseguire i responsabili”.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


23/10/2012 INDONESIA
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
Un
 gruppo finora non identificato ha dato alle fiamme una chiesa di
Madele. L’immediato intervento dei fedeli, cui si sono uniti alcuni
musulmani, ha permesso di contenere il rogo e limitare i danni. In un
secondo episodio, l’esplosione di un ordigno ha causato il ferimento di
tre persone, di cui due poliziotti. Timori di nuove tensioni a sfondo
confessionale.



05/10/2012 VIETNAM – STATI UNITI
È morto il “poeta dell’inferno”: dai lager di Hanoi, alla grazia del battesimo
Nei
 suoi versi Nguyen Chi Thien, scomparso il 2 ottobre a 73 anni negli
Usa, ha raccontato i 27 anni trascorsi nelle carceri vietnamite. Vietate
 carta e penna, egli ha memorizzato tutti i suoi poemi, poi raccolti in
due volumi intitolati “I fiori dell’inferno”. La scoperta del
cattolicesimo nel rapporto coi sacerdoti rinchiusi nei campi di lavoro
comunisti.



18/11/2008 ARABIA SAUDITA
Avvistata in un porto somalo la petroliera saudita dirottata
La
 Sirius Star, superpetroliera con 100 milioni di greggio a bordo, è
stata avvistata nel porto di Harardhere. È la più grande unità mai
catturata. Nel Golfo di Aden avvengono un terzo di tutti gli episodi di
pirateria mondiale.



14/11/2016 11:35:00 VIETNAM
In difesa di Mẹ Nấm, blogger cattolica incarcerata per aver difeso l’ambiente
L’attivista
 è stata arrestata il 10 ottobre scorso per “propaganda contro lo
Stato”. Aveva scritto numerosi articoli contro il Formosa Group e
l’emergenza inquinamento delle province centrali. Una lettera firmata da
 cattolici e non: “Mẹ Nấm è innocente e centinaia di migliaia di persone
 combattono con lei”.




26/04/2012 VIETNAM
Padre Binh: mi hanno pestato a sangue mentre la polizia impediva ai fedeli di avvicinarsi
Dal
 rapporto inviato alle autorità dal religioso emergono particolari
inquietanti che gettano una luce sulle responsabilità, come mandante,
del locale Partito comunista.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


my HOLY JHWH ] sorry [ io ho fallito? MI HANNO FATTO FALLIRE! ] ora, il Genere umano si prepara a subire la più spaventosa mattanza della storia del Genere umano!
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


02/03/2017 - EGITTO - ISLAM: ipocrita shariah genocidio Al-Azhar condanna agli attacchi ai cristiani. Cittadinanza e uguaglianza contro l’estremismo. 02/03/2017 SE, TU NON RIESCI A COSTITUIRE UNA GIUSTIZIA OGGETTIVA? TU SARAI SCONFITTO! infatti, LA FORZA DELLA VITTORIA SI BASA SUL CONCETTO DI INTEGRITÀ MORALE! Si è conclusa la due giorni promossa dall’università sunnita al Cairo. All’evento hanno aderito oltre 600 personalità cristiane e musulmane in rappresentanza di oltre 50 nazioni. Grande imam Al Tayeb: Associare religione e terrorismo è un “pretesto” degli “ultra-modernisti” per cancellare le fedi dalla società. Patriarca Sako: “Valori condivisi” per “tutti i cittadini, religioni, culture”.
Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam

 666 Shariah [ + ♚ MENE ♛ TECHEL ♛ PERES ♚ ] ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ drink your POISON, made by yourself, amen ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ [ my ISRAEL ] SONO tutti complici dei demoni, e faranno tutti una brutta fine! KINGDOM UNIVERSAL: UNIUS REI in ISRAEL


02/03/2017 SE, TU NON RIESCI A COSTITUIRE UNA GIUSTIZIA OGGETTIVA? TU SARAI SCONFITTO! infatti, LA FORZA DELLA VITTORIA SI BASA SUL CONCETTO DI INTEGRITÀ MORALE! 02/03/2017 - PAKISTAN, Faisalabad, padre e figlia cristiani arrestati con false accuse di furto, I due sono accusati di furto e rapina dai datori di lavoro della giovane. La ragazza lavorava presso una famiglia musulmana come collaboratrice domestica. Lo stipendio era di 50 euro al mese per 18 ore di lavoro al giorno. Shahid Anwar, coordinatore diocesano di Giustizia e pace: “False accuse per impedire che le minoranze si ribellino alla schiavitù”.